Ateismo e libertà
Benvenuto sul forum "Ateismo e libertà"

Per partecipare alle discussioni effettua il login. Non sei ancora iscritto? Registrati per iniziare a partecipare!

Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da delfi68 il Ven Gen 03 2014, 16:13

permettete che porto un po delle mie valige?


delfi68 ha scritto:
..mentre mi appoggio mollemente alla mia ringhiera qui fuori, fumo la mia sigarettina e annuso i cucinati che risalgono per il cortile, un leggero brivido lungo i fianchi mi riporta alla mente la febbre che ho avuto a Sochi l'inverno scorso..

Un febbrone a 41 come non se ne vedevano da tempo, e proprio in quel paesone malinconico piastrellato sulle rive spoglie di quel mar Nero, che non si poteva chiamare in altro modo che Nero! ..spiaggie trascurate fatte di ciotoli, rimasuglie di cantieri e stradoni sovietici pieni di buche e polvere, mi beccai una febbre da ricovero..

Sochi.
Infiniti complessi alberghieri abbandonati, vecchie colonie estive per i figli dei lavoratori di tutta la russia, finestroni in legno malconcio, tendoni pesanti di velluto marrone che svolazzano dietro ai vetri quasi tutti rotti di quelle caserme alberghiere abbandonate..

E io li, tra quei serpentoni di cemento, in quella stanzona di un albergone felliniano, puzzolente di cinquant'anni di manutenzioni parziali e raffazzonate. Un letto in legno antico e pesante, recuperato da qualche trasloco o abbandono precipitoso e piazzato quasi nel mezzo della stanza, mi accorgevo solo tra i deliri della febbre che c'avevo anche io, in stanza, le tende gigantesche di velluto a coste fini, marrone, slisato e dall'odore di polvere e cipolle bollite.

Un silenzio insoportabile che mi consegnava a incubi e sudori..
Un silenzio che dovevo interrompere assolutamente e inevitabilmente solo accendendo un televisore degli anni 80, una marca russa di qualche stabilimento estinto, un tubo catodico d'altri tempi...
Con la febbre alta ero in preda a uno zapping maniacale tra canali in russo e armeno che mi costringeva a telegiornali locali, giornalisti improbabili, che in un russo incomprensibile da uno studiolo televisivo di cartongesso e luci sbilenche mi ipnotizzavano con le loro storie mediocri sul prezzo dei cavoli..un intervista al mercato di Adler dove una signora gigante protesta per i "pelmini scadenti"..ravioloni ripieni di poverta' e insipidita'..

..la tappezzeria giallognola, tre sedie, una diversa dall'atra attorno a un tavolo in laminato azzurro che doveva essere una cattedra di qualche scuola elementare li intorno..l'audio del televisore in monocassa rendeva piu' funerea la notte, il russo del sud sembrava ancora piu' antico del lettone a molle..

Che brividi, che freddo..che tendoni asfissianti e polverosi. Mi rendo conto di aver sempre odiato il velluto a coste, marrone e' insopportabile..e quelle tende sembravano volermi cadere addosso e strangolarmi..

Italiano morto asfissiato travolto da tendaggi sovietici. Che fine orrenda..ma mi risveglio e le tende assassine erano tranquillamente appese, era un incubo della febbre..la tv ancora accesa, riprese mosse della telecamera a spalla tra gli stradoni ingolfati dal traffico di Sochi e commenti di automobilsti enormi, pelati, che agitano pugni e bestemmiano in armeno qualche maledezione al cronista in giacca grigia, camicia marrone e cravatta blu..che orrore..sto sognando ancora o sono sveglio..non so..

..41 di febbre, perso nel tempo, in riva a un mare verdognolo come un lago inquinato ..con questi maledetti gingle pubblicitari tra un tg e l'altro, che diffusi in Mono da questo televisore scasso sembrano fanfare di un funerale di stato di tanti anni fa..

La febbre a Sochi e' cosi avvilente che uno si rassegna pure alla morte..massi chi se ne frega..tende gigantesche di tessitura socialista, consunte e polverose, fate in fretta..mi arrendo..

..stavo ancora sognando..non riconosco piu' se son sveglio o al galoppo in un incubo..

Ah..mi stringo un po nel maglione, lancio la sigaretta giu' in cortile, massi..un'occhiata ai balconi a corte, alle ringhiere del palazzo e perche' no..anche la febbre a Sochi e' tutto sommato un bel ricordo. E' difficile avere degli incubi febbrili come quelli che si possono fare laggiu'..non potevo farmeli mancare.

Che bella la vita..anche se mi viene la febbre sta sera, non sara' mai peggio che quella di allora..indimenticabile!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da *Valerio* il Ven Gen 03 2014, 16:19

Delfi, lo mettiamo in area riservata?

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio

La religione non è un mezzo per conoscere perché non possiede un metodo per riconoscere ciò che è falso
avatar
*Valerio*


Messaggi : 594
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da nemo il Ven Gen 03 2014, 16:25

*Valerio* ha scritto:Delfi, lo mettiamo in area riservata?
se va bene a delfi lo metterei nel thread già aperto... ma solo se vuole
per non disperdere
non per altro

nemo

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da delfi68 il Ven Gen 03 2014, 16:31

Quando crescono i pupazzi..

Sta sera stavamo allestendo il compleanno di una bambola..non mi ricordo il nome.

Allora: si allestisce la tavola con i lego, si guarnisce una torta con stoffe e carta crespa..
e si dispongono gli invitati, le altre bambole e i pupazzi di improbabili animali.

Dallo scatolone è spuntato Il pupazzo di pinocchio..era il pupazzo che ha accompagnato l'infanzia di Ameliè, non si poteva dormire senza di lui, e nemmeno andare al parco, non si cenava ne pranzava..Pinocchio era il più grandissimo amore della piccola.

Pinocchio è scivolato sul fondo della scatola, che quasi nessuno s'è n'è accorto..come quando ci si addormenta la sera..nessuno può dire esattamente quando avviene.

La bambina l'ha guardato un attimo, poi mi dice..sai papà, pinocchio è cresciuto..

..non si può piangere per Il pupazzo cresciuto, cosi non ho risposto, mi son girato e ho continuato ad imbandire la tavola delle bambole..
Ma poi, nel parapiglia dei preparativi, l'ho guardato bene..lo annusato e schiacciato delicamente..
Un profumo di crema per bambini..una morbida consistenza..

I pupazzi crescono..e temo che saranno gli ultimi compleanni delle bambole a cui verrò ancora invitato..
E sinceramente..un po mi dispiace...


_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da delfi68 il Ven Gen 03 2014, 16:32

*Valerio* ha scritto:Delfi, lo mettiamo in area riservata?

no problem..come volete..
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da *Valerio* il Ven Gen 03 2014, 16:35

No no, come volete voi  wink 

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio

La religione non è un mezzo per conoscere perché non possiede un metodo per riconoscere ciò che è falso
avatar
*Valerio*


Messaggi : 594
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da delfi68 il Ven Gen 03 2014, 16:47

..be' meglio riunire i due tread..chiedo scusa che non m'ero accorto subito che c'era gia'..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da nemo il Dom Gen 19 2014, 16:15

(341)

After great pain, a formal feeling comes --
The Nerves sit ceremonious, like Tombs
The stiff Heart questions, was it He, that bore,
And Yesterday, or Centuries before?

The Feet, mechanical, go round --
Of Ground, or Air, or Ought --
A Wooden way
Regardless grown,
A Quartz contentment, like a stone --

This is the Hour of Lead --
Remembered, if outlived,
As Freezing persons, recollect the Snow --
First -- Chill -- then Stupor -- then the letting go --

by Emily Dickinson


trad:
Dopo una grande pena, un sentimento formale subentra -
I Nervi siedono cerimoniosi, come Tombe -
Il Cuore irrigidito si chiede "fu proprio Lui, che soffrì,"
E "Ieri, o Secoli fa?"
I Piedi, meccanicamente, vanno tutt'intorno -
Un Legnoso percorso
Di Terra, o Aria, o Altro -
Incuranti del divenire,
Un appagamento di Quarzo, come una pietra -

Questa è l'Ora Plumbea -
Ricordata, se si sopravvive,
Come un Assiderato, rammenta la Neve -
Prima - il Freddo - poi lo Stupore - poi il lasciarsi andare -

racchiude tutta l'angoscia maturata per anni e anni di sofferta solitudine

nemo

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da nemo il Mar Gen 21 2014, 18:09

sempre Emily Dickinson
sulla sofferenza

There is no Silence in the Earth - so silent
As that endured
Which uttered, would discourage Nature
And haunt the World -


trad:
Non c'è Silenzio sulla Terra - così silente
Come quello che sopporta
Se fosse espresso, scoraggerebbe la Natura
E tormenterebbe il Mondo -

nemo

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da cofee&Tea il Mer Gen 22 2014, 09:51

...i miei "ragazzacci" preferiti....!

"= ^ ________________ ^ =" che bello, leggervi: scalda il cuore....

Oggi è un giorno "up" per me: come se mi fossi svegliata da un lungo letargo... ma la tristezza fa parte del mio essere... e mi commuove sempre...

Joia a voi :*
avatar
cofee&Tea

Messaggi : 789
Data d'iscrizione : 09.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da silvio il Mer Gen 22 2014, 21:48

Ero stanco oggi veramente stanco
Non so se vi è mai capitato
Sono tornato a casa e non c'era nessuno
Mi sono nascosto in un angolo al buio
Mi sono sdraiato sul letto con la giacca a mo di coperta
Sperando che nessuno venisse e mi lasciasse solo
E' stato così ero solo così solo e perso
Mi sarebbe piaciuto morire così sparire
Poco a poco il torpore il sogno
I pensieri prendevano forma e colori mentre la coscienza svaniva
Forse ho pure pregato un Dio che dal buio dicesse qualcosa
Ho chiamato mio padre morto anni fa
Papà dimmi qualcosa un cazzata qualsiasi
Sentivo il telefono che squillava, mi cercavano, si fottano
Ero annullato, poi il citofono, ma non ho risposto
Poi ripresomi sono uscito come un ladro sperando di non incontrare nessuno
Ho preso a camminare lontano per due ore di fila, avevo tante cose da fare
Sono tornato a casa a sera e per gli altri tutto come al solito
avatar
silvio


Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da cofee&Tea il Gio Gen 23 2014, 11:09

posso, abbracciarti, Silvio?

la differenza tra vivere e sopravvivere...è l'amore...

 vicini 
avatar
cofee&Tea

Messaggi : 789
Data d'iscrizione : 09.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da silvio il Gio Gen 23 2014, 21:21

Grazie per l'abbraccio !  ça_va 
avatar
silvio


Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da delfi68 il Dom Feb 02 2014, 20:49

Ho fatto una bella immersione nel mondo, ne esco con le ossa rotte, per un pelo non perdevo la ragione e mi dimenticavo di uscirne fuori...

terribile, sono ancora sconcertato e spaventato..

evidentemente sono entrato in matrix già indebolito e fiacco di mio e per un periodo fin troppo lungo mi sono dimenticato di tutto..che spavento, per poco non rimanevo incastrato in quel dannato mondo irreale fatto di cose, valori e concetti pazzeschi..pieno di avatar incredibili e che per interminabili istanti ho confuso per persone reali..

sono sotto shock! ..la cosa grave è che ho rischiato davvero di non rivedere le stelle..

mi sono scoperto a rimuginare di politica, a fare i conti dei miei soldi, a valutare i meriti e i demeriti su delle basi quantitative e assumendo parametri qualitativi del tutto ingannevoli e falsi..

..ho letto e ascoltato delle notizie assumendo che fossero vere..ho persino acceso discussioni con degli avatar su questioni inesistenti..sono davvero spaventato, potevo impazzire e non trovare mai più l'uscita..

..sono ancora convalescente..non sto per nulla bene, pensate che non riesco a rileggere quasi nulla di quello che ho scritto, poesie nemmeno a parlarne..ricordi ed emozioni sono come il sale nel caffè..ma sta passando..
Spero di non aver subito danni irreversibili..controllerò..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da delfi68 il Dom Feb 02 2014, 20:53

E' tutto vero..


_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da Diva il Dom Feb 02 2014, 21:44

Hey Delfi!! Come va? Ti pensavo ieri, volevo scriverti... tutto okay? Mi sei mancato!  vicini 

_________________
Il fatto che, quando sono innamorati, quasi tutti facciano della poesia mostra chiaramente che il pensiero concettuale non basta a esprimere l'infinità interiore. (E. Cioran)
avatar
Diva


Messaggi : 1133
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da Avalon il Dom Feb 02 2014, 21:44

delfi68 ha scritto:Ho fatto una bella immersione nel mondo, ne esco con le ossa rotte, per un pelo non perdevo la ragione e mi dimenticavo di uscirne fuori...

terribile, sono ancora sconcertato e spaventato..

evidentemente sono entrato in matrix già indebolito e fiacco di mio e per un periodo fin troppo lungo mi sono dimenticato di tutto..che spavento, per poco non rimanevo incastrato in quel dannato mondo irreale fatto di cose, valori e concetti pazzeschi..pieno di avatar incredibili e che per interminabili istanti ho confuso per persone reali..

sono sotto shock! ..la cosa grave è che ho rischiato davvero di non rivedere le stelle..

mi sono scoperto a rimuginare di politica, a fare i conti dei miei soldi, a valutare i meriti e i demeriti su delle basi quantitative e assumendo parametri qualitativi del tutto ingannevoli e falsi..

..ho letto e ascoltato delle notizie assumendo che fossero vere..ho persino acceso discussioni con degli avatar su questioni inesistenti..sono davvero spaventato, potevo impazzire e non trovare mai più l'uscita..

..sono ancora convalescente..non sto per nulla bene, pensate che non riesco a rileggere quasi nulla di quello che ho scritto, poesie nemmeno a parlarne..ricordi ed emozioni sono come il sale nel caffè..ma sta passando..
Spero di non aver subito danni irreversibili..controllerò..

Ehi... per fortuna sei riemerso. Stavo meditando da qualche giorno che sentivo la tua mancanza, che non era un bel segno questo silenzio di giorni e che era ora di cercarti. Bentornato.
Posso farti compagnia nella convalescenza?
Anche io, in qualche modo, sono riemersa in cerca di aria da una realtà parallela, di recente. Pensavo di averci lasciato la pelle scuoiata viva a scoprire i nervi e il cuore, ma era solo qualche graffio, quando mi sono guardata da vicino.
Beh, vedi di tornare, perché ora sei un amico e senza di te non ci sto. Abbraccio.

_________________
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup
avatar
Avalon


Messaggi : 2454
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da silvio il Dom Feb 02 2014, 22:53

Non ho capito bene Delfi che ti è successo, per un attimo ho pensato che ti fossi immerso nelle acque profonde e fossi stato preda di una intossicazione o una narcosi, non so se fai immersioni, poi ho detto mi sono rincoglionito. infine ho pensato che i posti dove sei stato sono posti di merda, onestamente lo penso da sempre per vari motivi.
Comunque stammi bene l'11 sono a Milano ti chiamo.
avatar
silvio


Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da cofee&Tea il Ven Feb 14 2014, 08:37

delfi68 ha scritto:Ho fatto una bella immersione nel mondo, ne esco con le ossa rotte, per un pelo non perdevo la ragione e mi dimenticavo di uscirne fuori...

terribile, sono ancora sconcertato e spaventato..

evidentemente sono entrato in matrix già indebolito e fiacco di mio e per un periodo fin troppo lungo mi sono dimenticato di tutto..che spavento, per poco non rimanevo incastrato in quel dannato mondo irreale fatto di cose, valori e concetti pazzeschi..pieno di avatar incredibili e che per interminabili istanti ho confuso per persone reali..

sono sotto shock! ..la cosa grave è che ho rischiato davvero di non rivedere le stelle..

mi sono scoperto a rimuginare di politica, a fare i conti dei miei soldi, a valutare i meriti e i demeriti su delle basi quantitative e assumendo parametri qualitativi del tutto ingannevoli e falsi..

..ho letto e ascoltato delle notizie assumendo che fossero vere..ho persino acceso discussioni con degli avatar su questioni inesistenti..sono davvero spaventato, potevo impazzire e non trovare mai più l'uscita..

..sono ancora convalescente..non sto per nulla bene, pensate che non riesco a rileggere quasi nulla di quello che ho scritto, poesie nemmeno a parlarne..ricordi ed emozioni sono come il sale nel caffè..ma sta passando..
Spero di non aver subito danni irreversibili..controllerò..
avatar
cofee&Tea

Messaggi : 789
Data d'iscrizione : 09.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da delfi68 il Ven Feb 14 2014, 10:17

...eh...niente di buono, non riesco ancora riprendermi.

Non c'è nulla di poetico e di estraneo al sistema che mi passi per la mente, una lunga scivolata all'indietro. Tutto qui.

Non riesco a scrollarmi di dosso la realtà fattuale, nemmeno con forti dosi di roba tossica..sono ancora imprigionato in questa opprimente realtà che mi confonde.

Ieri sera ho cercato di guardare quell'immaginario paradiso che mi sono prefissato più volte, ben rappresentato nella fiaba di Guareschi..ma ancora nulla.

Non sento l'odore dei campi, la nebbia non è fredda..e vedo i colori sebbene quel paradiso sia in bianco e nero.

inizio a preoccuparmi..

..ho cercato in italiano il testo de Maestro e Margherita, aimè senza trovarlo, mi serve l'anitidoto, mi serve il panorama che guardava Woland dalla terrazza di Mosca, dovrei correre tra gli scaffali assieme a Fagotto e Azzazello..

Se potessi risentire l'odore di cantina che entra dalla finestra mentre Hella ne graffia i vetri con le unghie affilate..

Cosa mi succede..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da cofee&Tea il Ven Feb 14 2014, 10:22

carissimo...bentornato! per me nella vita di una persona ci sono dei momenti di "stand by" nei quali sembra, che non succeda niente, in realtà si metabolizzano cose, fatti, persone, insegnamenti, errori, ecc....
Diffiderei, di qualcuno che non abbia queste fasi, di solito cicliche...
Non è niente... va tutto bene.... Bulkakov può aiutarti, ma la vera forza è in te... ne uscirai, ma senza fretta...assaporando ogni passo, ogni pausa, ogni silenzio...
E' la Vita...
"Bella la vita, che ne va...è un pò mignotta e va con tutti, sì però....."

resta bella.
Un abbraccio sincero  loveyou 
avatar
cofee&Tea

Messaggi : 789
Data d'iscrizione : 09.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da delfi68 il Ven Feb 14 2014, 10:29

..non sono mai stato cosi debole in vita mia..assomiglio troppo al bandito di un tempo.
Trovo lenimento solo con i vecchi amici, quelli che avevo perso di vista quand'ero divenuto forte, fortissimo..oggi invece mi rendo conto che mi appoggio ai vecchi pirati di un tempo, sono i soli che assomigliano a qualcosa di estraneo al sistema..

Corsari fuorilegge..in questo momento mi vanno bene anche loro. Tutto fuorchè chi crede. Che non si creda nella legge..almeno è già qualcosa. Qualcosa che mi tiene labilmente in vita il cervello..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da Mix il Ven Feb 14 2014, 11:29

Ti ho mandato via e-mail Il Maestro e Margherita.
Combatti, guerriero.

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da alberto il Ven Feb 14 2014, 11:39

delfi68 ha scritto:..non sono mai stato cosi debole in vita mia..assomiglio troppo al bandito di un tempo.
Trovo lenimento solo con i vecchi amici, quelli che avevo perso di vista quand'ero divenuto forte, fortissimo..oggi invece mi rendo conto che mi appoggio ai vecchi pirati di un tempo, sono i soli che assomigliano a qualcosa di estraneo al sistema..

Corsari fuorilegge..in questo momento mi vanno bene anche loro. Tutto fuorchè chi crede. Che non si creda nella legge..almeno è già qualcosa. Qualcosa che mi tiene labilmente in vita il cervello..

a volte ci si riavvicina sull'orlo di un qualcosa che non è un burrone, non un gorgo... una discesa all'apparenza innocua da cui facilmente risalire... ma poi tornando indietro tutto appiccica, tutto scivola. si guarda di lato e si ritrovano i vecchi pirati che lì sono restati, e allora ci pare che solo loro possano aiutarci. poi però se si guarda meglio ci sono anche braccia forti pronte a tirarci su, per uscire di nuovo.
forza guerriero!
avatar
alberto


Messaggi : 845
Data d'iscrizione : 31.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da cofee&Tea il Lun Mar 10 2014, 12:20

Dal profondo della notte che mi avvolge,
Nera come un pozzo da un polo all' altro,
Ringrazio qualunque Dio esista
Per la mia anima invincibile.
Nella feroce morsa delle circostanze
Non ho arretrato, né gridato.
Sotto i colpi d'ascia della sorte
Il mio capo è sanguinante, ma non chino.
Oltre questo luogo d'ira e lacrime
Incombe il solo Orrore delle ombre
Eppure la minaccia degli anni
Mi trova e mi troverà senza paura.
Non importa quanto stretto sia il passaggio,
Quanto piena di castighi la vita,
Io sono il padrone del mio destino:
Io sono il capitano della mia anima.

(William Ernest Henley -Invictus)
avatar
cofee&Tea

Messaggi : 789
Data d'iscrizione : 09.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Poesia e racconti direttamente dal cuore..

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum