Ateismo e libertà
Benvenuto sul forum "Ateismo e libertà"

Per partecipare alle discussioni effettua il login. Non sei ancora iscritto? Registrati per iniziare a partecipare!

Emergenza immigrazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Emergenza immigrazione

Messaggio Da elima il Mer Giu 17 2015, 19:39


Questa è la situazione Immigrazione negli anni 90 e né la Germania né gli altri paesi vennero a chiedere all'Italia di spartirsi gli immigrati.

_________________
"Primo di tutti fu il Caos" Esiodo (Theog. 116)

Jesus promised the end of all wicked people
Odin promised the end of all Ice Giants
I don't see many Ice Giants around ....
avatar
elima


Messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Emergenza immigrazione

Messaggio Da silvio il Mer Giu 17 2015, 21:34

Sono situazioni diverse, la Francia e L'Inghilterra erano le maggiori potenze coloniali e accettavano una colonizzazione di ritorno per mantentenere saldi i contatti con le ex colonie (vantaggi economici di export), la Germania invece ha riempito le sue officine di forza lavoro, molti Turchi, Italiani.
Forse adesso l'immigrazione fa più paura, primo per il fallimento del Terzo Mondo che per molti motivi non si è sviluppato, quindi siamo davanti ad una catastrofe umanitaria, poi il dubbio che il fondamentalismo islamico sia più forte del previsto e possa portare la lotta in Europa.
Terzo il ritorno dei nativi al lavoro basso, che trovano occupato dagli emigranti, quindi frizioni sociali.
Risultato chiusura frontiere del Nord Europa e guai per l'Italia che si trova in prima fila.
Se ci fosse una politica spregiudicata e decisionista, il problema non sarebbe di difficile soluzione, farli entrare, dargli un permesso di soggiorno e farli lavorare tutti con tutele minori rispetto agli Italiani, con evidenti vantaggi economici, ma alla base servirebbe una riforma fiscale e del lavoro che verrebbe additata come una forma di schiavismo moderno.
Poi gli altri paesi ci accuserebbero di impiegare manodopera a basso costo.
Secondo me potrebbe essere una soluzione valida, salari bassi, tasse bassissime, ma cure ospedaliere, assistenza sociale, alloggio sicuro e confortevole, rilancio della produzione agricola e industriale.



avatar
silvio


Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum