Ateismo e libertà
Benvenuto sul forum "Ateismo e libertà"

Per partecipare alle discussioni effettua il login. Non sei ancora iscritto? Registrati per iniziare a partecipare!

Gioco

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Avalon il Ven Mag 09 2014, 16:53

Picchia Askhe. O la prossima volta fai da solo.


 mgreen 

_________________
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup
avatar
Avalon


Messaggi : 2454
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Hara il Ven Mag 09 2014, 19:03

35. Ogni disco volante alieno deve presentare un apposito visto in carta bollata e vidimata da almeno due forumisti prima di atterrare;
36. Sono in ogni caso vietati atterraggi di dischi volanti sprovvisti di di dispositivi per la ricezione e la stampa di documenti.
37. Sono concesse regole identiche ad altre regole, fino a quando qualche altra regola non lo vieterà;
38. Sono concesse regole identiche ad altre regole, fino a quando qualche altra regola non lo vieterà;
39. Sono concesse regole identiche ad altre regole, fino a quando qualche altra regola non lo vieterà;


Abrogate per eccessiva idiozia  mgreen
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Avalon il Ven Mag 09 2014, 19:15

Però erano belle!
risata risata risata 

_________________
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup
avatar
Avalon


Messaggi : 2454
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da JoJo il Ven Mag 09 2014, 19:19

0. Questo è Il Gioco;
1. Il gioco termina quando una regola valida secondo Il Gioco crea una contraddizione;
2. Ovviamente tutti i partecipanti Al Gioco devono seguire tutte le regole contemporaneamente, eccezion fatta per quelle abrogate;
3. Una regola successiva a questa non può decretare che una regola non sia più vigente o che venga esclusa a meno che permesso Dal Gioco;
4. Ogni regola deve avere un numero intero immediatamente successivo (n+1) all'ultima regola entrata in vigore;
5. Ogni regola deve esprimere uno e un solo concetto;
6. Si intende errore ortografico una parola che non esiste nel dizionario o che non può derivare da altre parole nei modi in cui la lingua italiana consente;
7. Se viene commesso un errore ortografico (6) o di numerazione (4) in una regola questo viene corretto dal primo che nota l'errore secondo la sua volontà;
8. Dal momento che è presente, ogni regola Del Gioco deve avere effetto e quindi entra in vigore;
9. Ogni regola è scritta in italiano, con eccezioni solo dove non è possibile altrimenti (cioè quando non esiste una parola o non si può formulare un'espressione in italiano);
10. Una regola è valida se e solo se rispetta il seguente formato: "numero punto spazio testo punto-e-virgola" in una riga nuova;
11. Le parole usate nella descrizione del formato, e quindi quelle tra i doppi apici, son da intendersi con senso a loro dato più comunemente;
12. Il trattino nella (10) indica lo spazio in sostituzione allo spazio che era già stato usato per separare le parole, per evitare confusione;
13. Ci si riferisce ad una regola indicando il suo numero tra parentesi;
14. Una regola non può riferirsi numericamente a regole che non rientrano nel gruppo di regole già in vigore;
15. Ad ogni parola usata per definire una regola viene associato il significato più comune;
16. In merito a (15), in caso di dubbio è possibile discutere sul significato, che a decisione presa verrà fissato con una nuova regola così da evitare problemi in futuro;
17. Una regola numericamente inferiore ha la priorità su una regola numericamente superiore (per numero si intende il campo 'numero' di cui (10) );
18. Ogni regola dev'essere interpretata nel modo più letterale e semplice possibile;
19. Una regola non può essere direttamente in contraddizione Col Gioco;
20. Una regola che non rispetta Il Gioco non viene considerata;
21. Non si può modificare una regola una volta entrata in vigore;
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
23. È possibile dire ciò che pare e piace, a meno che non espressamente vietato dal regolamento;
24. Dato che l'obiettivo è fregare il sistema, è ammesso e consigliato costruire una regola che porrà problemi in futuro, in passato, e in presente;
25. L'unico modo in cui una regola può essere determinata valida è seguendo Il Gioco;
26. Una regola può essere contraddetta se specificato nella regola stessa;
27. Una regola successiva a questa non può contenere la parola regola;
28. Il regolamento non può contenere più di 29 regole;
29. Una norma che si rivela essere formalmente erronea in base all'articolo immediatamente precedente non può essere ripresentata
30.Il punto (32) e ogni altro successivo che sia multiplo di 8 si applica solo nei giorni dispari;
31.Non sono accettate contestazioni riguardanti l'abrogazione della norma (28);
32.La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;

33. I punti (30), (31) e (32) sono abrogati in base alla norma (10)
34. In relazione al punto (10)  "riga nuova" è da intendersi come successiva al precedente punto, è compito del giocatore proponente  aggiungerla tosto al Regolamento del Gioco
35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emotion dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogati in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 
avatar
JoJo

Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Hara il Ven Mag 09 2014, 19:25

@JoJo ha scritto:
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emotion dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogati in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 

Pregasi fare attenzione all'ortografia zingarelli 
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da JoJo il Ven Mag 09 2014, 19:28

tra l'altro il punto 37 non rispetta la regola 35...  facepalm son proprio rinco  wall2 
avatar
JoJo

Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Lyallii il Ven Mag 09 2014, 19:57

lookaround 

_________________
Il mio zito virtuale è fuxino, il mio amante geloso è akka!
 cuori
avatar
Lyallii


Messaggi : 2626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Hara il Ven Mag 09 2014, 21:28

0. Questo è Il Gioco;
1. Il gioco termina quando una regola valida secondo Il Gioco crea una contraddizione;
2. Ovviamente tutti i partecipanti Al Gioco devono seguire tutte le regole contemporaneamente, eccezion fatta per quelle abrogate;
3. Una regola successiva a questa non può decretare che una regola non sia più vigente o che venga esclusa a meno che permesso Dal Gioco;
4. Ogni regola deve avere un numero intero immediatamente successivo (n+1) all'ultima regola entrata in vigore;
5. Ogni regola deve esprimere uno e un solo concetto;
6. Si intende errore ortografico una parola che non esiste nel dizionario o che non può derivare da altre parole nei modi in cui la lingua italiana consente;
7. Se viene commesso un errore ortografico (6) o di numerazione (4) in una regola questo viene corretto dal primo che nota l'errore secondo la sua volontà;
8. Dal momento che è presente, ogni regola Del Gioco deve avere effetto e quindi entra in vigore;
9. Ogni regola è scritta in italiano, con eccezioni solo dove non è possibile altrimenti (cioè quando non esiste una parola o non si può formulare un'espressione in italiano);
10. Una regola è valida se e solo se rispetta il seguente formato: "numero punto spazio testo punto-e-virgola" in una riga nuova;
11. Le parole usate nella descrizione del formato, e quindi quelle tra i doppi apici, son da intendersi con senso a loro dato più comunemente;
12. Il trattino nella (10) indica lo spazio in sostituzione allo spazio che era già stato usato per separare le parole, per evitare confusione;
13. Ci si riferisce ad una regola indicando il suo numero tra parentesi;
14. Una regola non può riferirsi numericamente a regole che non rientrano nel gruppo di regole già in vigore;
15. Ad ogni parola usata per definire una regola viene associato il significato più comune;
16. In merito a (15), in caso di dubbio è possibile discutere sul significato, che a decisione presa verrà fissato con una nuova regola così da evitare problemi in futuro;
17. Una regola numericamente inferiore ha la priorità su una regola numericamente superiore (per numero si intende il campo 'numero' di cui (10) );
18. Ogni regola dev'essere interpretata nel modo più letterale e semplice possibile;
19. Una regola non può essere direttamente in contraddizione Col Gioco;
20. Una regola che non rispetta Il Gioco non viene considerata;
21. Non si può modificare una regola una volta entrata in vigore;
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
23. È possibile dire ciò che pare e piace, a meno che non espressamente vietato dal regolamento;
24. Dato che l'obiettivo è fregare il sistema, è ammesso e consigliato costruire una regola che porrà problemi in futuro, in passato, e in presente;
25. L'unico modo in cui una regola può essere determinata valida è seguendo Il Gioco;
26. Una regola può essere contraddetta se specificato nella regola stessa;
27. Una regola successiva a questa non può contenere la parola regola;
28. Il regolamento non può contenere più di 29 regole;
29. Una norma che si rivela essere formalmente erronea in base all'articolo immediatamente precedente non può essere ripresentata
30.Il punto (32) e ogni altro successivo che sia multiplo di 8 si applica solo nei giorni dispari;
31.Non sono accettate contestazioni riguardanti l'abrogazione della norma (28);
32.La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;

33. I punti (30), (31) e (32) sono abrogati in base alla norma (10)
34. In relazione al punto (10)  "riga nuova" è da intendersi come successiva al precedente punto, è compito del giocatore proponente  aggiungerla tosto al Regolamento del Gioco
35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emoticon dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogato in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 
38. Ai sensi di (22), si definisce "reghola" come un sinonimo della sesta parola di (1);    balla  
39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola; ringr
40. Il plurale di "reghola" è "reghole";    tacch:
41. Ove vengano scritte le parole "reghola" o "reghole" omettendo la lettera "h" si applica il punto (7); yeah 
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Avalon il Ven Mag 09 2014, 22:32

...quando ci sono tacchini in giro mi sento sempre leggermente chiamata in causa...  clown 

_________________
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup
avatar
Avalon


Messaggi : 2454
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Hara il Ven Mag 09 2014, 22:45

smile 
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Fux il Ven Mag 09 2014, 23:01

39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola; ringr

35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
 regolamento

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Hara il Ven Mag 09 2014, 23:07

@Fux ha scritto:
39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola; ringr

35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
 regolamento

 sadic 



0. Questo è Il Gioco;
1. Il gioco termina quando una regola valida secondo Il Gioco crea una contraddizione;
2. Ovviamente tutti i partecipanti Al Gioco devono seguire tutte le regole contemporaneamente, eccezion fatta per quelle abrogate;
3. Una regola successiva a questa non può decretare che una regola non sia più vigente o che venga esclusa a meno che permesso Dal Gioco;
4. Ogni regola deve avere un numero intero immediatamente successivo (n+1) all'ultima regola entrata in vigore;
5. Ogni regola deve esprimere uno e un solo concetto;
6. Si intende errore ortografico una parola che non esiste nel dizionario o che non può derivare da altre parole nei modi in cui la lingua italiana consente;
7. Se viene commesso un errore ortografico (6) o di numerazione (4) in una regola questo viene corretto dal primo che nota l'errore secondo la sua volontà;
8. Dal momento che è presente, ogni regola Del Gioco deve avere effetto e quindi entra in vigore;
9. Ogni regola è scritta in italiano, con eccezioni solo dove non è possibile altrimenti (cioè quando non esiste una parola o non si può formulare un'espressione in italiano);
10. Una regola è valida se e solo se rispetta il seguente formato: "numero punto spazio testo punto-e-virgola" in una riga nuova;
11. Le parole usate nella descrizione del formato, e quindi quelle tra i doppi apici, son da intendersi con senso a loro dato più comunemente;
12. Il trattino nella (10) indica lo spazio in sostituzione allo spazio che era già stato usato per separare le parole, per evitare confusione;
13. Ci si riferisce ad una regola indicando il suo numero tra parentesi;
14. Una regola non può riferirsi numericamente a regole che non rientrano nel gruppo di regole già in vigore;
15. Ad ogni parola usata per definire una regola viene associato il significato più comune;
16. In merito a (15), in caso di dubbio è possibile discutere sul significato, che a decisione presa verrà fissato con una nuova regola così da evitare problemi in futuro;
17. Una regola numericamente inferiore ha la priorità su una regola numericamente superiore (per numero si intende il campo 'numero' di cui (10) );
18. Ogni regola dev'essere interpretata nel modo più letterale e semplice possibile;
19. Una regola non può essere direttamente in contraddizione Col Gioco;
20. Una regola che non rispetta Il Gioco non viene considerata;
21. Non si può modificare una regola una volta entrata in vigore;
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
23. È possibile dire ciò che pare e piace, a meno che non espressamente vietato dal regolamento;
24. Dato che l'obiettivo è fregare il sistema, è ammesso e consigliato costruire una regola che porrà problemi in futuro, in passato, e in presente;
25. L'unico modo in cui una regola può essere determinata valida è seguendo Il Gioco;
26. Una regola può essere contraddetta se specificato nella regola stessa;
27. Una regola successiva a questa non può contenere la parola regola;
28. Il regolamento non può contenere più di 29 regole;
29. Una norma che si rivela essere formalmente erronea in base all'articolo immediatamente precedente non può essere ripresentata
30.Il punto (32) e ogni altro successivo che sia multiplo di 8 si applica solo nei giorni dispari;
31.Non sono accettate contestazioni riguardanti l'abrogazione della norma (28);
32.La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;

33. I punti (30), (31) e (32) sono abrogati in base alla norma (10)
34. In relazione al punto (10)  "riga nuova" è da intendersi come successiva al precedente punto, è compito del giocatore proponente  aggiungerla tosto al Regolamento del Gioco
35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emoticon dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogato in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 
38. Ai sensi di (22), si definisce "reghola" come un sinonimo della sesta parola di (1);    balla  
39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola; ringr
40. Il plurale di "reghola" è "reghole";    tacch:
41. Ove vengano scritte le parole "reghola" o "reghole" omettendo la lettera "h" si applica il punto (7); yeah
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Hara il Sab Mag 10 2014, 12:34

0. Questo è Il Gioco;
1. Il gioco termina quando una regola valida secondo Il Gioco crea una contraddizione;
2. Ovviamente tutti i partecipanti Al Gioco devono seguire tutte le regole contemporaneamente, eccezion fatta per quelle abrogate;
3. Una regola successiva a questa non può decretare che una regola non sia più vigente o che venga esclusa a meno che permesso Dal Gioco;
4. Ogni regola deve avere un numero intero immediatamente successivo (n+1) all'ultima regola entrata in vigore;
5. Ogni regola deve esprimere uno e un solo concetto;
6. Si intende errore ortografico una parola che non esiste nel dizionario o che non può derivare da altre parole nei modi in cui la lingua italiana consente;
7. Se viene commesso un errore ortografico (6) o di numerazione (4) in una regola questo viene corretto dal primo che nota l'errore secondo la sua volontà;
8. Dal momento che è presente, ogni regola Del Gioco deve avere effetto e quindi entra in vigore;
9. Ogni regola è scritta in italiano, con eccezioni solo dove non è possibile altrimenti (cioè quando non esiste una parola o non si può formulare un'espressione in italiano);
10. Una regola è valida se e solo se rispetta il seguente formato: "numero punto spazio testo punto-e-virgola" in una riga nuova;
11. Le parole usate nella descrizione del formato, e quindi quelle tra i doppi apici, son da intendersi con senso a loro dato più comunemente;
12. Il trattino nella (10) indica lo spazio in sostituzione allo spazio che era già stato usato per separare le parole, per evitare confusione;
13. Ci si riferisce ad una regola indicando il suo numero tra parentesi;
14. Una regola non può riferirsi numericamente a regole che non rientrano nel gruppo di regole già in vigore;
15. Ad ogni parola usata per definire una regola viene associato il significato più comune;
16. In merito a (15), in caso di dubbio è possibile discutere sul significato, che a decisione presa verrà fissato con una nuova regola così da evitare problemi in futuro;
17. Una regola numericamente inferiore ha la priorità su una regola numericamente superiore (per numero si intende il campo 'numero' di cui (10) );
18. Ogni regola dev'essere interpretata nel modo più letterale e semplice possibile;
19. Una regola non può essere direttamente in contraddizione Col Gioco;
20. Una regola che non rispetta Il Gioco non viene considerata;
21. Non si può modificare una regola una volta entrata in vigore;
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
23. È possibile dire ciò che pare e piace, a meno che non espressamente vietato dal regolamento;
24. Dato che l'obiettivo è fregare il sistema, è ammesso e consigliato costruire una regola che porrà problemi in futuro, in passato, e in presente;
25. L'unico modo in cui una regola può essere determinata valida è seguendo Il Gioco;
26. Una regola può essere contraddetta se specificato nella regola stessa;
27. Una regola successiva a questa non può contenere la parola regola;
28. Il regolamento non può contenere più di 29 regole;
29. Una norma che si rivela essere formalmente erronea in base all'articolo immediatamente precedente non può essere ripresentata
30.Il punto (32) e ogni altro successivo che sia multiplo di 8 si applica solo nei giorni dispari;
31.Non sono accettate contestazioni riguardanti l'abrogazione della norma (28);
32.La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;

33. I punti (30), (31) e (32) sono abrogati in base alla norma (10)
34. In relazione al punto (10)  "riga nuova" è da intendersi come successiva al precedente punto, è compito del giocatore proponente  aggiungerla tosto al Regolamento del Gioco
35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emoticon dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogato in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 
38. Ai sensi di (22), si definisce "reghola" come un sinonimo della sesta parola di (1); balla  
39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola; 
40. Il plurale di "reghola" è "reghole";    
41. Ove vengano scritte le parole "reghola" o "reghole" omettendo la lettera "h" si applica il punto (7); yeah
42. L'emoticon dopo il punto-e-virgola potrà essere rimosso da qualsivoglia giocatore a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione ed eventualmente, volendo, sostituito con la parola corrispondente; tie
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Fux il Sab Mag 10 2014, 12:39

0. Questo è Il Gioco;
1. Il gioco termina quando una regola valida secondo Il Gioco crea una contraddizione;
2. Ovviamente tutti i partecipanti Al Gioco devono seguire tutte le regole contemporaneamente, eccezion fatta per quelle abrogate;
3. Una regola successiva a questa non può decretare che una regola non sia più vigente o che venga esclusa a meno che permesso Dal Gioco;
4. Ogni regola deve avere un numero intero immediatamente successivo (n+1) all'ultima regola entrata in vigore;
5. Ogni regola deve esprimere uno e un solo concetto;
6. Si intende errore ortografico una parola che non esiste nel dizionario o che non può derivare da altre parole nei modi in cui la lingua italiana consente;
7. Se viene commesso un errore ortografico (6) o di numerazione (4) in una regola questo viene corretto dal primo che nota l'errore secondo la sua volontà;
8. Dal momento che è presente, ogni regola Del Gioco deve avere effetto e quindi entra in vigore;
9. Ogni regola è scritta in italiano, con eccezioni solo dove non è possibile altrimenti (cioè quando non esiste una parola o non si può formulare un'espressione in italiano);
10. Una regola è valida se e solo se rispetta il seguente formato: "numero punto spazio testo punto-e-virgola" in una riga nuova;
11. Le parole usate nella descrizione del formato, e quindi quelle tra i doppi apici, son da intendersi con senso a loro dato più comunemente;
12. Il trattino nella (10) indica lo spazio in sostituzione allo spazio che era già stato usato per separare le parole, per evitare confusione;
13. Ci si riferisce ad una regola indicando il suo numero tra parentesi;
14. Una regola non può riferirsi numericamente a regole che non rientrano nel gruppo di regole già in vigore;
15. Ad ogni parola usata per definire una regola viene associato il significato più comune;
16. In merito a (15), in caso di dubbio è possibile discutere sul significato, che a decisione presa verrà fissato con una nuova regola così da evitare problemi in futuro;
17. Una regola numericamente inferiore ha la priorità su una regola numericamente superiore (per numero si intende il campo 'numero' di cui (10) );
18. Ogni regola dev'essere interpretata nel modo più letterale e semplice possibile;
19. Una regola non può essere direttamente in contraddizione Col Gioco;
20. Una regola che non rispetta Il Gioco non viene considerata;
21. Non si può modificare una regola una volta entrata in vigore;
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
23. È possibile dire ciò che pare e piace, a meno che non espressamente vietato dal regolamento;
24. Dato che l'obiettivo è fregare il sistema, è ammesso e consigliato costruire una regola che porrà problemi in futuro, in passato, e in presente;
25. L'unico modo in cui una regola può essere determinata valida è seguendo Il Gioco;
26. Una regola può essere contraddetta se specificato nella regola stessa;
27. Una regola successiva a questa non può contenere la parola regola;
28. Il regolamento non può contenere più di 29 regole;
29. Una norma che si rivela essere formalmente erronea in base all'articolo immediatamente precedente non può essere ripresentata
30.Il punto (32) e ogni altro successivo che sia multiplo di 8 si applica solo nei giorni dispari;
31.Non sono accettate contestazioni riguardanti l'abrogazione della norma (28);
32.La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;

33. I punti (30), (31) e (32) sono abrogati in base alla norma (10)
34. In relazione al punto (10)  "riga nuova" è da intendersi come successiva al precedente punto, è compito del giocatore proponente  aggiungerla tosto al Regolamento del Gioco
35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emoticon dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogato in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 
38. Ai sensi di (22), si definisce "reghola" come un sinonimo della sesta parola di (1); balla  
39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola;  ringr
40. Il plurale di "reghola" è "reghole"; tacch:
41. Ove vengano scritte le parole "reghola" o "reghole" omettendo la lettera "h" si applica il punto (7); yeah
42. L'emoticon dopo il punto-e-virgola potrà essere rimosso da qualsivoglia giocatore a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione ed eventualmente, volendo, sostituito con la parola corrispondente; tie
43. Il punto (42) è abrogato ai sensi della reghola (35); sadic

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Hara il Sab Mag 10 2014, 13:14

0. Questo è Il Gioco;
1. Il gioco termina quando una regola valida secondo Il Gioco crea una contraddizione;
2. Ovviamente tutti i partecipanti Al Gioco devono seguire tutte le regole contemporaneamente, eccezion fatta per quelle abrogate;
3. Una regola successiva a questa non può decretare che una regola non sia più vigente o che venga esclusa a meno che permesso Dal Gioco;
4. Ogni regola deve avere un numero intero immediatamente successivo (n+1) all'ultima regola entrata in vigore;
5. Ogni regola deve esprimere uno e un solo concetto;
6. Si intende errore ortografico una parola che non esiste nel dizionario o che non può derivare da altre parole nei modi in cui la lingua italiana consente;
7. Se viene commesso un errore ortografico (6) o di numerazione (4) in una regola questo viene corretto dal primo che nota l'errore secondo la sua volontà;
8. Dal momento che è presente, ogni regola Del Gioco deve avere effetto e quindi entra in vigore;
9. Ogni regola è scritta in italiano, con eccezioni solo dove non è possibile altrimenti (cioè quando non esiste una parola o non si può formulare un'espressione in italiano);
10. Una regola è valida se e solo se rispetta il seguente formato: "numero punto spazio testo punto-e-virgola" in una riga nuova;
11. Le parole usate nella descrizione del formato, e quindi quelle tra i doppi apici, son da intendersi con senso a loro dato più comunemente;
12. Il trattino nella (10) indica lo spazio in sostituzione allo spazio che era già stato usato per separare le parole, per evitare confusione;
13. Ci si riferisce ad una regola indicando il suo numero tra parentesi;
14. Una regola non può riferirsi numericamente a regole che non rientrano nel gruppo di regole già in vigore;
15. Ad ogni parola usata per definire una regola viene associato il significato più comune;
16. In merito a (15), in caso di dubbio è possibile discutere sul significato, che a decisione presa verrà fissato con una nuova regola così da evitare problemi in futuro;
17. Una regola numericamente inferiore ha la priorità su una regola numericamente superiore (per numero si intende il campo 'numero' di cui (10) );
18. Ogni regola dev'essere interpretata nel modo più letterale e semplice possibile;
19. Una regola non può essere direttamente in contraddizione Col Gioco;
20. Una regola che non rispetta Il Gioco non viene considerata;
21. Non si può modificare una regola una volta entrata in vigore;
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
23. È possibile dire ciò che pare e piace, a meno che non espressamente vietato dal regolamento;
24. Dato che l'obiettivo è fregare il sistema, è ammesso e consigliato costruire una regola che porrà problemi in futuro, in passato, e in presente;
25. L'unico modo in cui una regola può essere determinata valida è seguendo Il Gioco;
26. Una regola può essere contraddetta se specificato nella regola stessa;
27. Una regola successiva a questa non può contenere la parola regola;
28. Il regolamento non può contenere più di 29 regole;
29. Una norma che si rivela essere formalmente erronea in base all'articolo immediatamente precedente non può essere ripresentata
30.Il punto (32) e ogni altro successivo che sia multiplo di 8 si applica solo nei giorni dispari;
31.Non sono accettate contestazioni riguardanti l'abrogazione della norma (28);
32.La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;

33. I punti (30), (31) e (32) sono abrogati in base alla norma (10)
34. In relazione al punto (10)  "riga nuova" è da intendersi come successiva al precedente punto, è compito del giocatore proponente  aggiungerla tosto al Regolamento del Gioco
35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emoticon dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogato in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 
38. Ai sensi di (22), si definisce "reghola" come un sinonimo della sesta parola di (1); balla  
39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola;  ringr
40. Il plurale di "reghola" è "reghole"; tacch:
41. Ove vengano scritte le parole "reghola" o "reghole" omettendo la lettera "h" si applica il punto (7); yeah
42. L'emoticon dopo il punto-e-virgola potrà essere rimosso da qualsivoglia giocatore a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione ed eventualmente, volendo, sostituito con la parola corrispondente; tie
43. Il punto (42) è abrogato ai sensi della reghola (35); sadic
43. I punti dove sono  state proposte reghole  non riguardanti i caratteri ASCII bensì riguardanti  componenti extra-verbali ,vanno considerati ipso facto abrogati; 
44. Il punto (43) è valido anche retroattivamente;   
45. Il punto (36) è abrogato in virtù del combinato disposto dalle reghole (43) e (44);  moon
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Fux il Sab Mag 10 2014, 17:34

0. Questo è Il Gioco;
1. Il gioco termina quando una regola valida secondo Il Gioco crea una contraddizione;
2. Ovviamente tutti i partecipanti Al Gioco devono seguire tutte le regole contemporaneamente, eccezion fatta per quelle abrogate;
3. Una regola successiva a questa non può decretare che una regola non sia più vigente o che venga esclusa a meno che permesso Dal Gioco;
4. Ogni regola deve avere un numero intero immediatamente successivo (n+1) all'ultima regola entrata in vigore;
5. Ogni regola deve esprimere uno e un solo concetto;
6. Si intende errore ortografico una parola che non esiste nel dizionario o che non può derivare da altre parole nei modi in cui la lingua italiana consente;
7. Se viene commesso un errore ortografico (6) o di numerazione (4) in una regola questo viene corretto dal primo che nota l'errore secondo la sua volontà;
8. Dal momento che è presente, ogni regola Del Gioco deve avere effetto e quindi entra in vigore;
9. Ogni regola è scritta in italiano, con eccezioni solo dove non è possibile altrimenti (cioè quando non esiste una parola o non si può formulare un'espressione in italiano);
10. Una regola è valida se e solo se rispetta il seguente formato: "numero punto spazio testo punto-e-virgola" in una riga nuova;
11. Le parole usate nella descrizione del formato, e quindi quelle tra i doppi apici, son da intendersi con senso a loro dato più comunemente;
12. Il trattino nella (10) indica lo spazio in sostituzione allo spazio che era già stato usato per separare le parole, per evitare confusione;
13. Ci si riferisce ad una regola indicando il suo numero tra parentesi;
14. Una regola non può riferirsi numericamente a regole che non rientrano nel gruppo di regole già in vigore;
15. Ad ogni parola usata per definire una regola viene associato il significato più comune;
16. In merito a (15), in caso di dubbio è possibile discutere sul significato, che a decisione presa verrà fissato con una nuova regola così da evitare problemi in futuro;
17. Una regola numericamente inferiore ha la priorità su una regola numericamente superiore (per numero si intende il campo 'numero' di cui (10) );
18. Ogni regola dev'essere interpretata nel modo più letterale e semplice possibile;
19. Una regola non può essere direttamente in contraddizione Col Gioco;
20. Una regola che non rispetta Il Gioco non viene considerata;
21. Non si può modificare una regola una volta entrata in vigore;
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
23. È possibile dire ciò che pare e piace, a meno che non espressamente vietato dal regolamento;
24. Dato che l'obiettivo è fregare il sistema, è ammesso e consigliato costruire una regola che porrà problemi in futuro, in passato, e in presente;
25. L'unico modo in cui una regola può essere determinata valida è seguendo Il Gioco;
26. Una regola può essere contraddetta se specificato nella regola stessa;
27. Una regola successiva a questa non può contenere la parola regola;
28. Il regolamento non può contenere più di 29 regole;
29. Una norma che si rivela essere formalmente erronea in base all'articolo immediatamente precedente non può essere ripresentata
30.Il punto (32) e ogni altro successivo che sia multiplo di 8 si applica solo nei giorni dispari;
31.Non sono accettate contestazioni riguardanti l'abrogazione della norma (28);
32.La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;

33. I punti (30), (31) e (32) sono abrogati in base alla norma (10)
34. In relazione al punto (10)  "riga nuova" è da intendersi come successiva al precedente punto, è compito del giocatore proponente  aggiungerla tosto al Regolamento del Gioco
35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emoticon dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogato in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 
38. Ai sensi di (22), si definisce "reghola" come un sinonimo della sesta parola di (1); balla  
39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola;  ringr
40. Il plurale di "reghola" è "reghole"; tacch:
41. Ove vengano scritte le parole "reghola" o "reghole" omettendo la lettera "h" si applica il punto (7); yeah
42. L'emoticon dopo il punto-e-virgola potrà essere rimosso da qualsivoglia giocatore a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione ed eventualmente, volendo, sostituito con la parola corrispondente; tie
43. Il punto (42) è abrogato ai sensi della reghola (35); sadic
43. I punti dove sono  state proposte reghole  non riguardanti i caratteri ASCII bensì riguardanti  componenti extra-verbali  ,vanno considerati ipso facto abrogati; 
44. Il punto (43) è valido anche retroattivamente;   
45. Il punto (36) è abrogato in virtù del combinato disposto dalle reghole (43) e (44);  moon
46. Ogni reghola successiva alla presente dovrà fare esplicitamente riferimento ad almeno un'altra reghola precedente, da indicare con il formato stabilito nella norma (13);

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Mix il Dom Mag 11 2014, 04:35

Spoiler:
La (46) non rispetta se stessa quando richiama la (13) utilizzando ridondantemente il termine *norma*

*reghola* / *reghole* non sono termini ammessi dalla (9) di priorità superiore dato il numero inferiore.

una parte non irrisoria di regole non sono regole ma chiarimenti in merito a regole precedenti

un gioco basato sulle regole presupporrebbe il rispetto delle regole, altrimenti viene a mancare l'identità di se stesso.
E con essa il gusto di partecipare al gioco


Queste scritte sopra NON sono regole, naturalmente ed evidentemente

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Hara il Dom Mag 11 2014, 05:06

Ashke ha scritto:
@Mix ha scritto:La (46) non rispetta se stessa quando richiama la (13) utilizzando ridondantemente il termine *norma*
 balla 

*reghola* / *reghole* non sono termini ammessi dalla (9) di priorità superiore dato il numero inferiore.

La reghola (9) non è in contrasto con la (22)
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;

e. tenendo presente anche i punti (6) e (7) personalmente non trovo opinabile la reghola (38)

una parte non irrisoria di regole non sono regole ma chiarimenti in merito a regole precedenti

Infatti come tu dici

un gioco basato sulle regole presupporrebbe il rispetto delle regole, altrimenti viene a mancare l'identità di se stesso.

Il chiarimento consente di stabilire come vanno interpretate le norme.




0. Questo è Il Gioco;
1. Il gioco termina quando una regola valida secondo Il Gioco crea una contraddizione;
2. Ovviamente tutti i partecipanti Al Gioco devono seguire tutte le regole contemporaneamente, eccezion fatta per quelle abrogate;
3. Una regola successiva a questa non può decretare che una regola non sia più vigente o che venga esclusa a meno che permesso Dal Gioco;
4. Ogni regola deve avere un numero intero immediatamente successivo (n+1) all'ultima regola entrata in vigore;
5. Ogni regola deve esprimere uno e un solo concetto;
6. Si intende errore ortografico una parola che non esiste nel dizionario o che non può derivare da altre parole nei modi in cui la lingua italiana consente;
7. Se viene commesso un errore ortografico (6) o di numerazione (4) in una regola questo viene corretto dal primo che nota l'errore secondo la sua volontà;
8. Dal momento che è presente, ogni regola Del Gioco deve avere effetto e quindi entra in vigore;
9. Ogni regola è scritta in italiano, con eccezioni solo dove non è possibile altrimenti (cioè quando non esiste una parola o non si può formulare un'espressione in italiano);
10. Una regola è valida se e solo se rispetta il seguente formato: "numero punto spazio testo punto-e-virgola" in una riga nuova;
11. Le parole usate nella descrizione del formato, e quindi quelle tra i doppi apici, son da intendersi con senso a loro dato più comunemente;
12. Il trattino nella (10) indica lo spazio in sostituzione allo spazio che era già stato usato per separare le parole, per evitare confusione;
13. Ci si riferisce ad una regola indicando il suo numero tra parentesi;
14. Una regola non può riferirsi numericamente a regole che non rientrano nel gruppo di regole già in vigore;
15. Ad ogni parola usata per definire una regola viene associato il significato più comune;
16. In merito a (15), in caso di dubbio è possibile discutere sul significato, che a decisione presa verrà fissato con una nuova regola così da evitare problemi in futuro;
17. Una regola numericamente inferiore ha la priorità su una regola numericamente superiore (per numero si intende il campo 'numero' di cui (10) );
18. Ogni regola dev'essere interpretata nel modo più letterale e semplice possibile;
19. Una regola non può essere direttamente in contraddizione Col Gioco;
20. Una regola che non rispetta Il Gioco non viene considerata;
21. Non si può modificare una regola una volta entrata in vigore;
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
23. È possibile dire ciò che pare e piace, a meno che non espressamente vietato dal regolamento;
24. Dato che l'obiettivo è fregare il sistema, è ammesso e consigliato costruire una regola che porrà problemi in futuro, in passato, e in presente;
25. L'unico modo in cui una regola può essere determinata valida è seguendo Il Gioco;
26. Una regola può essere contraddetta se specificato nella regola stessa;
27. Una regola successiva a questa non può contenere la parola regola;
28. Il regolamento non può contenere più di 29 regole;
29. Una norma che si rivela essere formalmente erronea in base all'articolo immediatamente precedente non può essere ripresentata
30.Il punto (32) e ogni altro successivo che sia multiplo di 8 si applica solo nei giorni dispari;
31.Non sono accettate contestazioni riguardanti l'abrogazione della norma (28);
32.La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;

33. I punti (30), (31) e (32) sono abrogati in base alla norma (10)
34. In relazione al punto (10)  "riga nuova" è da intendersi come successiva al precedente punto, è compito del giocatore proponente  aggiungerla tosto al Regolamento del Gioco
35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emoticon dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogato in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 
38. Ai sensi di (22), si definisce "reghola" come un sinonimo della sesta parola di (1); balla  
39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola;  ringr
40. Il plurale di "reghola" è "reghole"; tacch:
41. Ove vengano scritte le parole "reghola" o "reghole" omettendo la lettera "h" si applica il punto (7); yeah
42. L'emoticon dopo il punto-e-virgola potrà essere rimosso da qualsivoglia giocatore a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione ed eventualmente, volendo, sostituito con la parola corrispondente; tie
43. Il punto (42) è abrogato ai sensi della reghola (35); sadic
43. I punti dove sono  state proposte reghole  non riguardanti i caratteri ASCII bensì riguardanti  componenti extra-verbali  ,vanno considerati ipso facto abrogati; 
44. Il punto (43) è valido anche retroattivamente;   
45. Il punto (36) è abrogato in virtù del combinato disposto dalle reghole (43) e (44);  moon
46. Ogni reghola successiva alla presente dovrà fare esplicitamente riferimento ad almeno un'altra reghola precedente, da indicare con il formato stabilito nella norma (13);
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Fux il Dom Mag 11 2014, 10:16

La (46) non è in contraddizione con se stessa, perché fa esplicitamente riferimento alle regole successivemoon (Ovviamente questa non è una regola mgreen ).

0. Questo è Il Gioco;
1. Il gioco termina quando una regola valida secondo Il Gioco crea una contraddizione;
2. Ovviamente tutti i partecipanti Al Gioco devono seguire tutte le regole contemporaneamente, eccezion fatta per quelle abrogate;
3. Una regola successiva a questa non può decretare che una regola non sia più vigente o che venga esclusa a meno che permesso Dal Gioco;
4. Ogni regola deve avere un numero intero immediatamente successivo (n+1) all'ultima regola entrata in vigore;
5. Ogni regola deve esprimere uno e un solo concetto;
6. Si intende errore ortografico una parola che non esiste nel dizionario o che non può derivare da altre parole nei modi in cui la lingua italiana consente;
7. Se viene commesso un errore ortografico (6) o di numerazione (4) in una regola questo viene corretto dal primo che nota l'errore secondo la sua volontà;
8. Dal momento che è presente, ogni regola Del Gioco deve avere effetto e quindi entra in vigore;
9. Ogni regola è scritta in italiano, con eccezioni solo dove non è possibile altrimenti (cioè quando non esiste una parola o non si può formulare un'espressione in italiano);
10. Una regola è valida se e solo se rispetta il seguente formato: "numero punto spazio testo punto-e-virgola" in una riga nuova;
11. Le parole usate nella descrizione del formato, e quindi quelle tra i doppi apici, son da intendersi con senso a loro dato più comunemente;
12. Il trattino nella (10) indica lo spazio in sostituzione allo spazio che era già stato usato per separare le parole, per evitare confusione;
13. Ci si riferisce ad una regola indicando il suo numero tra parentesi;
14. Una regola non può riferirsi numericamente a regole che non rientrano nel gruppo di regole già in vigore;
15. Ad ogni parola usata per definire una regola viene associato il significato più comune;
16. In merito a (15), in caso di dubbio è possibile discutere sul significato, che a decisione presa verrà fissato con una nuova regola così da evitare problemi in futuro;
17. Una regola numericamente inferiore ha la priorità su una regola numericamente superiore (per numero si intende il campo 'numero' di cui (10) );
18. Ogni regola dev'essere interpretata nel modo più letterale e semplice possibile;
19. Una regola non può essere direttamente in contraddizione Col Gioco;
20. Una regola che non rispetta Il Gioco non viene considerata;
21. Non si può modificare una regola una volta entrata in vigore;
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
23. È possibile dire ciò che pare e piace, a meno che non espressamente vietato dal regolamento;
24. Dato che l'obiettivo è fregare il sistema, è ammesso e consigliato costruire una regola che porrà problemi in futuro, in passato, e in presente;
25. L'unico modo in cui una regola può essere determinata valida è seguendo Il Gioco;
26. Una regola può essere contraddetta se specificato nella regola stessa;
27. Una regola successiva a questa non può contenere la parola regola;
28. Il regolamento non può contenere più di 29 regole;
29. Una norma che si rivela essere formalmente erronea in base all'articolo immediatamente precedente non può essere ripresentata
30.Il punto (32) e ogni altro successivo che sia multiplo di 8 si applica solo nei giorni dispari;
31.Non sono accettate contestazioni riguardanti l'abrogazione della norma (28);
32.La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;

33. I punti (30), (31) e (32) sono abrogati in base alla norma (10)
34. In relazione al punto (10)  "riga nuova" è da intendersi come successiva al precedente punto, è compito del giocatore proponente  aggiungerla tosto al Regolamento del Gioco
35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emoticon dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogato in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 
38. Ai sensi di (22), si definisce "reghola" come un sinonimo della sesta parola di (1); balla  
39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola;  ringr
40. Il plurale di "reghola" è "reghole"; tacch:
41. Ove vengano scritte le parole "reghola" o "reghole" omettendo la lettera "h" si applica il punto (7); yeah
42. L'emoticon dopo il punto-e-virgola potrà essere rimosso da qualsivoglia giocatore a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione ed eventualmente, volendo, sostituito con la parola corrispondente; tie
43. Il punto (42) è abrogato ai sensi della reghola (35); sadic
43. I punti dove sono  state proposte reghole  non riguardanti i caratteri ASCII bensì riguardanti  componenti extra-verbali  ,vanno considerati ipso facto abrogati; 
44. Il punto (43) è valido anche retroattivamente;   
45. Il punto (36) è abrogato in virtù del combinato disposto dalle reghole (43) e (44);  moon
46. Ogni reghola successiva alla presente dovrà fare esplicitamente riferimento ad almeno un'altra reghola precedente, da indicare con il formato stabilito nella norma (13);

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Mix il Dom Mag 11 2014, 10:46

Ashke ha scritto:
@Mix ha scritto:La (46) non rispetta se stessa quando richiama la (13) utilizzando ridondantemente il termine *norma*
 balla 

*reghola* / *reghole* non sono termini ammessi dalla (9) di priorità superiore dato il numero inferiore.

La reghola (9) non è in contrasto con la (22)
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
Ghedinianamente italiano. Berlusconianamente permissivo, capzioso & sofistico.
La (22) è una regola-truffa. Assume l'apparenza come sostanza essenziale, eleva la forma alla funzione di contenuto.
Passa indiscussa solo in un ambito culturale dove la furbizia ê tacitamente ammessa anche al livello legislativo, dove la normativa ritagliata su misura è ormai accolta con naturalezza.
Popoli più civili (secondo gli standard culturali ora maggioritari nel punto cronogeografico occidentale) non accoglierebbero quella proposta, con quelle caratteristiche, non verrebbe probabilmente neppure espressa, nel caso improbabile che venisse pure pensata.
Hai un problema con la parola regola/regole: ti ci si infila spesso un'acca (h) di troppo, stridente con la lingua italiana. Fuori dal contesto strettamente limitato del testo delle regole del *Gioco* esse non hanno diritto di circolazione.

e. tenendo presente anche i punti (6) e (7) personalmente non trovo opinabile la reghola (38)
A livello di opinione nulla da eccepire. Solo SE innalzi il piano del discorso a quello delle convenzioni, date per acquisite concordemente, potrai osservare che stai sostanzialmente promuovendo delle distorsioni, inapplicabili fuori dall'ambito ristrettissimo dove sono state artificiosamente introdotte.

una parte non irrisoria di regole non sono regole ma chiarimenti in merito a regole precedenti

Infatti come tu dici

un gioco basato sulle regole presupporrebbe il rispetto delle regole, altrimenti viene a mancare l'identità di se stesso.

Il chiarimento consente di stabilire come vanno interpretate le norme.
La convenzione comunemente utilizzata indica altri testi come deputati a questa funzione, non il corpo regolamentare stesso, da tenere quanto più sintetico, generale e chiaro possibile.
Forse però era vero in altri tempi o è vero in altri luoghi . . . (?)  

E questo è un gioco.      clown  mgreen  risata  risata  risata 



0. Questo è Il Gioco;
1. Il gioco termina quando una regola valida secondo Il Gioco crea una contraddizione;
2. Ovviamente tutti i partecipanti Al Gioco devono seguire tutte le regole contemporaneamente, eccezion fatta per quelle abrogate;
3. Una regola successiva a questa non può decretare che una regola non sia più vigente o che venga esclusa a meno che permesso Dal Gioco;
4. Ogni regola deve avere un numero intero immediatamente successivo (n+1) all'ultima regola entrata in vigore;
5. Ogni regola deve esprimere uno e un solo concetto;
6. Si intende errore ortografico una parola che non esiste nel dizionario o che non può derivare da altre parole nei modi in cui la lingua italiana consente;
7. Se viene commesso un errore ortografico (6) o di numerazione (4) in una regola questo viene corretto dal primo che nota l'errore secondo la sua volontà;
8. Dal momento che è presente, ogni regola Del Gioco deve avere effetto e quindi entra in vigore;
9. Ogni regola è scritta in italiano, con eccezioni solo dove non è possibile altrimenti (cioè quando non esiste una parola o non si può formulare un'espressione in italiano);
10. Una regola è valida se e solo se rispetta il seguente formato: "numero punto spazio testo punto-e-virgola" in una riga nuova;
11. Le parole usate nella descrizione del formato, e quindi quelle tra i doppi apici, son da intendersi con senso a loro dato più comunemente;
12. Il trattino nella (10) indica lo spazio in sostituzione allo spazio che era già stato usato per separare le parole, per evitare confusione;
13. Ci si riferisce ad una regola indicando il suo numero tra parentesi;
14. Una regola non può riferirsi numericamente a regole che non rientrano nel gruppo di regole già in vigore;
15. Ad ogni parola usata per definire una regola viene associato il significato più comune;
16. In merito a (15), in caso di dubbio è possibile discutere sul significato, che a decisione presa verrà fissato con una nuova regola così da evitare problemi in futuro;
17. Una regola numericamente inferiore ha la priorità su una regola numericamente superiore (per numero si intende il campo 'numero' di cui (10) );
18. Ogni regola dev'essere interpretata nel modo più letterale e semplice possibile;
19. Una regola non può essere direttamente in contraddizione Col Gioco;
20. Una regola che non rispetta Il Gioco non viene considerata;
21. Non si può modificare una regola una volta entrata in vigore;
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
23. È possibile dire ciò che pare e piace, a meno che non espressamente vietato dal regolamento;
24. Dato che l'obiettivo è fregare il sistema, è ammesso e consigliato costruire una regola che porrà problemi in futuro, in passato, e in presente;
25. L'unico modo in cui una regola può essere determinata valida è seguendo Il Gioco;
26. Una regola può essere contraddetta se specificato nella regola stessa;
27. Una regola successiva a questa non può contenere la parola regola;
28. Il regolamento non può contenere più di 29 regole;
29. Una norma che si rivela essere formalmente erronea in base all'articolo immediatamente precedente non può essere ripresentata
30.Il punto (32) e ogni altro successivo che sia multiplo di 8 si applica solo nei giorni dispari;
31.Non sono accettate contestazioni riguardanti l'abrogazione della norma (28);
32.La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;

33. I punti (30), (31) e (32) sono abrogati in base alla norma (10)
34. In relazione al punto (10)  "riga nuova" è da intendersi come successiva al precedente punto, è compito del giocatore proponente  aggiungerla tosto al Regolamento del Gioco
35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emoticon dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogato in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 
38. Ai sensi di (22), si definisce "reghola" come un sinonimo della sesta parola di (1); balla  
39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola;  ringr
40. Il plurale di "reghola" è "reghole"; tacch:
41. Ove vengano scritte le parole "reghola" o "reghole" omettendo la lettera "h" si applica il punto (7); yeah
42. L'emoticon dopo il punto-e-virgola potrà essere rimosso da qualsivoglia giocatore a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione ed eventualmente, volendo, sostituito con la parola corrispondente; tie
43. Il punto (42) è abrogato ai sensi della reghola (35); sadic
43. I punti dove sono  state proposte reghole  non riguardanti i caratteri ASCII bensì riguardanti  componenti extra-verbali  ,vanno considerati ipso facto abrogati; 
44. Il punto (43) è valido anche retroattivamente;   
45. Il punto (36) è abrogato in virtù del combinato disposto dalle reghole (43) e (44);  moon
46. Ogni reghola successiva alla presente dovrà fare esplicitamente riferimento ad almeno un'altra reghola precedente, da indicare con il formato stabilito nella norma (13);


Ultima modifica di Mix il Dom Mag 11 2014, 11:04, modificato 2 volte

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Mix il Dom Mag 11 2014, 11:00

@Fux ha scritto:La (46) non è in contraddizione con se stessa, perché fa esplicitamente riferimento alle regole successivemoon (Ovviamente questa non è una regola mgreen ).
La sua forma è in contrasto con la forma precisamente prescritta da se stessa, unico contenuto di quella regola, quindi diventa sostanza.
Comincia immediatamente con il dare il cattivo esempio, in se stessa medesima.
Perché l'abitudine spesso porta a strepitare per l'infrazione di cui si accusa la parte avversa e ad *interpretare* la regola per la *leggerezza* di cui viene accusata la propria parte.

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Hara il Dom Mag 11 2014, 13:15

0. Questo è Il Gioco;
1. Il gioco termina quando una regola valida secondo Il Gioco crea una contraddizione;
2. Ovviamente tutti i partecipanti Al Gioco devono seguire tutte le regole contemporaneamente, eccezion fatta per quelle abrogate;
3. Una regola successiva a questa non può decretare che una regola non sia più vigente o che venga esclusa a meno che permesso Dal Gioco;
4. Ogni regola deve avere un numero intero immediatamente successivo (n+1) all'ultima regola entrata in vigore;
5. Ogni regola deve esprimere uno e un solo concetto;
6. Si intende errore ortografico una parola che non esiste nel dizionario o che non può derivare da altre parole nei modi in cui la lingua italiana consente;
7. Se viene commesso un errore ortografico (6) o di numerazione (4) in una regola questo viene corretto dal primo che nota l'errore secondo la sua volontà;
8. Dal momento che è presente, ogni regola Del Gioco deve avere effetto e quindi entra in vigore;
9. Ogni regola è scritta in italiano, con eccezioni solo dove non è possibile altrimenti (cioè quando non esiste una parola o non si può formulare un'espressione in italiano);
10. Una regola è valida se e solo se rispetta il seguente formato: "numero punto spazio testo punto-e-virgola" in una riga nuova;
11. Le parole usate nella descrizione del formato, e quindi quelle tra i doppi apici, son da intendersi con senso a loro dato più comunemente;
12. Il trattino nella (10) indica lo spazio in sostituzione allo spazio che era già stato usato per separare le parole, per evitare confusione;
13. Ci si riferisce ad una regola indicando il suo numero tra parentesi;
14. Una regola non può riferirsi numericamente a regole che non rientrano nel gruppo di regole già in vigore;
15. Ad ogni parola usata per definire una regola viene associato il significato più comune;
16. In merito a (15), in caso di dubbio è possibile discutere sul significato, che a decisione presa verrà fissato con una nuova regola così da evitare problemi in futuro;
17. Una regola numericamente inferiore ha la priorità su una regola numericamente superiore (per numero si intende il campo 'numero' di cui (10) );

18. Ogni regola dev'essere interpretata nel modo più letterale e semplice possibile;
19. Una regola non può essere direttamente in contraddizione Col Gioco;

20. Una regola che non rispetta Il Gioco non viene considerata;
21. Non si può modificare una regola una volta entrata in vigore;
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
23. È possibile dire ciò che pare e piace, a meno che non espressamente vietato dal regolamento;
24. Dato che l'obiettivo è fregare il sistema, è ammesso e consigliato costruire una regola che porrà problemi in futuro, in passato, e in presente;
25. L'unico modo in cui una regola può essere determinata valida è seguendo Il Gioco;
26. Una regola può essere contraddetta se specificato nella regola stessa;
27. Una regola successiva a questa non può contenere la parola regola;
28. Il regolamento non può contenere più di 29 regole;
29. Una norma che si rivela essere formalmente erronea in base all'articolo immediatamente precedente non può essere ripresentata
30.Il punto (32) e ogni altro successivo che sia multiplo di 8 si applica solo nei giorni dispari;
31.Non sono accettate contestazioni riguardanti l'abrogazione della norma (28);
32.La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;

33. I punti (30), (31) e (32) sono abrogati in base alla norma (10)
34. In relazione al punto (10)  "riga nuova" è da intendersi come successiva al precedente punto, è compito del giocatore proponente  aggiungerla tosto al Regolamento del Gioco
35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emoticon dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogato in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 
38. Ai sensi di (22), si definisce "reghola" come un sinonimo della sesta parola di (1); balla  
39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola;  ringr
40. Il plurale di "reghola" è "reghole"; tacch:
41. Ove vengano scritte le parole "reghola" o "reghole" omettendo la lettera "h" si applica il punto (7); yeah
42. L'emoticon dopo il punto-e-virgola potrà essere rimosso da qualsivoglia giocatore a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione ed eventualmente, volendo, sostituito con la parola corrispondente; tie
43. Il punto (42) è abrogato ai sensi della reghola (35); sadic
43. I punti dove sono  state proposte reghole  non riguardanti i caratteri ASCII bensì riguardanti  componenti extra-verbali  ,vanno considerati ipso facto abrogati; 
44. Il punto (43) è valido anche retroattivamente;   
45. Il punto (36) è abrogato in virtù del combinato disposto dalle reghole (43) e (44);  moon
46. Ogni reghola successiva alla presente dovrà fare esplicitamente riferimento ad almeno un'altra reghola precedente, da indicare con il formato stabilito nella norma (13);
47. COLPO DI STATO;

48. A riguardo alle reghole (3), (5), (14), (16), (17), (18) e (19) le forze armate autrici del golpe hanno dichiarato "Sono abrogate in quanto rovinavano il divertimento", le altre reghole conservano la loro validità;
49. Il colpo di stato messo in atto al punto (47) non può essere annullato;  fuma
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Hara il Dom Mag 11 2014, 13:56

Ashke ha scritto:0. Questo è Il Gioco;
1. Il gioco termina quando una regola valida secondo Il Gioco crea una contraddizione;
2. Ovviamente tutti i partecipanti Al Gioco devono seguire tutte le regole contemporaneamente, eccezion fatta per quelle abrogate;
3. Una regola successiva a questa non può decretare che una regola non sia più vigente o che venga esclusa a meno che permesso Dal Gioco;
4. Ogni regola deve avere un numero intero immediatamente successivo (n+1) all'ultima regola entrata in vigore;
5. Ogni regola deve esprimere uno e un solo concetto;
6. Si intende errore ortografico una parola che non esiste nel dizionario o che non può derivare da altre parole nei modi in cui la lingua italiana consente;
7. Se viene commesso un errore ortografico (6) o di numerazione (4) in una regola questo viene corretto dal primo che nota l'errore secondo la sua volontà;
8. Dal momento che è presente, ogni regola Del Gioco deve avere effetto e quindi entra in vigore;
9. Ogni regola è scritta in italiano, con eccezioni solo dove non è possibile altrimenti (cioè quando non esiste una parola o non si può formulare un'espressione in italiano);
10. Una regola è valida se e solo se rispetta il seguente formato: "numero punto spazio testo punto-e-virgola" in una riga nuova;
11. Le parole usate nella descrizione del formato, e quindi quelle tra i doppi apici, son da intendersi con senso a loro dato più comunemente;
12. Il trattino nella (10) indica lo spazio in sostituzione allo spazio che era già stato usato per separare le parole, per evitare confusione;
13. Ci si riferisce ad una regola indicando il suo numero tra parentesi;
14. Una regola non può riferirsi numericamente a regole che non rientrano nel gruppo di regole già in vigore;
15. Ad ogni parola usata per definire una regola viene associato il significato più comune;
16. In merito a (15), in caso di dubbio è possibile discutere sul significato, che a decisione presa verrà fissato con una nuova regola così da evitare problemi in futuro;
17. Una regola numericamente inferiore ha la priorità su una regola numericamente superiore (per numero si intende il campo 'numero' di cui (10) );

18. Ogni regola dev'essere interpretata nel modo più letterale e semplice possibile;
19. Una regola non può essere direttamente in contraddizione Col Gioco;

20. Una regola che non rispetta Il Gioco non viene considerata;
21. Non si può modificare una regola una volta entrata in vigore;
22. È ammesso creare nuove parole da usare internamente Al Gioco, ma il significato dev'essere specificato quando la parola viene creata in una regola;
23. È possibile dire ciò che pare e piace, a meno che non espressamente vietato dal regolamento;
24. Dato che l'obiettivo è fregare il sistema, è ammesso e consigliato costruire una regola che porrà problemi in futuro, in passato, e in presente;
25. L'unico modo in cui una regola può essere determinata valida è seguendo Il Gioco;
26. Una regola può essere contraddetta se specificato nella regola stessa;
27. Una regola successiva a questa non può contenere la parola regola;
28. Il regolamento non può contenere più di 29 regole;
29. Una norma che si rivela essere formalmente erronea in base all'articolo immediatamente precedente non può essere ripresentata
30.Il punto (32) e ogni altro successivo che sia multiplo di 8 si applica solo nei giorni dispari;
31.Non sono accettate contestazioni riguardanti l'abrogazione della norma (28);
32.La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;

33. I punti (30), (31) e (32) sono abrogati in base alla norma (10)
34. In relazione al punto (10)  "riga nuova" è da intendersi come successiva al precedente punto, è compito del giocatore proponente  aggiungerla tosto al Regolamento del Gioco
35. La prima parola del testo (in accordo alla terminologia usata nella (10)) delle norme successive alla presente, dovrà cominciare con (o essere composta da) una vocale;
36. Ogni nuova aggiunta al regolamento, oltre agli elementi specificati nella (10), dovrà inoltre riportare un'emoticon dopo il punto-e-virgola; tie
37. Il punto (29) è abrogato in base alla norma (10) (mancanza del punto-e-virgola);  asd 
38. Ai sensi di (22), si definisce "reghola" come un sinonimo della sesta parola di (1); balla  
39. La parola "reghola" può essere usata in qualsiasi reghola;  ringr
40. Il plurale di "reghola" è "reghole"; tacch:
41. Ove vengano scritte le parole "reghola" o "reghole" omettendo la lettera "h" si applica il punto (7); yeah
42. L'emoticon dopo il punto-e-virgola potrà essere rimosso da qualsivoglia giocatore a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione ed eventualmente, volendo, sostituito con la parola corrispondente; tie
43. Il punto (42) è abrogato ai sensi della reghola (35); sadic
43. I punti dove sono  state proposte reghole  non riguardanti i caratteri ASCII bensì riguardanti  componenti extra-verbali  ,vanno considerati ipso facto abrogati; 
44. Il punto (43) è valido anche retroattivamente;   
45. Il punto (36) è abrogato in virtù del combinato disposto dalle reghole (43) e (44);  moon
46. Ogni reghola successiva alla presente dovrà fare esplicitamente riferimento ad almeno un'altra reghola precedente, da indicare con il formato stabilito nella norma (13);
47. COLPO DI STATO;

48. A riguardo alle reghole (3), (5), (14), (16), (17), (18) e (19)  le forze armate autrici del golpe hanno dichiarato "Sono abrogate in quanto rovinavano il divertimento", le altre reghole conservano la loro validità;
49. Il  colpo di stato messo in atto al punto (47) e il coneguente punto (48) non possono essere annullati;  fuma
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Lyallii il Dom Mag 11 2014, 14:34

OT : sto gioco fa un pochettino schifo secondo me  mgreen 

_________________
Il mio zito virtuale è fuxino, il mio amante geloso è akka!
 cuori
avatar
Lyallii


Messaggi : 2626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Hara il Dom Mag 11 2014, 15:26

@Lyallii ha scritto:OT : sto gioco fa un pochettino schifo secondo me  mgreen 

 sadic 
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gioco

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum