Ateismo e libertà
Benvenuto sul forum "Ateismo e libertà"

Per partecipare alle discussioni effettua il login. Non sei ancora iscritto? Registrati per iniziare a partecipare!

Convivenza tra religioni

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da delfi68 il Dom Gen 11 2015, 15:41

testo di François Cavanna
fondatore di Charlie Hebdo

Eretico
"Voi, i cristiani, gli ebrei, i musulmani, i buddisti, gli scintoisti, gli avventisti, i panteisti, i testimoni di questo e di quello, i satanisti, i guru, i maghi, le streghe, i santoni, quelli che tagliano la pelle del pistolino ai bambini, quelli che cuciono la passerina alle bambine, quelli che pregano ginocchioni, quelli che pregano a quattro zampe, quelli che pregano su una gamba sola, quelli che non mangiano questo e quello, quelli che si segnano con la destra, quelli che si segnano con la sinistra, quelli che si votano al Diavolo, perché delusi da Dio, quelli che pregano per far piovere, quelli che pregano per vincere al lotto, quelli che pregano perché non sia Aids, quelli che si cibano del loro Dio fatto a rondelle, quelli che non pisciano mai controvento, quelli che fanno l’elemosina per guadagnarsi il cielo, quelli che lapidano il capro espiatorio, quelli che sgozzano le pecore, quelli che credono di sopravvivere nei loro figli, quelli che credono di sopravvivere nelle loro opere, quelli che non vogliono discendere dalla scimmia, quelli che benedicono gli eserciti, quelli che benedicono le battute di caccia, quelli che cominceranno a vivere dopo la morte…
Tutti voi, che non potete vivere senza un Papà Natale e senza un Padre castigatore. Tutti voi, che non potete sopportare di non essere altro che vermi di terra con un cervello. Tutti voi, che vi siete fabbricati un dio “perfetto” e “buono” tanto stupido, tanto meschino, tanto sanguinario, tanto geloso, tanto avido di lodi quanto il più stupido, il più meschino, il più sanguinario, il più geloso, il più avido di lodi tra voi.

Voi, oh, tutti voi NON ROMPETECI I COGLIONI!!!

Fate i vostri salamelecchi nella vostra capanna, chiudete bene la porta e soprattutto non corrompete i nostri ragazzi."

François Cavanna
fondatore di Charlie Hebdo

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da primaverino il Dom Gen 11 2015, 17:09

Traduzione: chi non la pensa come me è un idiota e non deve rompermi i coglioni. Stia zitto e preghi nella sua capanna, perbacco!
Se solo s'azzarda a farne gesto pubblico io gli spacco il culo (metaforicamente parlando, perché siccome sono a favore della libertà di espressione tu non hai il diritto di esprimerti).
Io invece lo posso fare perché sono un "satirico".
Bel pirla...
avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da Gemitaiz il Dom Gen 11 2015, 18:09

Va comunque detto che le cose menzionate nella lista non sono poi così degne di seria considerazione; limitatamente a quelle c'è veramente da rispedire in capanna.

Se invece la questione è: "meglio il verde o il blu?" ci si può ascoltare reciprocamente ed integrarsi in uno stato verdeblu insieme, qualora non si giungesse a conclusione
avatar
Gemitaiz

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 08.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da delfi68 il Dom Gen 11 2015, 19:12

@primaverino ha scritto:Traduzione: chi non la pensa come me è un idiota e non deve rompermi i coglioni. Stia zitto e preghi nella sua capanna, perbacco!
Se solo s'azzarda a farne gesto pubblico io gli spacco il culo (metaforicamente parlando, perché siccome sono a favore della libertà di espressione tu non hai il diritto di esprimerti).
Io invece lo posso fare perché sono un "satirico".
Bel pirla...

come al solito traduci secondo il tuo dialetto..

quello che sta scritto è chiaro e non ha bisogno di traduzioni o inteprtazioni..non è la bibbia, ma idee chiare espresse in modo chiaro..

non dice CHI NON LA PENSA COME ME..non è vero,l'hai inventato tu.. NON dice stia zitto..invenzione. Biing! dice invece preghi x i cazzi suoi..vero..mi sembra giusto, non capisco perchè debbano invadere strade con cerimonie e genuflessioni ad ogni festività..
non è vero che dice di spaccare il culo. biiing altra tua invenzione. ..non dice che tu non hai il diritto di esprimerti. biiiiing altra invenzione.

prim, ma forse forse che si avero che voi cattolici vedete le cose proprio a modo vostro, stravolgendole e non rendendovene conto.. dubbioso  perchè hai tradotto cosi male e cosi falsamente quello scritto? non c'è scritto quello che hai tradotto!!no!

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da primaverino il Dom Gen 11 2015, 20:44

@delfi68 ha scritto:
@primaverino ha scritto:Traduzione: chi non la pensa come me è un idiota e non deve rompermi i coglioni. Stia zitto e preghi nella sua capanna, perbacco!
Se solo s'azzarda a farne gesto pubblico io gli spacco il culo (metaforicamente parlando, perché siccome sono a favore della libertà di espressione tu non hai il diritto di esprimerti).
Io invece lo posso fare perché sono un "satirico".
Bel pirla...

1) come al solito traduci secondo il tuo dialetto..

2) quello che sta scritto è chiaro e non ha bisogno di traduzioni o inteprtazioni..non è la bibbia, ma idee chiare espresse in modo chiaro..

non dice CHI NON LA PENSA COME ME..non è vero,l'hai inventato tu.. NON dice stia zitto..invenzione. Biing! dice invece preghi x i cazzi suoi..vero..mi sembra giusto,

3) non capisco perchè debbano invadere strade con cerimonie e genuflessioni ad ogni festività..
non è vero che dice di spaccare il culo. biiing altra tua invenzione. ..non dice che tu non hai il diritto di esprimerti. biiiiing altra invenzione.

4) prim, ma forse forse che si avero che voi cattolici vedete le cose proprio a modo vostro, stravolgendole e non rendendovene conto.. dubbioso  perchè hai tradotto cosi male e cosi falsamente quello scritto? non c'è scritto quello che hai tradotto!!no!

1) In mio dialetto io dire che lui pensa che io ha anello al naso, buana...
2) Si. E' chiaramente il parlare di un razzista intellettuale di merda. Non c'è dubbio.
3) Se non lo capisci vuol dire che sei come lui. La strada è di tutti, pertanto se si può manifestare per un ideale politico o per l'orgoglio gay o durante uno sciopero o per qualsiasi altro motivo, lo si può fare anche per la festa di san Culazzo da Busona.
4) Se vuoi seguitare a fare il cieco va' pure dietro al tuo bastone, bro. Per quanto mi riguarda non ho difficoltà a riconoscere un oltracotante razzista del cazzo; e il tizio in questione indubbiamente lo era.
avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da delfi68 il Dom Gen 11 2015, 21:27

l'unico problema di tutta la storia è che le religioni, tutte, vogliono che gli altri facciano o non facciano qualcosa a causa delle loro regole religiose.

è questa la differenza.

satirici, omosessuali, eccetera vogliono fare di testa loro. Le chiese invece NON vogliono che la gente faccia o non faccia qualcosa.

in questo sta il fatto che i religiosi rompono il cazzo: non puoi prendere per il culo gli dei, non puoi criticare, non puoi vivere liberamente la tua omosessualià, devi fare questo o quello..

il razzista non è colui che vuole essere libero, ma colui che vuole restringere le libertà altrui.

nel caso di specie dei religiosi che accoppano dei giornalisti.

confondi, come spesso ti accade, libertà con libertà di vietare.

i religiosi pretendono la libertà di vietare

cose che succedono quando si fa confusione tra logica, intelletto e divinità tutto frammischiato nella stessa scatola cranica..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da Tommy the Cat il Dom Gen 11 2015, 21:39

avatar
Tommy the Cat


Messaggi : 1566
Data d'iscrizione : 30.12.13

http://ateismoeliberta.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da primaverino il Dom Gen 11 2015, 21:39

@delfi68 ha scritto:l'unico problema di tutta la storia è che le religioni, tutte, vogliono che gli altri facciano o non facciano qualcosa a causa delle loro regole religiose.

è questa la differenza.

satirici, omosessuali, eccetera vogliono fare di testa loro. Le chiese invece NON vogliono che la gente faccia o non faccia qualcosa.

in questo sta il fatto che i religiosi rompono il cazzo: non puoi prendere per il culo gli dei, non puoi criticare, non puoi vivere liberamente la tua omosessualià, devi fare questo o quello..

il razzista non è colui che vuole essere libero, ma colui che vuole restringere le libertà altrui.

nel caso di specie dei religiosi che accoppano dei giornalisti.

confondi, come spesso ti accade, libertà con libertà di vietare.

i religiosi pretendono la libertà di vietare

cose che succedono quando si fa confusione tra logica, intelletto e divinità tutto frammischiato nella stessa scatola cranica..

Allora non fare (fate) di tutta l'erba un fascio.
Lo sproloquio del pirla in questione si rivolge a cristiani, musulmani etc. senza distinzione alcuna (ovvero come fossero un blocco monolitico e acefalo: titpica presunzione razzista, sai del tipo i negri son così, i terroni son cosà).
avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da delfi68 il Dom Gen 11 2015, 21:48

..bè ma ovvio che si intende la chiesa (di destra sin o centro)

..tuttavia anche i fedeli, se proprio non sono parte attiva nei tentativi di divieto, certo che sono connniventi con le loro chiese..se no smettono dio aderirvici

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da primaverino il Dom Gen 11 2015, 22:08

@delfi68 ha scritto:..bè ma ovvio che si intende la chiesa (di destra sin o centro)

..tuttavia anche i fedeli, se proprio non sono parte attiva nei tentativi di divieto, certo che sono connniventi con le loro chiese..se no smettono dio aderirvici

Come "è ovvio che si intende la chiesa"?!... Qual è la chiesa dei panteisti?...
E quando mai gli shintoisti saranno andati a casa di monsieur Cavannà per infastidirlo?
No, amico, questo vecchio stronzo era proprio un razzista di merda.

Poi lascia stare le belinate (stile rasp/minsk) a proposito di connivenze e deduzioni da psicominchione, per favore.
Non tutti vediamo il mondo in bianco e nero.
Se la mia istituzione di riferimento è in errore posso sempre auspicarne un cambiamento, non necessariamente abbandonarla, non credi?
avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da delfi68 il Dom Gen 11 2015, 22:14

ma senti..con tutte ste religioni che credono nei loro dei e convinti delle loro verità su dio, è ovvio che prima o poi a contatto stretto si inizino ad ammazzarsi. Qui il problema dei credenti è che crede in dio! ..e prima o poi, con in mano una credenza cosi importante, e se ci si crede veramente..non si può evitare che tutti gli uomini si adeguino alla verità..

forse ti sfugge ma è per questo che ci si ammazza, oltre che per soldi. Anche su liti per chi c'ha il dio più lungo..

certo che religioni distanti non hanno rotto il cazzo a cavanna..ma le religioni sono portatrici tutte dello stesso problema: la verità su dio. Nessuna religione ammette di essere un po meno vera di un'altra religione..e su dio non piace scherzare a nessuno..

si ammazzano sempre alla fine..quando lo spazio non consente più di ignorarsi, i credenti si ammazzano per vedere vincere la verità sulla bugia..

è brutto a dirsi, ma è una questione di logica..inutile negare..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da primaverino il Dom Gen 11 2015, 22:33

Il che non toglie nulla al razzismo di Cavanna, dato che era quello di cui si parlava.
avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da delfi68 il Dom Gen 11 2015, 22:37

..non saprei..uno he dice che tutti i portatori di verità divine rompono i coglioni..a causa delle cattive abitudini che hanno di vietare o di accopparsi a vicenda, non mi sembra sia razzista..

cavanna dice sostanzialmente che con tutti questi uomini convinti di saperla più di altri sulle faccende divine, leggi, obblighi, morali e come vivere, si crea un rompimento di coglioni..cioè un fastidio verso il prossimo, miscredente o ateo che sia.

insomma le religioni, oltre la corte di apparente pacifismo sono inevitabilmente conduttori, a lungo termine, di violenza. a te non sembra che le religioni portatrici di verità in contrasto fra loro debbano prima o poi arrivare a scontrarsi in modo violento se non hanno sufficiente spazio per starsi lontane?

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da delfi68 il Dom Gen 11 2015, 22:38

cmq due mod che fanno ot prolungato è scandaloso..

magari qualcuno che è capace risistema i post in un 3D adeguato? ..lo farei io ma so già che mi incasino..fuxinooo?

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da Tommy the Cat il Dom Gen 11 2015, 22:55

Avete un titolo in mente? sorriso
avatar
Tommy the Cat


Messaggi : 1566
Data d'iscrizione : 30.12.13

http://ateismoeliberta.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Convivenza tra religioni

Messaggio Da delfi68 il Dom Gen 11 2015, 23:03

convivenza tra religioni..

che dici?..io poi volevo sviluppare un ragionamento sullo spazio minimo necessario al fine di innescare o evitare la violenza tra i vari adepti a religioni differenti..ricerche, esempi e cose cosi.

vorrei trovare una relazione tra spazio, densità di adepti, differenti verità e violenza che scaturisce.

vorrei riiuscire a dimostrare un momento in cui è inevitabile lo scoppio dell'intolleranza intereligiosa..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da Tommy the Cat il Dom Gen 11 2015, 23:14

yessir

Comunque:
uno he dice che tutti i portatori di verità divine rompono i coglioni
Come si spiega allora la persecuzione religiosa fatta da Stalin in Russia per fare un esempio?

Io direi che i portatori di verità in generale possono essere dei rompicoglioni, indipendentemente dal loro credo religioso.
Semplicemente succede che, essendo lo Zeitgeist odierno e passato di forte influenza religiosa, la religione verra fuori spesso come leitmotif di certe manifestazioni di verità rivelate.

Poi magari per quanto riguarda Stalin si potrebbe dire che quel comunismo era una forma di religione, ma a quel punto si sta solo giocando con le parole allargando la definizione di religione.
avatar
Tommy the Cat


Messaggi : 1566
Data d'iscrizione : 30.12.13

http://ateismoeliberta.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da primaverino il Dom Gen 11 2015, 23:21

@delfi68 ha scritto:ma senti..con tutte ste religioni che credono nei loro dei e convinti delle loro verità su dio, è ovvio che prima o  poi a contatto stretto si inizino ad ammazzarsi. Qui il problema dei credenti è che crede in dio! ..e prima o poi, con in mano una credenza cosi importante, e se ci si crede veramente..non si può evitare che tutti gli uomini si adeguino alla verità..


Non è affatto ovvio, invece.
Dipende dalla qualità delle persone.
Poi non ricominciamo (se vi va) con la tiritera del "vero" credente [che è tale solo se risponde al cliché da "ateoforum"], dai...

Io posso comprendere che per alcuni sia inconcepibile che un credente abbia pure il cervello (infetti il razzismo intellettuale di cui parlavo sta tutto in quest'assolutistica convinzione/belinata) ma purtroppo (anzi, per fortuna) tant'è.
E' davvero sconcertante vedere persone che si propongono di essere razionaliste "perdersi" in razzismi così beceri e del tutto privi di fondamento.
Poi se vogliamo parlare di "sottospeciazione" in sapiens A e B, facciamo pure.
In tal caso vorrà dire che non sei tu che sei razzista, bensì sono io che sono negro.
avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da delfi68 il Lun Gen 12 2015, 02:05

mi sembra un dialogo dell'assurdo..tu ed io, e da un lato dio.

che diviene a tratti un oggettino delle piccole convinzioni, un'altro l'ideale massimo di tutta una vita.

insomma, questo dio è una cosa seria o no?

ma forse, dio è una cosa seria per te, primaverino. Lo è per i credenti in generale?
in questi giorni sembra che dio venga preso sul serio solo dagli islamici e dai giudei, che per loro la verità su dio è una cosa seria, un pilastro della loro vita.

forse i cattolici e i cristiani europei non sono davvero interessati alle verità vere su dio e ben poco sono fedeli alle loro chiese..eppure continuano, per abitudine forse, a dirsi credenti e fedeli!

mi spiace Prim, non si trattta di clichè..o sei n fedele e credi..oppure no. Tu no. ok..sono felice..ma non continuare a pretendere di definirti credente.

sarebbe come se io mi definisssi con ostinazione ateo, ma invocassi, nel profondo del mio cuore una raccomandazione al dio possibile, sperato, auspicato..quello degli agnostici magari, ma sempre di un dio trattasi..

e poi insistessi ad definirmi ateo.

io sono ateo, tu non sei un credente fedele alla sua chiesa..diventa un discorso senza troppo senso il mio..mi manca l'interlocutore titolato!

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da don alberto il Lun Gen 12 2015, 12:57

il problema non sono le religioni, il problema sono i ricchi.

se i capuleti e i montecchi fossero stati contadini, giulietta e romeo sarebbero vissuti felici e contenti.

il "natale 1914" è stato unico perché gli stati maggiori hanno vegliato perché non si ripetesse più l'abominio dei poveri che facevano la pace da opposte trincee.

la pace sarebbe possibile solo se i poveri non si lasciassero zizzaniare da ricchi e potenti.

In culo ai ricchi!!!
(altro pezzo di omelia di ieri.
-per l'ultima frase, solo il concetto)




avatar
don alberto

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 03.01.14

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da delfi68 il Lun Gen 12 2015, 13:52

eh..ma farei rispettosamente presente che la chiesa cattolica è tra gli organismi finanziari più ricchi del pianeta. Primo immobiliarista di roma e tra i primi nel mondo intero.
La banca vaticana attraverso la nunziatura delle cayman è tra le strutture finanziarie più potenti del mondo..

La Città del Vaticano (0,43 kmq con una popolazione di 911 residenti di cui 532 cittadini, il cui reddito pro-capite ammonta a 407.095 euro, www.vatican.va) è sede di tre istituti finanziari: l'APSA (Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica), che è la Banca Centrale del Vaticano; il Ministero dell'Economia o Prefettura per gli Affari economici; lo IOR, con i quali vengono gestiti circa un miliardo di cattolici sparsi nel mondo.

La Città del Vaticano è composta di tre enti o istituzioni: lo Stato, la Santa Sede e la Curia. Il primo è l'entità territoriale, la seconda è il vertice della Chiesa e la Curia è la struttura organizzativa. Tutte le istituzioni vaticane spesso rivendicano l'extraterritorialità e l'indipendenza dalle leggi degli altri Stati-Nazione.

L'Apsa è in pratica la Banca Centrale della Città del Vaticano. Essa svolge funzioni di tesoreria e gestisce gli stipendi dello Stato. Fra i suoi compiti c'è anche quello di coniare moneta. Nel 1998 infatti, l'Ue ha autorizzato l'Apsa ad emettere 670 mila euro l'anno. Con la possibilità di emetterne altri 201mila in occasione di Concili ecumenici, Anni Santi o in occasione di un'apertura della Sede vacante. Secondo quanto riportato dai dati ufficiali della Prefettura per gli Affari Economici, per il 2002 il Vaticano e la Santa Sede sarebbero in deficit di 29,5 milioni di euro. Nel bilancio però non figurano strutture come le università pontificie, gli ospedali cattolici (Bambini Gesù di Roma, ad esempio), i santuari (Loreto, Pompei). Ma soprattutto non figura l'obolo, che ha portato nel solo 2002 un gettito nelle casse della Città del Vaticano di 52,8 milioni di euro.

http://www.homolaicus.com/storia/contemporanea/ior.htm

i primi ricchi sono i cattolici vaticani..tu sei dipendente della più potente holding finanziaria e monetaria del globo. Non ti senti vittima di un paradosso?

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da don alberto il Lun Gen 12 2015, 14:40

sì,
ma qui non c'entra
(o c'entra poco)
avatar
don alberto

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 03.01.14

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da elima il Lun Gen 12 2015, 14:45

@don alberto ha scritto:il problema non sono le religioni, il problema sono i ricchi.

se i capuleti e i montecchi fossero stati contadini, giulietta e romeo sarebbero vissuti felici e contenti.

il "natale 1914" è stato unico perché gli stati maggiori hanno vegliato perché non si ripetesse più l'abominio dei poveri che facevano la pace da opposte trincee.

la pace sarebbe possibile solo se i poveri non si lasciassero zizzaniare da ricchi e potenti.

In culo ai ricchi!!!
(altro pezzo di omelia di ieri.
-per l'ultima frase, solo il concetto)




In effetti il mio accenno ai mussulmani indiani darebbe ragione a DA, ma d'altra parte non mi sembra che in Nigeria se la passino poi così bene ... question

_________________
"Primo di tutti fu il Caos" Esiodo (Theog. 116)

Jesus promised the end of all wicked people
Odin promised the end of all Ice Giants
I don't see many Ice Giants around ....
avatar
elima


Messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da delfi68 il Lun Gen 12 2015, 20:08

@don alberto ha scritto:sì,
ma qui non c'entra
(o c'entra poco)

maccome..sostieni che il problema sono le ricchezze e il potere..io ti significo della straimmensa ricchezza della chiesa cattolica e del suo potere e non centra??

mah..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da don alberto il Lun Gen 12 2015, 21:39

di do un indizio:
come mai non esportiamo democrazia in arabia saudita (paese notoriamente democratico, laico e tollerante)?



e poi, sì c'entra: san francesco qualcosa dal sultano ottenne
avatar
don alberto

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 03.01.14

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Convivenza tra religioni

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum