Ateismo e libertà
Benvenuto sul forum "Ateismo e libertà"

Per partecipare alle discussioni effettua il login. Non sei ancora iscritto? Registrati per iniziare a partecipare!

democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Andare in basso

democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da delfi68 il Sab Gen 17 2015, 14:59

Penso sia attinente allo spirito del forum, non è commerciale, offre un servizio gratuito, è un'associazione atea che promuove la laicizzazione degli spazi pubblici.
Di Carla Corsetti, persona corretta.


ASSISTENZA LEGALE GRATUITA
Democrazia Atea si fonda sul principio di libertà dalla oppressione religiosa, sul principio di uguaglianza, sul principio delle pari condizioni, immune da pregiudizi e preconcetti politici, razziali, sociali e religiosi.
In coerenza con i propri obiettivi statutari offre un servizio gratuito di informazione giuridica a credenti e non credenti, ove si verifichino ingerenze e interferenze religiose ovvero in situazioni nelle quali venga leso il Principio di Laicità.
Democrazia Atea offre assistenza legale gratuita per:
-Il cosiddetto ‘sbattezzo’ ovvero l’annotazione di non appartenenza alla chiesa cattolica;
-La redazione di una querela nei confronti di medici obiettori di coscienza ove ne ricorrano le condizioni;
-Le problematiche sul riconoscimento del diritto a credere o non credere, sia in riferimento a posizioni individuali che a posizioni collettive o associative.
Per informazioni e richiedere un parere potrete chiamare il numero 3356209492 oppure potete scrivere una e-mail al seguente indirizzo: info@democrazia-atea.it
La Segreteria Nazionale di Democrazia Atea


Ultima modifica di delfi68 il Mer Gen 21 2015, 10:45, modificato 1 volta

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da Avalon il Sab Gen 17 2015, 15:04

Hai fatto bene a metterlo.

Ma approfitto per ricordare a chiunque interessi che per qualsivoglia assistenza allo 'sbattezzo' ci sono io - gratuita e sorridente mgreen

E che per la celebrazione di cerimonie laiche come matrimoni, funerali o imposizioni del nome, l'ingegnere è gratuito, esperto, e pure fascinoso. mava


_________________
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup
avatar
Avalon


Messaggi : 2454
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da delfi68 il Sab Gen 17 2015, 15:16

ça_va

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da delfi68 il Mer Gen 21 2015, 10:44

bel testo di Carla. (aut.pubbl.)

BERGOGLIO COME SE FOSSE ANTANI
I Capi dello Stato Vaticano si sono negati, almeno apparentemente, la sessualità e nello stesso tempo legano al fallo l’autorevolezza delle loro asserzioni, perché si autoproclamano infallibili, un po’ come gli Ayatollah in Iran che non possono essere contestati da nessuno quando esprimono le loro interpretazioni religiose.
Sia il Capo di Stato Vaticano che l’Ayatollah iraniano, si sono arrogati il potere di imporre alle masse le regole morali che interpretano secondo convenienza a fini di potere.
E non è difficile che un capo cattolico e un capo islamico possano trovarsi sulla stessa lunghezza d’onda quando si tratta di reprimere la libertà d’espressione.
Gli integralisti islamici, nell’attualità del loro medioevo, uccidono, mentre invece il finto povero Bergoglio, che il medioevo vorrebbe restauralo, di fronte a ciò che reputa offesa, incita a tirare di pugni.
Una espressione più sessista e maschilista, come quella recentemente profferita davanti alle telecamere, non sarebbe stata ugualmente idonea ad interpretare la volgarità del suo pensiero.
Nel suo mondo misogino infatti le donne devono essere protette con i pugni, perché l’insulto ad una donna, qualunque esso sia, non può trovare nel sistema processuale sanzionatorio la giusta valutazione, ma deve trovare nella violenza l’espressione di riaffermazione della proprietà, e per giunta non in via diretta, ma attraverso il maschio preposto a difesa della femmina subordinata.
Forse nel prossimo sinodo decideranno che la reazione con i pugni sarà una new entry nei manuali del catechismo cattolico, e così decenni di cultura della non-violenza andranno a farsi friggere, perché anche l’ultimo dei bulli di periferia sarà in grado di picchiare e di giustificarsi dicendo “lo ha detto Bergoglio”.
Per fortuna una buona parte delle donne italiane non si riconosce nella miseria maschilista di un recinto nel quale non c’è autonomia di scelta né di giudizio.
Molte donne hanno compreso che la sottomissione al maschio va interpretata come devianza patologica, e sanno che la dignità non si concilia con la violenza del messaggio religioso cattolico, ma con l’affermazione delle regole di diritto, e maggiormente quelle che si devono adire in via diretta quando si subisce un’offesa.
Stavolta Bergoglio ha detto una castroneria di troppo, ha travalicato la consapevolezza dei suoi limiti, si crede infallibile e ha lasciato trapelare la sua vera natura che è stata allevata in un retroterra di ordinario maschilismo.
Le donne consapevoli non hanno bisogno di essere difese con i pugni.
Le donne consapevoli non hanno bisogno dei messaggi subliminali di un triste gesuita che ogni giorno di più sproloquia come “come se fosse antani”.

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da don alberto il Mer Gen 21 2015, 10:55

ossignùr
avatar
don alberto

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 03.01.14

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da quovadis il Mer Gen 21 2015, 13:45

È così brutto essere fraintesi? Pitagora fu frainteso, e Socrate, Cristo, Lutero, Copernico, Galileo e Newton.

Ralph Waldo Emerson
avatar
quovadis

Messaggi : 117
Data d'iscrizione : 16.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da delfi68 il Mer Gen 21 2015, 18:54

frainteso?

ha detto cose abbastanza precise e senza usare il politichese..

vuoi fare un esegesi di cosa dice il papa o possiamo aspettarci che ciò che dice intende?

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da delfi68 il Mer Gen 21 2015, 19:01

@don alberto ha scritto:ossignùr

bergoglio è un pupazzo in mano al sistema vaticano, è stato scelto, è stato vestito e gli scrivono i testi, le battute e i silenzi.

sull'aereo, semplicemente non aveva copioni, il tempo del viaggio è stato lungo, e bergoglio ha parlato un po di testa sua. Bergoglio è e deve essere esattamente quello che traspare dalle sue uscite fuori copione.

ma quale brava persona, vera brava persona, avrebbe il coraggio di una faccia tosta cosi grande?? ..condanna i ricchi, e la sua azienda è la più ricca del mondo?

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da primaverino il Mer Gen 21 2015, 19:37

@delfi68 ha scritto:
@don alberto ha scritto:ossignùr

bergoglio è un pupazzo in mano al sistema vaticano, è stato scelto, è stato vestito e gli scrivono i testi, le battute e i silenzi.

sull'aereo, semplicemente non aveva copioni, il tempo del viaggio è stato lungo, e bergoglio ha parlato un po di testa sua. Bergoglio è e deve essere esattamente quello che traspare dalle sue uscite fuori copione.

ma quale brava persona, vera brava persona, avrebbe il coraggio di una faccia tosta cosi grande?? ..condanna i ricchi, e la sua azienda è la più ricca del mondo?

Si ma pure tu, se prendi a modello ideale le puttanate di Carla Segretaria di DA, guarda che punti su un cavallo bolso...
Mi limito all'incipit riguardante l'Infallibilità (che la Carla manco sa di che cazzo sta parlando, oppure SI, e allora vuol dire che è intellettualmente disonesta a sua volta).
avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da Avalon il Mer Gen 21 2015, 19:39

E qui ci ha ragione Primaverino, l'infallibilità è altra roba e qui è tirata in mezzo a sproposito.

_________________
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup
avatar
Avalon


Messaggi : 2454
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da delfi68 il Mer Gen 21 2015, 19:48

ex catedra.

certo non è un pronuciamento ex catedra..ma questa è una pignoleria.

il papa è o non è sempre investito dallo spirito santo? ..ah! quando legge il copione e fa la recitina perfetta, catedra o non catedra è il primo maggiordomo di dio che parla!..appena spara cazzate, e glielo staranno facendo un culo cosi in vaticano, quando spara cazzate, no. Non tiriamo in ballo l'infallibilità non tiriamo in ballo dio e i santi!!

bergolgio è un cazzonaro, lo svelano queste piccole sbirciatine dietro le quinte della sua recita..

la Carla usa argomenti, tu non contesti gli argomenti ma dileggi e offendi l'autrice.

ah..complimentoni, avrai convinto moltissimi a farsi un idea di una Carla bolsa..hai usato argomenti e confutazioni ineccepibili! facepalm

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da Avalon il Mer Gen 21 2015, 19:56

La Corsetti non è in cima neanche alle mie preferenze in fatto di ateismo e laicità, ma a prescindere da questo, come si può dire peste e corna di Bergoglio, si può dire anche di lei, Delfi: cazzonaro a lui vale una bolsa a lei?! mgreen

Il dogma dell'infallibilità papale ex cathedra ha un significato specifico, e usarlo a cavolo è un autogol, a mio parere. No, il papa non è sempre investito dello spirito santo - ci avranno bisogno anche di un po' di tempo per loro, no? clown

Contestare mi sta benebenissimomeglioancora... ma con la dovuta precisione e argomento, perché spesso si rovinano argomenti validi; come in questo caso che mi pare piuttosto forzato, anche per quanto riguarda il discorso sul sessismo.
Come dire... colpito giusto di fianco al bersaglio.

_________________
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup
avatar
Avalon


Messaggi : 2454
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da delfi68 il Mer Gen 21 2015, 20:08

alt. sul papa cazzonaro ci sono degli argomenti al seguito. sulle puttanate della Corsetti non ho letto nulla su cui potermi basare, discutere o confutare.

primaverino non ha difeso le argomentazioni del papa o confutato quelle di Carla, ha preso gli autori e li ha screditati o accreditati.

io sono disponibilissimo di discutere dellle tesi della corsetti, ma benvenga una critica di un idea.
e infatti se do del cazzonaro al più ricco e potente uomo del pianeta argomentando con il fatto che proclama la povertà e condanna la ricchezza e il potere, non sto semplicemente dando del cazzaro a bergolgio, lo sto spiegando.

ora prim, vuole dire che non è vero che il papa è un cazzaro?..bene smonta semplicemente la mia tesi per cui.

io come faccio a smontare la tesi che la corsetti è una bolsa? ..dove sono i motivi e le ragioni per contestare o dar ragione sulla corsetti bolsa?

questa è la base del dibattito. un conto è etichettare un autore con argomenti sulle sue tesi e azioni, l'altro è apostrofare un autore e stop.

..o forse mi sfugge qualcosa sul metodo con cui si può dare del cazzaro a uno? ..si può e basta?..sicuri???

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da primaverino il Mer Gen 21 2015, 20:18

@delfi68 ha scritto:ex catedra.

a) certo non è un pronuciamento ex catedra..ma questa è una pignoleria.

b) il papa è o non è sempre investito dallo spirito santo?
..ah! quando legge il copione e fa la recitina perfetta, catedra o non catedra è il primo maggiordomo di dio che parla!..appena spara cazzate, e glielo staranno facendo un culo cosi in vaticano, quando spara cazzate, no. Non tiriamo in ballo l'infallibilità non tiriamo in ballo dio e i santi!!

c) bergolgio è un cazzonaro, lo svelano queste piccole sbirciatine dietro le quinte della sua recita..

1) la Carla usa argomenti, tu non contesti gli argomenti ma dileggi e offendi l'autrice.

2) ah..complimentoni, avrai convinto moltissimi a farsi un idea di una Carla bolsa..hai usato argomenti e confutazioni ineccepibili! facepalm

a) Non è una pignoleria... E' che la Carla o è ignorante (al pari di quelli che sproloquiano di centinaia di dogmi ecclesiastici [che invece sono dieci]) oppure in malafede... Propendo per la seconda che ho detto...  mgreen D'altra parte Democrazia Atea è un Partito... E a chi non farebbe comodo un seggio in Parlamento?... Farebbe comodo pure a me, solo che io ho un brutto difetto: non ho la faccia come il culo. (e nemmeno come la Carla).

b) Per chi ci crede... Ma nulla ha a che vedere con la pretestuosità (solita) dei tuoi interventi. (e tralascio lo sclero su dio e i santi, che nel contesto c'entrano sega).

c) Bergoglio (e non bergolgio) è la guida spirituale di un miliardo abbondante di persone e magari fa pure leva sull'ignoranza di molti...
La Carla, invece, fa leva sull'ignoranza di pochi... Ognuno gioca nel suo campionato, bro...

1) La Carla ha detto una puttanata. E non la offendo affatto nell'affermare che pur sempre di puttanata si tratta. (e se si offende, ammesso che mai legga il mio scritto, cazzi suoi!)
2) Non devo convincere nessuno (ma quando ti entra in testa 'sto semplice concetto?)
avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da delfi68 il Mer Gen 21 2015, 21:10

..no tu DEVI argomentare le tue tesi, sennò inutile che ti rispondo.

io ti dico che su un ragionamento X, per cui bergoglio è a capo di uno stato e un impero finanziario smisurato, è da cazzaro, fare predicozzi che condannano la ricchezza e il potere.

ma non ci vuole un genio! ..cosa non capisci?

io dico bergolgio cazzaro perchè ti prende per il culo, infarcendoti le cervella di pistolotti sui ricchi cattivi e sul potere che corrompe, poi è lui il capo dei ricchi più ricchi e di una struttura trasversale internazionale di immenso potere derivato da masse di credenti, NON CAPIENTI, ma votanti, (laddove si vota) che gli danno retta.

quindi non ci vuole molto a dire che la corsetti è una bolsa perchè dice cosi ma razzola cosà e via dicendo.

se tu ti limiti a screditare l'autore, io non sono fatto per questo dibattito, e forse è proprio l'obbiettivo che ti poni, chiudere qui un confronto con ben poche aspettative di argomentazioni ragionevoli da opporre.

daltronde che ragionevolezza vuoi opporre se la tua tesi sono i fantasmi immaginari e tutta la cascata teologica che ne deriva..

quindi corsetti bolsa: perchè?

poi ti offendi del cazzaro al papa, o mi dimostri che mi sbaglio..

sennò te la do vinta, niente argomenti, niente dibattito.

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da primaverino il Mer Gen 21 2015, 21:54

@delfi68 ha scritto:1) ..no tu DEVI argomentare le tue tesi, sennò inutile che ti rispondo.

2) io ti dico che su un ragionamento X, per cui bergoglio è a capo di uno stato e un impero finanziario smisurato, è da cazzaro, fare predicozzi che condannano la ricchezza e il potere.

3) ma non ci vuole un genio! ..cosa non capisci?

4) io dico bergolgio cazzaro perchè ti prende per il culo, infarcendoti le cervella di pistolotti sui ricchi cattivi e sul potere che corrompe, poi è lui il capo dei ricchi più ricchi e di una struttura trasversale internazionale di immenso potere derivato da masse di credenti, NON CAPIENTI, ma votanti, (laddove si vota) che gli danno retta.

5) quindi non ci vuole molto a dire che la corsetti è una bolsa perchè dice cosi ma razzola cosà e via dicendo.

se tu ti limiti a screditare l'autore, io non sono fatto per questo dibattito, e forse è proprio l'obbiettivo che ti poni, chiudere qui un confronto con ben poche aspettative di argomentazioni ragionevoli da opporre.

daltronde che ragionevolezza vuoi opporre se la tua tesi sono i fantasmi immaginari e tutta la cascata teologica che ne deriva..

quindi corsetti bolsa: perchè?

6) poi ti offendi del cazzaro al papa, o mi dimostri che mi sbaglio..
è
sennò te la do vinta, niente argomenti, niente dibattito.

1) E tu non devi far finta che io non abbia argomentato, solo perché i miei argomenti non ti piacciono.
2) E cosa doveva fare? Elevare ricchezza e potere a maggior gloria dell sua Organizzazione?
Il fatto è che per voi anticlericali "a prescindere" un Ratzinger retrogrado e conservatore vale tanto quanto un PapaFrancesco in qualche nodo "progressista" o aperto mentalmente.
Non ve ne frega un cazzo di cosa dica o faccia... Per voi è il Nemico punto e basta. Cazzi vostri.
3) Stano! Stavo pensando la stessa cosa...
4) Non capienti ma votanti? Ma non c'è più (ammesso che mai ci sia stato) un Partito dei Cattolici e pure il fantomatico "voto cattolico" è oramai defluito in una molteplicità di pluralismo elettorale del tutto plurivoco (antitetico ad "univoco", perdona i miei soliti neologismi). La Chiesa è uno (non l'unico) Potere forte in Italia e ormai sono pochissimi quelli che votano "pro Chiesa" (incarnata poi da quale Partito, di grazia?... Quello della Puttana-Casini [nomen omen?] che vale un 6% [forse] al lordo della tara?)
5) La Corsetti si squalifica benissimo da sola senza bisogno alcuno di un mio intervento (date le puttanate conclamate scritte di suo pugno). Ambisce ad un seggio in Parlamento con annessi privilegi, prebende e vitalizio incorporato.
Sveglia, amico! "I peland in mia dumà chi che dà via ul cu" (te l'ho scritto in varesotto che è quasi uguale al milanese...)
6) Non mi offendo affatto... Continui a scambiarmi per il clericale che NON sono...
avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da elima il Gio Gen 22 2015, 10:25

@Avalon ha scritto:
..........................................................................
E che per la celebrazione di cerimonie laiche come matrimoni, funerali o imposizioni del nome, l'ingegnere è gratuito, esperto, e pure fascinoso. mava


Giustappunto mi stavo chiedendo:
Il matrimonio così succitato ha valenza puramente celebrativa o può avere anche valore legale?
Cioè: a celebrare il matrimonio civile ci vuole per forza il sindaco (o un suo incaricato) e bisogna farlo per forza in comune o l'incaricato  può celebrarlo dove vuole all'americana?
@Don Alberto: stessa domanda. Lo so che non è usanza celebrare fuori dalla chiesa, ma volendo il parroco potrebbe farlo in un luogo qualsiasi? Deve essere per forza il proprio parroco o può farlo un sacerdote qualsiasi? "I promessi sposi" dicono che è così.

_________________
"Primo di tutti fu il Caos" Esiodo (Theog. 116)

Jesus promised the end of all wicked people
Odin promised the end of all Ice Giants
I don't see many Ice Giants around ....
avatar
elima


Messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da Avalon il Gio Gen 22 2015, 10:46

Elima, potrebbe avere valore legale se il celebrante chiedesse la delega apposita al proprio comune, nonché l'autorizzazione a celebrare in luogo specifico diverso dai luoghi preposti dal comune stesso (ho un'amica poli che ha sposato uno dei due compagni con l'altro come celebrante, ad esempio).
Sinora non abbiamo avuto occasione di richiedere né l'una né l'altra cosa.


_________________
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup
avatar
Avalon


Messaggi : 2454
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da delfi68 il Gio Gen 22 2015, 11:28

1) E tu non devi far finta che io non abbia argomentato, solo perché i miei argomenti non ti piacciono.

bene, ci sono solo due pagine in questo 3D..non ti sarà difficile linkarmi il post dove giustifichi le tue valutazioni della corsetti: bolsa e puttanate, ti ricordo.

hai argomentato? ..sulla corsetti?..si? DOVE?


2) E cosa doveva fare? Elevare ricchezza e potere a maggior gloria dell sua Organizzazione?
Il fatto è che per voi anticlericali "a prescindere" un Ratzinger retrogrado e conservatore vale tanto quanto un PapaFrancesco in qualche nodo "progressista" o aperto mentalmente.
Non ve ne frega un cazzo di cosa dica o faccia... Per voi è il Nemico

è quello che ti hanno inculcato nella testa fin da bambino, ma è falso!

il problema non è che Francesco fa cose buone e giuste e io lo accuso. Il problema è che Francesco DICE solo cose giuste, e non sempre, ma nei fatti NON ha fatto nulla di diverso rispetto agli altri papi, e sopratutto dice cose giuste, in contrapposizione con ciò che rappresenta e fa!

vedi prim, il problema del clero è che appunto usa un verbo ma svolge azioni del tutto contrapposte! ..essere anticlericali significa solo criticare questo atteggiamento.

non puoi non muovere foglia sullo IOR, dopo aver detto che lo avresti ribaltato come un calzino, non puoi condannare la richezza quando sei lo stato-holding più ricca del mondo!
..dunque, Francesco, NON ha aumentato le quote di fondi verso l'africa, non ha messo freno agli sfratti delle famiglie dai palazzi vaticani del centro, non ha cambiato regime fiscale alle strutture alberghiere e turistiche mascherate da luoghi di culto, non ha chiuso la legazione-nunziatura alle isole cayman: 10 fedeli e 100 miliardi di fondi movimentati!!!! (cercati le fonti che più ti aggradano)..eccetera eccetera alll'infinito di tutto il mondo vaticano.

Bergoglio predica bene ma razzola altrettanto male di chiunque sul trono prima di lui..

non siamo anticericali, sono i papi e i gerarchi vaticano ad essere dei fanfaroni, ladri e avidi.

4)
si scusa, in italia abbiamo avuto la democrazia CRISTIANA per 5 anni, poi discioltasi improvvisamente in Forza Italia, un paritito religioso. non velatamente, ma proprio afferente al papa, religioso.
ora si sono confusi tra il resto della meschinità politica, che almeno in italia ha perso il vizio di darsi etichette. Renzi ha fatto cose che nemmeno il miglior berlusconi si sarebbe arrischiato a fare..ma è un'altra storia.

tuttavia il cenno del punto 4 si riferisce al resto del mondo, qui da noi hanno resistito poco (azz 50 anni di partito religioso, al potere pergiunta!) ma nelle filippine ad esempio erano in 7 milioni alla messa. in filippinia si vota. eccetera per il resto del mondo. ..se ne mondo arabo, e laddove nel mondo arabo si vota, la predominante religiosa, se non fanatica è al primo posto. Le chiese e il clero sono sempre in prima fla per controllare i luoghi del potere sociale, politico.


quindi più cerebrolesi (il lavaggio del cervello teologico, per me è una lesione cerebrale) creano, più voti avranno per accedere al comando delle società.


5) La Corsetti si squalifica benissimo da sola senza bisogno alcuno di un mio intervento (date le puttanate conclamate scritte di suo pugno). Ambisce ad un seggio in Parlamento con annessi privilegi, prebende e vitalizio incorporato.

insisti.
tra persone intellettualmente rispettose non si fanno accuse gratuite. Nemmeno io con il tuo papocchio mi permetto un solo post in cui gli do del cazzaro senza una riga o due di chiara argomentazione: condanna ricchi ed è ricco: bum, cazzaro! ..non scrivo mai: il papa? Cazzaro!! ..no, non si fa primaverino.

questo tuo post, in mano alla corsetti, se fosse su un organo di stampa, ti costerebbe una denuncia e un forte risarcimento: cosi fnziona la giustizia in un paese non in mano ai religiosi.

hai di nuovo calunniato e denigrato un'autrice solo perchè dopo 50 anni di democrazia CRISTIANA, ha aperto un partito democrazia ATEA? ..o c'è dell'altro, hai delle prove e delle fonti per cui la corsetti, come il senatore razzi, ammette di mirare al vitalizio?

..se non ne hai, guarda che non puoi accusare la gente senza prove o argomenti! ..non è un argomento che la corsetti fonda un partito per avere un vitalizzio!..haha..eddai, proprio lei e solo lei?..alloa chiudiamo il parlamento perchè tutti sono li per quello?

senti fa la personcina a modino, esponi pure le tue contrarietà sulle tesi politiche della corsetti, dimostra che dice cazzate e io sottoscriverò con un quotone verde, sennò..scusa eh, taci, o verrai sempre accusato di non saper tenere banco in un confronto civile fatto di argomentazioni.

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da Fux il Gio Gen 22 2015, 12:00

@primaverino ha scritto:Il fatto è che per voi anticlericali "a prescindere" un Ratzinger retrogrado e conservatore vale tanto quanto un PapaFrancesco in qualche nodo "progressista" o aperto mentalmente.
Scusate, non ho letto tutto il thread, comunque su questo vorrei dire che il punto è che papa Francesco non è affatto progressista e aperto mentalmente, nemmeno tra virgolette...

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da delfi68 il Gio Gen 22 2015, 12:04

un treD carino, mi piacerebbe avere la tua opinione..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da primaverino il Gio Gen 22 2015, 15:37

@delfi68 ha scritto:


5) La Corsetti si squalifica benissimo da sola senza bisogno alcuno di un mio intervento (date le puttanate conclamate scritte di suo pugno). Ambisce ad un seggio in Parlamento con annessi privilegi, prebende e vitalizio incorporato.

questo tuo post, in mano alla corsetti, se fosse su un organo di stampa, ti costerebbe una denuncia e un  forte risarcimento: cosi fnziona la giustizia in un paese non in mano ai religiosi.

hai di nuovo calunniato e denigrato un'autrice solo perchè dopo 50 anni di democrazia CRISTIANA, ha aperto un partito democrazia ATEA? ..o c'è dell'altro, hai delle prove e delle fonti per cui la corsetti, come il senatore razzi, ammette di mirare al vitalizio?


Non ho calunniato nessuno.
Le prese di posizione dell'avv. Corsetti sono chiaramente strumentali e propedeutiche ad ottenere visibilità mediatica; è fatto evidente.
Che poi nel Paese di Sottosopra l'esprimere un'opinione possa configurarsi come "reato" la dice proprio tutta.
Il fatto che esista un partito che si chiama Democrazia Atea non mi fa né caldo né freddo (e stanti i risultati elettorali ottenuti, direi che non importa men che niente a nessuno).
avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da delfi68 il Gio Gen 22 2015, 17:33

..il punto è che devi ARGOMENTARE i tuoi perchè. Magari c'hai perfino ragione..chissà, ma non lo sapremo mai.

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da primaverino il Gio Gen 22 2015, 18:35

@delfi68 ha scritto:
1) E tu non devi far finta che io non abbia argomentato, solo perché i miei argomenti non ti piacciono.

bene, ci sono solo due pagine in questo 3D..non ti sarà difficile linkarmi il post dove giustifichi le tue valutazioni della corsetti: bolsa e puttanate, ti ricordo.

hai argomentato? ..sulla corsetti?..si? DOVE?


Allora chèr Delfì (te lo dico alla francese)
L'avvocato Corsetti è partita con un incipit inesatto (ignoranza o malafede?) a proposito dell'infallibilità papale.
Poi ha proseguito paragonando il papa ai teocrati iraniani (senza minimamente tener conto di due realtà nettamente distinguibili e facendone un pastone in stile "certi utenti di ateoforum" [perdona se non faccio nomi, perché non mi riferisco a questo spazio virtuale] quando sproloquiano di religione=fonte di tutti mali.
Di seguito ha sottolineato la comunanza di "lunghezze d'onda" relative alla limitazione della libertà d'espressione tra Vaticano e teocrazie islamiche (già che c'era poteva metterci pure la Cina o il Laos o la Corea del Nord, tanto per dirti, ma evidentemente secondo la Corsetti per limitare la libertà d'espressione, e fosse solo quella, bisogna per forza essere credenti...) dimostrando il solito far di tutta l'erba un fascio, tipico dei "convinti" di segno opposto (al suo... Parafrasando Ennio Flaiano potrei dire: "Ci sono due tipi di religiosi... I religiosi propriamente detti e gli antireligiosi").
Non poteva mancare, ça va sans dire, lo sproloquio relativo all'esegesi (della Corsetti) in merito alla frase del buon papaCiccio e ricollegarla strumentalmente e in modo del tutto distorto, ai "blablabla" di stampo veterofemministico a parer mio (debbo "argomentare" anche un semplice "parer mio", mon ami?).

Questa "personaggia" peraltro dev'essere la stessa che ha redatto il programma elettorale del suo partito nel quale stava scritto (tra l'altro) che il Movimento si sarebbe battuto per la piena applicazione della l. 194/78 al fine di evitare l'obiezione di coscienza...
Ora, io  posso capire tutto (e come sai sono dell'avviso che ai ginecologi ospedalieri [pubblici] tale obiezione non venga riconosciuta) ma da un avvocato mi sarei aspettato qualcosa di meglio dato che proprio la 194 prevede (all'art. 9, se non sbaglio) tale opzione. Per cui serve una modifica tale legge e NON la sua piena applicazione.
La signora in questione mi pare abbia le idee poco chiare non solo in termini generici ma pure nel suo stesso campo specifico (la laurea in legge non penso l'abbia ottenuta Honoris Causa...).
Per tale motivo la definivo (e la definisco) bolsa.
Non conosco il suo cursus honorem e nemmeno la sua carriera professionale, ma come avvocato ha dimostrato di non conoscere nemmeno la legge che dice di voler "far applicare pienamente".

Se le speranze di laicità dello Stato (che condivido, checché alcuni ne pensino, anche se i dettagli andrebbero definiti) si debbono riporre in quest'avvocato che manco conosce la sua materia e che ha tempo per fondare un partito e raccogliere 556 voti (a fronte di dieci milioni di atei... Fonte: UAAR, per quel che può valere...) allora stai fresco.

avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: democrazia atea, testi vari e assistenza legale.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum