Ateismo e libertà
Benvenuto sul forum "Ateismo e libertà"

Per partecipare alle discussioni effettua il login. Non sei ancora iscritto? Registrati per iniziare a partecipare!

appunti di storia recente per capire il presente

Pagina 3 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da delfi68 il Dom Apr 20 2014, 22:06

@airava ha scritto:io ho provato a spiegare  come, dal mio punto di vista  si è arrivati alla lotta  armata.
forse mi son spiegato male, perchè per me  è di una semplicità disarmante.
anche la persona più riflessiva  quando vede che lo stato non interviene in difesa  delle istituzioni pensa  all'autodifesa.
dal servizio d'ordine a mani nude all'uso delle aste delle bandiere "maggiorate" il passo è breve.
poi è tutto un susseguirsi di piccoli passi...
il vero "salto di qualità" si ha con la clandestinità, allora  il  gioco si fa duro, servono soldi per garantirsi la sopravvivenza e si passa alle rapine di autofinanziamento, li le armi cominciano a girare  davvero, li chi è più spregiudicato fa carriera.
ma come   ho detto  fu una minoranza  a prendere  quella strada e spesso quelli che la prendevano venivano già da  esperienze di malavita comune oppure erano indottrinati nelle carceri dove "poveri coglioncelli" subivano la  vicinanza e l'influenza  di elementi  molto affascinanti.
verde!

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Hara il Dom Apr 20 2014, 22:08

Arirava (e non solo)esprime al meglio il mio punto di vista, così posso indugiare intorno a una  mia personale.esperienza  

Sono entrato in Lotta Continua ab initio.

Lotta continua aveva una organizzazione interna che imponeva una disciplina ferrea, strettamente gerarchica, violenta e sessista.
Erano previste punizioni fisiche per i compagni che uscivano dalla retta via, la femmina scelta dal maschio alpha  diveniva femmina dominante, se una compagna tradiva il compagno compagno tradiva la lotta di classe, che un compagno tentasse di sedurre la compagna del compagno caposezione era semplicemente impensabile così come farsi una canna in sede, e se si veniva a sapere che spinellavi ti facevano un mazzo tanto.
Le armi iniziavano a girare, gli incendi dolosi e i furti ai cantieri o alle automobili dei padroni erano quasi una prova iniziatica, omicidi e rapine venivano pianificati senza esitazioni di sorta, ma nella mia esperienza tali piani rimasero lettera morta.
Pensavamo davvero che "le sedi del fascio(o dc) si bruciano col fuoco ma coi fascisti dentro, senno è troppo poco"e si sperimentavano inneschi a tempo per  ordigni incendiari, insomma vi erano già tutti gli elementi  per formare un buon gruppo terrorista.

Io ne sono infine uscito che mi piaceva molto di più il sesso (e anche la droga ma non il rock and roll) e mi sono ritrovato nel mezzo dei cortei con un pino masi a battere il tempo e a prendere dei bei schiaffioni tanto dai celerini che dagli Autonomi, che noi, al massimo, eravamo autonomi.

Questo è il mio ricordo, quanto sia deteriorato, mitizzato dal tempo sinceramente non so dirlo.

E se non ve ne frega una mazza pazienza wink
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da delfi68 il Dom Apr 20 2014, 22:12

io ero nella sezione di LC di sesto san giovanni e andavo  a fare ciclostili e riunioni in via vetere a milano, due piccole denunce e un paio d'anni di militanza..

non mi risulta assolutamente la tua esperienza..di che sezione eri?

io l'ho vissuta con estenuanti collettivi partecipativi e la gerarchia era la maggioranza..le donne poi col cazzo che erano in qualche modo sottomesse o aggregate a un maschio alpha..anzi..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Hara il Dom Apr 20 2014, 22:23

@delfi68 ha scritto:io ero nella sezione di LC di sesto san giovanni e andavo  a fare ciclostili e riunioni in via vetere a milano, due piccole denunce e un paio d'anni di militanza..

non mi risulta assolutamente la tua esperienza..di che sezione eri?

io l'ho vissuta con estenuanti collettivi partecipativi e la gerarchia era la maggioranza..le donne poi col cazzo che erano in qualche modo sottomesse o aggregate a un maschio alpha..anzi..

Studiavo a pisa.
Per il resto   ho parlato con ex che mi hanno rivolto le tue stesse parole e con altri  che avevano condiviso esperienze simili alle mie.
O vi erano differenze geografiche sì marcate, oppure, come io credo, vi erano due "cerchie", e io non me ne accorsi che passai velocissimamente a quella interna per atti di valore sul campo...ma solo perchè quando di notte lanciavo una molotov in solitaria contro la macchina che apparteneva (forse   clown ) all'infame schiavista datore di lavoro di questo o quel compagno, poi il fuggire alla luce delle fiamme mi faceva sentire il padreterno.  sisi
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da airava il Dom Apr 20 2014, 22:35

io ero un fighetto della FGCI....
ero sempre a fare  il servizio d'ordine  in fondo al corteo...per separare  gli studenti fighetti dai rudi proletari con le scarpe di marca e i maglioni firmati ....e  mi beccavo sempre  un sacco di bastonate, schiaffoni e calci negli stinchi da quegli stronzi di Lotta Comunista  mgreen 

una  volta  eravamo ad una  manifestazione  dentro un cinema...
eravamo sempre  i soliti, ci conoscevamo tutti, in una  città di provincia  non ci vuole  mica  tanto...
per  cui anche  il servizio d'ordine  era  mirato...
eravamo un gruppetto che teneva d'occhio un certo settore dove  c'erano appunto  quelli di LottaComunista  e tra loro c'era  una  strafiga  bionda che  faceva  sbavare mezzo  movimento....e che  tutti  cercavano di agganciare....
quel giorno li  ci stava  provando un pivello del classico...il classico  bravo ragazzo  secchione....
quando prese la parola un sindacalista della FIOM sta stronza  si mise a strillare "vai a lavorare  vagabondo"....noi ligi al dovere scattammo come  un solo uomo.....
......ma  cazzo che  dovevamo fare.....una donna, per di più strafiga.......per fortuna ad un compagno  compagno  si  accese  la  "lampadina" caricò il destro e  sbadabam  in faccia  al  secchione  risata 
le  femmine  non si dovevano picchiare  manco con un fiore ma gli accompagnatori  non erano  contemplati ....... asd
avatar
airava

Messaggi : 462
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Mix il Dom Apr 20 2014, 23:38

@delfi68 ha scritto:
@Mix ha scritto:
@delfi68 ha scritto:cuori 

secondo me l'utente E e' Nemo!!! ..si accettano scommesse!!! auguri 
Perché QUI questo post?    boh 
Uno dei pochi thread non votato all'OT sistematico . . .
ehh..hai ragione sorry..comunque anche a voler allentare un po la seriosita' di questo 3D non e' che fa proprio male eh..mi pari nervosetto anzicheno'..comunque vuoi giustizia?..e giustizia sia.. bat  ..appena fai un ot del cazzo non manchero' di spianarti il culo signor perfettino! cook 
OK, capito.
Buona continuazione con le vostre masturbazioni.

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da airava il Dom Apr 20 2014, 23:45

con le masturbazioni si evita di combinare dei guai più seri....poi l'oftalmologia ha pure fatto passi da gigante  mgreen 
avatar
airava

Messaggi : 462
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Hara il Dom Apr 20 2014, 23:49

@Mix ha scritto:
@delfi68 ha scritto:
@Mix ha scritto:
Perché QUI questo post?    boh 
Uno dei pochi thread non votato all'OT sistematico . . .
ehh..hai ragione sorry..comunque anche a voler allentare un po la seriosita' di questo 3D non e' che fa proprio male eh..mi pari nervosetto anzicheno'..comunque vuoi giustizia?..e giustizia sia.. bat  ..appena fai un ot del cazzo non manchero' di spianarti il culo signor perfettino! cook 
OK, capito.
Buona continuazione con le vostre masturbazioni.

Non c'ho capito una sega...
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da delfi68 il Lun Apr 21 2014, 00:24

niente e' nervosetto..

gli da fastidio una battutina che serviva a stemperare gli animi..dice che gli ot gli stanno sulle balle..cose cosi..

c'ha ragione eh..ma un minimo di distensione non e' che manda in vacca un 3d..eccazzo..era un mio piccolo ot perche' notavo il suo nervosismo e invece di rilassarsi s'e' incazzato di piu'..ohh..che barbaaaa...

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Hara il Lun Apr 21 2014, 01:05

@delfi68 ha scritto:estenuanti collettivi partecipativi





@airava ha scritto: quegli stronzi di Lotta Comunista  ....  





 sisi 
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da primaverino il Lun Apr 21 2014, 01:21

Comunque, data l'esperienza militante di alcuni di voi (Ashke e Airava da buoni vecchi il Sessantotto l'hanno vissuto e non solo "letto" o sentito raccontare, senza sottovalutare l'esperienza di Delfi, che pure nel 68 era in fasce, mentre io giocavo con le macchinine...) e possibilmente senza mescolare i discorsi e al netto della retorica di maniera, mi piacerebbe avere delle informazioni di prima mano da parte vostra (se vi va, naturalmente).
Riconosco di aver sempre considerato i Sessantottini una manica di stronzi, prepotenti, fascistoidi, prevaricatori, strafottenti, falsi, inconcludenti, velleitari e intellettualmente disonesti (almeno quelli intelligenti) ma altresì mi piacerebbe sentire la "vostra campana", al fine di comprendere se al di là dell'ubriacatura collettivista in voga all'epoca, ci fosse della sostanza o meno.
Al proposito vorrei incominciare con una semplice domanda: ma una volta abbattuto lo Stato borghese, cosa avreste fatto?
In pratica: quale modello sociale avreste perseguito? In che modo l'Italia sarebbe stato un posto migliore?

Per favore: niente slogheggi, retorica, frasi fatte et similia.
Insomma, tralasciando Mao, il Che, Cuba, la Cecoslovacchia e quant'altre puttanate, all'atto pratico la vostra proposta qual era?...
avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da airava il Lun Apr 21 2014, 12:13

io il "vero 68" non l'ho vissuto, ero troppo giovane ma ho vissuto gli anni 70
ma penso di poterti rispondere pechè come saprai i movimenti e le idee non iniziano e non finiscono con una data precisa, quella ce la inventiamo no per poterli catalogare.
il 68 è venuto da lontano, è cominciato come minimo dieci anni prima e credo non sia ancora terminato del tutto.
il 68 non si proponeva di abbattere il sistema tout court ma si proponeva di svecchiarlo di portare "la fantasia al potere" era il movimento del libero amore in una società ingessata e bigotta, della socializzazione interclassista in un mondo rigidamente classificato ecc ecc
l'idea della presa del potere è venuta dopo, è venuta con la rivoluzione culturale cinese che in Europa ci ha messo un po ad attecchire e quando ce l'ha fatta era una cosa completamente diversa da quella di partenza.
a quei tempi nessuno si poneva il problema di cosa sarebbe dovuto accadere dopo, tutti erano concentrati sull'oggi.
era un movimento molto astratto che ha cambiato il mondo proprio per questa sua astrazione che si adattava a tutte le situazioni.
avatar
airava

Messaggi : 462
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da silvio il Lun Apr 21 2014, 12:50

Ho postato un paio di interventi ma non sono usciti, non capisco che cavolo è successo.
avatar
silvio


Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da silvio il Lun Apr 21 2014, 12:57

Comunque in merito alla questione voglio dire questo.

I movimenti di sinistra degli anni 60 70, sono fioriti in un contesto storico dove il Comunismo aveva dei successi straordinari in tutto il mondo.
Quindi il sogno era possibile, non erano dei visionari o peggio.
Negli anni 70 il crollo di molti miti, perché le rivoluzioni socialiste avevano difficoltà a mantenere le premesse, ha portato il PCI a prendere un svolta liberale.
Non sono cazzate perché il Renzi attuale ne è figlio.
E' chiaro che in tanti non ci sono stati ed hanno combattuto ad oltranza, perdendo.
Molti non vogliono ammettere che Moro è stato uno degli artefici di questo cambiamento del PCI ed in generale della sinistra.
Oggi vede con Letta, Renzi, ma già con Prodi, D'Alema e Veltroni, il suo piano realizzato, lo disse apertamente.
Non a caso le BR lo hanno fatto fuori, ne avevano tutte le ragioni.
avatar
silvio


Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da delfi68 il Lun Apr 21 2014, 13:07

io ho vssuto la fine del movimento studentesco degli anni 80..probabilmente quel che ho visto io e' tutt'altra cosa di cioo' che era..

comunque la domanda di primaverino e' piu' che lecita..cosa avrebbe sostituito quello stato borghese?

..bella domanda..non ne ho la piu' pallida idea.
Sono solo rattristato dal vedere che cosa abbiamo ogi..un'accozzaglia di affaristi e faccendieri, ecco cosa abbiamo.

una disillusione sia per la destra che per la sinistra ideologica..

sono sempre convinto che le ingerenze americane abbiano di fatto falsato qualsiasi sviluppo possibile..gli interessi USA er questa penisola di confine tra coccidente e oriente comunista hanno certamente falsato ogni dinamica politica..

l'unico atto concreto del brigatosmo militant fu appunto il sequestro del generale Dozier..infatti toccati sl vivo si e' palesato come il sistema sapeva benissimo come e dove intervenire, cosa non fatta ad esempio com il sequestro Moro..

sono anni oramai che percepisco il sistema americano come il risvolto della medaglia sovietica..certo piu' lustrini e paiettes ma l'ing;lobazione e alienazione e' piu' o meno la stessa. Gli USA visti da fuori del nostro sistema sono orrendi come poer noi era orrendo il sistema socialista sovietico..

il mondo e' stritolato dai macrointeressi monetari e strategici delle due grandi potenze capitalistiche USA e GB..siamo loro schiavi come i bulgari erano schiavi di Mosca..

attualmete tifo per il crollo della bolla capitalista e spero che le realta' culturali locali riescano ad emergere e a svincolarsi da quell'abbraccio mortale..in italia NON e' possibile che non ci siano umini e statisti di valore..li abbiamo avuti, da destra e da sinistra, siamo stati sulla vetta del mondo intellettuale e creativo per secoli, non e' accettabile che siamo solo un immonnezzaio loggistico e affaristico al soldo del capitalismo..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Jael il Lun Apr 21 2014, 14:08

Sarà che quelli di valore non sono incentivati a restare e si trasferiscono altrove?
avatar
Jael

Messaggi : 1037
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da delfi68 il Lun Apr 21 2014, 14:09

eh..questo e' un fatto.

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Jael il Lun Apr 21 2014, 14:17

Pensa che si trasferiscono già quelli come noi  mgreen 

figurati i pezzi grossi!
avatar
Jael

Messaggi : 1037
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Hara il Lun Apr 21 2014, 14:50

@delfi68 ha scritto:io ho vssuto la fine del movimento studentesco degli anni 80..probabilmente quel che ho visto io e' tutt'altra cosa di cioo' che era..

comunque la domanda di primaverino e' piu' che lecita..cosa avrebbe sostituito quello stato borghese?

..bella domanda..non ne ho la piu' pallida idea.

Uno stato altrettanto borghese ma più laico e democratico. I movimenti degli anni '80 erano le classiche rivolte dei figli contro gli usi e la morale dei padri.
La cosa da osservare è che i padri di quella generazione sono gli stessi che hanno vissuto i fermenti degli anni 60 e/o degli anni 70.


sono anni oramai che percepisco il sistema americano come il risvolto della medaglia sovietica..certo piu' lustrini e paiettes ma l'ing;lobazione e alienazione e' piu' o meno la stessa. Gli USA visti da fuori del nostro sistema sono orrendi come poer noi era orrendo il sistema socialista sovietico..

Su questo siamo agli antipodi: malgrado le enormi e innegabili contraddizioni e ingiustizie gli USA continuano ad essere il luogo dove la società evolve, è l'unico paese al mondo che si è direzionato verso il miglioramento delle condizioni di vita e della felicità dei propri cittadini
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Mix il Lun Apr 21 2014, 14:56

Ashke ha scritto:Su questo siamo agli antipodi: malgrado le enormi e innegabili contraddizioni e ingiustizie gli USA continuano ad essere il luogo dove la società evolve, è l'unico paese al mondo che si è direzionato verso il miglioramento delle condizioni di vita e  della felicità dei propri cittadini
SI, quelli ricchi. A spese di quelli poveri e del resto del mondo.

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da delfi68 il Lun Apr 21 2014, 15:01

@Mix ha scritto:
Ashke ha scritto:Su questo siamo agli antipodi: malgrado le enormi e innegabili contraddizioni e ingiustizie gli USA continuano ad essere il luogo dove la società evolve, è l'unico paese al mondo che si è direzionato verso il miglioramento delle condizioni di vita e  della felicità dei propri cittadini
SI, quelli ricchi. A spese di quelli poveri e del resto del mondo.

io credo che questo ruolo spetti a miglior titolo alla francia..

non mi pare che a parte una fortissima copertura militare, di cui li ringrazio anch'io perche' senno' saremmo nelle mani degli ayatollah o di uno stalin qualsiasi, l'america sia stata un faro di civilta' umanistica..
direi che forte di una sistema capitalistico importante ha reso la vita certamente piu' comoda a molti..

io tengo sempre d'occhio l'illuminismo e la rivoluzione etica e civile francese, hanno arrestato e un Papa, hanno da sempre promosso un sistema di integrazione unico in europa..la francia oltretutto, fateci caso non appartiene alla nato ed e' dotata di una sua funzionalissima Fprce De Frappe'..ci sara' un motivo no?

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Hara il Lun Apr 21 2014, 15:04

@Mix ha scritto:
Ashke ha scritto:Su questo siamo agli antipodi: malgrado le enormi e innegabili contraddizioni e ingiustizie gli USA continuano ad essere il luogo dove la società evolve, è l'unico paese al mondo che si è direzionato verso il miglioramento delle condizioni di vita e  della felicità dei propri cittadini
SI, quelli ricchi. A spese di quelli poveri e del resto del mondo.
Quoto
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Jael il Lun Apr 21 2014, 15:06

@Mix ha scritto:
Ashke ha scritto:Su questo siamo agli antipodi: malgrado le enormi e innegabili contraddizioni e ingiustizie gli USA continuano ad essere il luogo dove la società evolve, è l'unico paese al mondo che si è direzionato verso il miglioramento delle condizioni di vita e  della felicità dei propri cittadini
SI, quelli ricchi. A spese di quelli poveri e del resto del mondo.
Anche a spese dei fannulloni che vogliono la pappa pronta. È una lotta per la sopravvivenza, ognuno cura il proprio interesse.
avatar
Jael

Messaggi : 1037
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Mix il Lun Apr 21 2014, 15:13

@Jael ha scritto:
@Mix ha scritto:
Ashke ha scritto:Su questo siamo agli antipodi: malgrado le enormi e innegabili contraddizioni e ingiustizie gli USA continuano ad essere il luogo dove la società evolve, è l'unico paese al mondo che si è direzionato verso il miglioramento delle condizioni di vita e  della felicità dei propri cittadini
SI, quelli ricchi. A spese di quelli poveri e del resto del mondo.
Anche a spese dei fannulloni che vogliono la pappa pronta. È una lotta per la sopravvivenza, ognuno cura il proprio interesse.
Questa è solo retorica imperialistica.
Il consumo della parte opulenta della popolazione statunitense è insostenibile senza depredare tutto il resto del pianeta.
Ma anche così non può reggere a lungo termine. Poi saranno dolori anche per loro.

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Jael il Lun Apr 21 2014, 15:17

No, il mondo è pieno di sfigati che meritano di esserlo. Sfruttarli li rende utili a qualche cosa.

In quanto a retorica anche gli "anti imperialisti" non lasciano certo a desiderare peraltro...come dicevo è una lotta per la sopravvivenza, mors tua vita mea
avatar
Jael

Messaggi : 1037
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: appunti di storia recente per capire il presente

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum