Ateismo e libertà
Benvenuto sul forum "Ateismo e libertà"

Per partecipare alle discussioni effettua il login. Non sei ancora iscritto? Registrati per iniziare a partecipare!

(Fanta)scienza

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

(Fanta)scienza

Messaggio Da Fux il Gio Mag 01 2014, 17:45

Il propulsore a curvatura, da Star Trek alla NASA

Alla NASA c'è chi sta cercando di produrre il motore a curvatura che permette alla nave Enterprise di Star Trek di compiere viaggi interstellari a velocità maggiori della luce. Certamente si tratta di un progetto prematuro, ma secondo alcuni sarebbe l'unico modo per raggiungere pianeti abitabili che orbitano intorno a stelle vicine e in questo modo assicurare all'umanità un futuro a lungo termine di Mark Alpert

Come può confermare ogni fan di Star Trek, l'eccentrico fisico Zefram Cochrane ha inventato il propulsore a curvatura nell'anno 2063. Non è stato facile. Cochrane ha dovuto vedersela con malvagi alieni che viaggiano nel tempo, determinati a impedirgli di costruire il sistema di propulsione che consente di muoversi più velocemente della luce (per ulteriori dettagli si veda il film del 1996 Star Trek: Primo contatto). Ma alla fine ci è riuscito, e secoli dopo il suo propulsore a curvatura ha permesso i viaggi interstellari dell'astronave Enterprise.

Quello che i fan di Star Trek non possono sapere è che nel mondo reale un fisico del Johnson Space Center della NASA a Houston sta studiando la possibilità di costruire un vero e proprio motore a curvatura.

Harold “Sonny” White, capo del programma di propulsione avanzata del centro, ha assemblato in laboratorio un apparato sperimentale progettato per creare piccole distorsioni nello spazio-tempo, il tessuto flessibile dell'universo. Se avesse successo, potrebbe infine portare allo sviluppo di un sistema in grado di generare una bolla di spazio-tempo deformato intorno a un veicolo spaziale.

Invece di aumentare la velocità della nave, il motore a curvatura altererebbe lo spazio-tempo lungo il suo percorso, permettendo così di eludere le leggi della fisica che impediscono i viaggi più veloci della luce. Una simile nave spaziale potrebbe superare le enormi distanze tra le stelle in poche settimane.

Per i lettori e gli scrittori di fantascienza, la notizia è straordinaria. E non importa che altri fisici deridano l'idea di White, sostenendo che modificare lo spazio-tempo in questo modo è impossibile. E neppure importa che per la ricerca sul propulsore a curvatura la NASA abbia stanziato solo 50.000 dollari, una goccia nel mare dei 18 miliardi dollari di bilancio dell'agenzia spaziale americana.

Ciò che rende il progetto di White così eccitante è l'immensità della sfida. È incoraggiante sapere che anche in questa epoca in cui la parola d'ordine è stringere la cinghia, il governo federale è disposto a scommettere sul grande sogno dei viaggi interstellari.

Un numero sorprendente di scienziati, ingegneri e appassionati di spazio crede ardentemente in questo sogno. Hanno condiviso speranze e ipotesi nel corso di conferenze accademiche. Hanno fondato organizzazioni - come il progetto 100 Year Starship, la Tau Zero Foundation e Icarus Interstellar - cercando di gettare le basi per una missione interstellare senza equipaggio che potrebbe essere lanciata entro la fine del secolo. La loro convinzione è cresciuta negli ultimi anni, via via che gli astronomi hanno individuato una serie di pianeti simili alla Terra che orbitano attorno a stelle relativamente vicine al Sole.

Alcune decine di questi mondi occupano la cosiddetta “zona Goldilocks” intorno alle loro stelle: non sono né troppo caldi né troppo freddi per sostenere la vita. Se ulteriori osservazioni confermassero l'esistenza di un idilliaco pianeta abitabile nel nostro angolo di galassia, come potremmo resistere dall'inviare una sonda interstellare aesplorare questo nuovo strano mondo?

Il problema è portarci la navicella in un ragionevole lasso di tempo. La NASA ha già una sonda che sta attraversando lo spazio interstellare: si tratta di Voyager 1, l'impavida navicella da 700 chilogrammi lanciata nel 1977 per studiare Giove, Saturno e i loro satelliti naturali. Dopo aver completato la sua missione primaria, la sonda ha oltrepassato l'orbita dei pianeti esterni, e nel 2012 ha lasciato il sistema solare, proseguendo verso lo spazio interstellare.

Voyager ha viaggiato per oltre 19 miliardi di chilometri dal suo lancio e attualmente si sta allontanando da noi a 62.136 chilometri all'ora. Ma anche a quella incredibile velocità, occorrerebbero almeno 70.000 anni per raggiungere una delle stelle vicine che potrebbero ospitare pianeti abitabili. Bisognerebbe perciò fare qualche significativo progresso nella propulsione spaziale per arrivare più velocemente.

Sebbene siano solo White e pochi altri scienziati a essere stuzzicati dalla possibilità di un propulsore a curvatura, la maggior parte degli appassionati interstellari ha concentrato la propria attenzione su tecnologie meno ipotetiche. Icarus Interstellar, per esempio, sta coordinando uno studio su un progetto di missione in cui, per spingere la navicella, si utilizzerebbe la fusione nucleare, l'energia prodotta facendo fondere tra loro i nuclei di diversi atomi.

La fusione nucleare è la fonte energetica utilizzata per produrre la bomba all'idrogeno e, se fosse adeguatamente controllata e sfruttata, la sua energia potrebbe accelerare una sonda fino a velocità fenomenali, migliaia di volte maggiori di quella di Voyager 1.

Ma sono cinquant'anni che i ricercatori cercano di costruire una centrale elettrica a fusione, senza molto successo. La tecnologia non è ancora stata messa a punto sulla Terra, e non è certo pronta per essere installata su una sonda spaziale.

Un altro grosso problema è la polvere interstellare. Anche se sono microscopici, i grani di polvere nello spazio profondo farebbero grossi danni a una sonda che li attraversasse alla velocità di milioni di chilometri all'ora. La navicella dovrebbe essere equipaggiata con una schermatura pesante, il che aumenterebbe la quantità di carburante necessaria per la propulsione.

Ci sarebbe poi la necessità di rallentare la sonda prima che raggiunga la sua destinazione. È inutile mandare una navicella spaziale per un viaggio di cento anni a una stella vicina, se si corre il rischio che arrivi oltre la zona dei pianeti abitabili della stella. Durante le ultime fasi del viaggio, la sonda dovrebbe invertire i motori e azionarli in modo da ottenere una spinta nella direzione opposta e così rallentare. E ancora una volta, occorrerebbe prevedere un ulteriore carico di carburante.

Le complicazioni sembrano dunque infinite, come lo stesso spazio. L'enorme difficoltà del volo interstellare consente di spiegare il famoso paradosso formulato per la prima volta da Enrico Fermi nel 1950: se l'universo è pieno di alieni, dove sono tutti quanti? Forse gli extraterrestri non hanno mai visitato la Terra perché è troppo difficile raggiungerla.

Nonostante tutto, il sogno di un viaggio interstellare rimane ostinatamente in vita. Lo scorso settembre, il progetto 100 Years Starship ha tenuto un simposio sul tema appena un mese dopo la conferenza di Icarus Interstellar.

Mentre la NASA lotta per finanziare tutte le sue priorità, ovvero la costruzione di un nuovo sistema di lancio per i suoi astronauti e l'invio di nuove sonde su Marte, pianificare una missione interstellare può sembrare assurdamente precoce. Ma persone come Jill Tarter, pioniera della caccia ai segnali radio provenienti da civiltà extraterrestri, ritengono che l'esplorazione di altri sistemi stellari sia essenziale per la sopravvivenza a lungo termine dell'umanità.

Finché che la razza umana è limitata alla Terra siamo ad alto rischio di estinzione per effetto di una catastrofe, sia essa una guerra nucleare planetaria, una pandemia o un asteroide. L'unico altro pianeta nel nostro sistema solare che potrebbe essere abitabile è Marte, ma occorrerebbero centinaia di anni di terraforming per rendere il Pianeta Rosso vivibile per gli esseri umani.

Così il destino ultimo della nostra specie potrebbe essre tra le stelle. Forse in mille anni o giù di lì la nostra civiltà sarà simile alla Federazione dei Pianeti Uniti di Star Trek. Per raggiungere questo obiettivo, però, bisogna adottare il motto della nave stellare Enterprise: “Arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima”.

(La versione originale di questo articolo è apparsa il 23 aprile su scientificamerican.com. Riproduzione autorizzata, tutti i diritti riservati)

http://www.lescienze.it/news/2014/05/01/news/propulsione_curvatura_nasa_viaggi_interstellari-2118761/

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da elima il Lun Giu 02 2014, 11:11

Per cortesia, ditemi che è una cazzata !!!

http://corrieredelmattino.altervista.org/si-schiude-uovo-dinosauro-vecchio-200-milioni-anni-nel-museo-berlino/

_________________
"Primo di tutti fu il Caos" Esiodo (Theog. 116)

Jesus promised the end of all wicked people
Odin promised the end of all Ice Giants
I don't see many Ice Giants around ....

elima


Messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Mix il Lun Giu 02 2014, 23:32

@elima ha scritto:Per cortesia, ditemi che è una cazzata !!!

http://corrieredelmattino.altervista.org/si-schiude-uovo-dinosauro-vecchio-200-milioni-anni-nel-museo-berlino/
Lo trovi sul fondo della pagina che hai linkato:
Giornale del Corriere è un sito satirico e dunque alcuni articoli contenuti in esso sono inventati.

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da primaverino il Mar Giu 03 2014, 01:04

In compenso è di oggi un articolo che dice che entro dieci-dodici anni si potrebbe "vedere" l'uomo su Marte.
Qualcuno ne sa qualcosa?

primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Hara il Mar Giu 03 2014, 02:13

@Mix ha scritto:
Lo trovi sul fondo della pagina che hai linkato:
Giornale del Corriere è un sito satirico e dunque alcuni articoli contenuti in esso sono inventati.

E' un peccato che non sia vero

Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Fux il Mar Giu 03 2014, 19:03

@primaverino ha scritto:In compenso è di oggi un articolo che dice che entro dieci-dodici anni si potrebbe "vedere" l'uomo su Marte.
Qualcuno ne sa qualcosa?
Link all'articolo?
Comunque, mi sembra abbastanza improbabile, sinceramente (non che me ne intenda più di tanto, eh...). Però sarebbe una figata, soprattutto per i giovani come me ( mgreen ) che non hanno assistito in diretta allo sbarco sulla Luna. smile

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Fux il Mer Giu 04 2014, 12:45

Inviare "messaggi" nel tempo: la scienza studia i varchi spazio-temporali

Si tratta di specifici cunicoli (wormholes) nello spazio-tempo di Einstein, mediante i quali i segnali potrebbero spostarsi ad una velocità superiore a quella della luce, e dunque viaggiare nel passato o nel futuro. Lo studio del fisico inglese Butcher

di VIOLA RITA

Mandare "informazioni" nel passato o nel futuro: in linea del tutto teorica sarebbe possibile, secondo quanto ipotizzato da Luke M. Butcher, fisico all’Università di Cambridge nel Regno Unito. La formulazione della teoria viene presentata dallo scienziato in uno studio intitolato Casimir Energy of a Long Wormhole Throat e pubblicato online su arXiv.

In pratica, l’invio di informazioni nel tempo potrebbe essere teoricamente plausibile, mediante impulsi luminosi che viaggiano in particolari cunicoli (wormholes – letteralmente "buco scavato dai vermi") nello spazio-tempo della teoria di Einstein: si tratta di ipotetici tunnel, all’interno della teoria, che rappresenterebbero una sorta di "sentiero rapido" nell’universo.

Passando in questi canali teorici, simili a "ponti" nello spaziotempo, il segnale sarebbe in grado di viaggiare ad una velocità superiore a quella della luce: si potrebbe quasi dire che questo fenomeno, formulato da Einstein (ponte di Einstein-Rosen) rappresenta dunque una sorta di istantanea e ipotetica ‘eccezione’ alla stessa teoria di Einstein, in base alla quale la velocità della luce non può essere superata (tesi per la quale tra l’altro la notizia di un presunto "neutrino più veloce della luce", diffusa e poi smentita dall’esperimento fisico OPERA circa due anni e mezzo fa, aveva destato un grande clamore scientifico e mediatico).

Insomma si tratterebbe di cunicoli spazio-temporali che, come una sorta di macchine del tempo, permetterebbero al segnale di violare le leggi della fisica e spostarsi in epoche precedenti o future. Se teoricamente è così semplice, qual è l’ostacolo perché ciò avvenga, almeno a livello teorico? Il problema principale è che questi varchi spazio-temporali sono strutture molto instabili, cioè che non restano ‘aperte’ per un tempo tale da far passare qualsiasi segnale.  

Una soluzione arriva nel 1988, dal gruppo dello scienziato Kip Thorne del Caltech: si tratta dell’ipotesi di un particolare effetto fisico, l’effetto Casimir, tramite il quale, mediante un principio quantistico, verrebbe fornita al cunicolo l’energia necessaria per restare in vita durante un intervallo di tempo sufficientemente lungo. Il problema della teoria di Thorne, però, riguardava il fatto che per ottenere questa energia era necessario utilizzare due ‘piastre’ metalliche conduttive dentro al cunicolo spazio-temporale, una strategia del che appare impraticabile nella strutturazione fisica dell’esperimento.

Così, per aggirare questo ostacolo, la novità dello studio odierno di Butcher consiste nell’applicazione teorica dell’effetto Casimir senza il bisogno di utilizzare queste piastre metalliche: lo scienziato propone l’idea che il wormhole sia in grado da solo di generare questa energia necessaria per sopravvivere un po’ più a lungo. Si legge nello studio: "Abbiamo trovato che questo canale si chiude abbastanza lentamente tanto che la sua regione centrale può essere attraversata in maniera sicura da un impulso luminoso". Questi wormhole inoltre, possono avere numerose applicazioni nella fisica teorica, dallo studio di modelli delle particelle elementari a modelli cosmologici. Al termine di complessi calcoli di fisica teorica, nelle conclusioni della pubblicazione di Butcher si legge che questo risultato di prova suggerisce che un canale spazio-temporale attraversabile potrebbe riuscire a "sostenersi" da solo, almeno in linea di principio, mediante questa energia; tuttavia, per ottenere una valutazione più definitiva di questa possibilità sono necessarie ulteriori investigazioni.

Fonte

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da primaverino il Mer Giu 04 2014, 15:56

@Fux ha scritto:
@primaverino ha scritto:In compenso è di oggi un articolo che dice che entro dieci-dodici anni si potrebbe "vedere" l'uomo su Marte.
Qualcuno ne sa qualcosa?
Link all'articolo?
Comunque, mi sembra abbastanza improbabile, sinceramente (non che me ne intenda più di tanto, eh...). Però sarebbe una figata, soprattutto per i giovani come me ( mgreen ) che non hanno assistito in diretta allo sbarco sulla Luna. smile

L'ho letto sul cartaceo del Fatto del lunedì...
L'articolo pare un po' sul visionario/ottimistico (si parla esplicitamente di un progetto di colonizzazione marziana) ma poi c'è anche un'intervista all'astronauta Guidoni che ritiene tecnicamente realizzabile un primo viaggio, pur con tutte le cautele del caso sotto il profilo tecnico (e di "tenuta fisica e psicologica" degli astronauti perché, come dice lui, un conto è stare in un mezzo spaziale per quindici-venti giorni, altro paio di maniche è l'affrontare un viaggio che richiederebbe nove mesi circa per la sola andata...).
Infine il costo sarebbe economicamente altissimo.

primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Fux il Dom Giu 15 2014, 22:33

Mito o realtà? Far tornare in vita specie estinte

Nuove tecniche di ingegneria genetica rendono sempre più concreta la possibilità di far tornare in vita specie scomparse dal pianeta. Tuttavia queste tecniche, che in via teorica sarebbero più facili da applicare ai Neanderthal rispetto ad altri organismi estinti, hanno il loro più reale campo d'applicazione nella prevenzione dell'estinzione, con l'arricchimento della diversità genetica di specie in pericolo   di David Biello

Continua qui.

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da altroita il Ven Lug 04 2014, 17:37

La possibilità di esporazione umana dello spazio è, come dice il primo articolo citato da fux, direttamente proporzionale alla quantità di energia a disposizione. Non a caso le grandi scoperte geografiche sono state la conseguenza dell'invenzione di nuove forme di energia o di nuovi modi, più efficienti, di sfuttare l'energia già presente.
Tutto ebbe inizio con le gambe. Che di per sè non sono una grande scoperta, visto che gli animali hanno sempre compiuto migrazioni continentali; ma l'uomo ha deciso di colonizzare tutto il mondo, supportato da un sistema di energia (questa sì, la grande scoperta) sempre più abbondante e indipendente da ciò che cresce spostaneamente in natura. Parlo quindi dell'agricoltura, la più grande rivoluzione energetica umana finora.
La ruota, invenzione sopravvalutata secondo me, non ha dietro di sè una forma di energia, in quanto dev'essere mossa da forza fisica, quindi dall'energia chimica sopradetta; che sia poi quella del cavallo, poco importa, in quanto anch'essa non ha grande funzione senza una forma di approvvigionamento fornita dall'uomo.
Poi venne il vento. Dal momento in cui gli esseri umani riuscirono a capirne il funzionamento, e a sfruttarlo, riuscirono a percorrere le stesse distanze in metà del tempo, perchè in linea retta o sicuramente prive di ostacoli insormontabili, attraverso i mari.
Il vapore fece avanzare l'umanità in senso più prettamente commerciale che altro, in quanto le strutture che servivano per lo spostamento erano ingenti tanto quanto il mezzo stesso, oltrechè venivano costruite in zone già "bonificate" dall'uomo; quindi esplorazione zero.
Lo sfuttamento dei combustibili fossili è stato il grande motore che ci ha portato a dominare il pianeta Terra. Liberi dalla natura, la resa di questa nuova forma di energia è fenomenale, e ancora imbattuta. Il costo, irrisorio. Risultato: esplosione demografica, economica, culturale; esplorazione della bassa atmosfera, messa in orbita dei satelliti nell'alta atmosfera tramite i razzi vettori (una delle poche cose uscite bene dall'europa nazista), esplorazione dello spazio esterno all'atmosfera, sbarco sulla luna. Sonde spaziali oltre l'orbita dei pianeti esterni del sistema solare.
Con l'avvento dell'energia atomica da fissione, non sono stati fatti particolari progressi, per quanto riguarda l'esplorazione. Gli alti costi e la non meglio precisata applicazione ad un eventuale navetta spaziale, senza il rischio che salti tutto per aria (anche se l'aria non ci sarebbe), non la rendono appetibile per lo sviluppo di un motore realistico.

Secondo voi qual'è (indipendentemente dal combustibile utilizzato nei prossimi motori spaziali) l'energia del futuro?

altroita

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 09.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Tommy the Cat il Ven Lug 04 2014, 18:04

Fusione e conseguente teorica competitività del pulito idrogeno per trasporti e altre macchine non collegate alla rete.
Anche il solare secondo me ha potenzialità.

Tommy the Cat


Messaggi : 1566
Data d'iscrizione : 30.12.13

http://ateismoeliberta.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Mix il Ven Lug 04 2014, 19:36

La fantasia.

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Fux il Mer Lug 23 2014, 11:46

La Nasa oltre la fantascienza: "Tra 20 anni troveremo vita aliena"

Mah... dubbioso 

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da altroita il Mer Lug 23 2014, 15:26

Su focus l'hanno già trovata...  ça_va 

altroita

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 09.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Fux il Mer Lug 23 2014, 15:45

@altroita ha scritto:Su focus l'hanno già trovata...  ça_va 
Cioè?

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da altroita il Mer Lug 23 2014, 17:42

Secondo alcune pseudoteorie comprendenti sirene (a cui i politici credono, per giunta) la vita aliena è sul nostro pianeta in villeggiatura da un po'

altroita

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 09.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Fux il Mer Lug 23 2014, 17:44

Sì, i rettiliani! risata 

Ma non è nemmeno "fanta"scienza, sono proprio cazzate. mgreen 

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da altroita il Mer Lug 23 2014, 17:54

Secondo te, perchè non hanno ancora bussato alla nostra porta?

Considerando che sono circa 100 anni che mandiamo onde elettromagnetiche nello spazio, di sicuro nel raggio di 50 anni luce nessuna pseudo civiltà ha la tecnologia per captarle e rimandarle indietro. Ma si parla di distanze inique.

D'altra parte, noi potremmo non avere la tecnologia per captare le loro...

altroita

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 09.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Niques il Mer Lug 23 2014, 17:55

@altroita ha scritto:Secondo alcune pseudoteorie comprendenti sirene (a cui i politici credono, per giunta) la vita aliena è sul nostro pianeta in villeggiatura da un po'
Guidano le ambulanze?

Niques

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 19.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Fux il Mer Lug 23 2014, 17:59

@altroita ha scritto:Secondo te, perchè non hanno ancora bussato alla nostra porta?
Può darsi che non esistano altre civiltà evolute nella galassia, o che non ne esistano in grado di rilevare la nostra presenza. Ma in ogni caso, il problema principale restano le distanze interstellari: anche se ci fossero altre civiltà evolute "nei dintorni" (cioè, nel raggio di qualche decina o centinaio di anni luce), potrebbe comunque essere impossibile un contatto.

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Fux il Mer Lug 23 2014, 18:01

@Niques ha scritto:
@altroita ha scritto:Secondo alcune pseudoteorie comprendenti sirene (a cui i politici credono, per giunta) la vita aliena è sul nostro pianeta in villeggiatura da un po'
Guidano le ambulanze?
Se è una battuta non l'ho capita. lookaround 

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da altroita il Mer Lug 23 2014, 18:23

@Fux ha scritto:potrebbe comunque essere impossibile un contatto.

Questo è fuor di dubbio :)
Quello di cui parlava la nasa era forse un contatto più blando, forse un semplice segnale o anche una qualche impronta chimica nello spettro di un pianeta abitabile che possa far risalire ad interventi in qualche modo non naturali.
Il problema non è solo lo spazio, ma lo spazio-tempo, per cui pianeti troppo lontani rischiano di arrivare alla nostra conoscenza quando probabilmente le civiltà sono scomparse da tempo.

altroita

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 09.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da altroita il Mer Lug 23 2014, 18:31

@Fux ha scritto:
@Niques ha scritto:
@altroita ha scritto:Secondo alcune pseudoteorie comprendenti sirene (a cui i politici credono, per giunta) la vita aliena è sul nostro pianeta in villeggiatura da un po'
Guidano le ambulanze?
Se è una battuta non l'ho capita. lookaround 

Nemmanco io...  sisi 

altroita

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 09.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Fux il Mer Dic 03 2014, 11:56

“I computer prenderanno il potere a rischio l’intera razza umana”

Meglio, ci so fare di più coi computer che con le persone. buahahah lookaround

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mer Dic 03 2014, 11:59

@Fux ha scritto:
@Niques ha scritto:
@altroita ha scritto:Secondo alcune pseudoteorie comprendenti sirene (a cui i politici credono, per giunta) la vita aliena è sul nostro pianeta in villeggiatura da un po'
Guidano le ambulanze?
Se è una battuta non l'ho capita. lookaround 
È la versione italiana dei tassisti newyorkesi, credo.

Ludwig von Drake

Messaggi : 1121
Data d'iscrizione : 03.01.14

http://martinedentree.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: (Fanta)scienza

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum