Ateismo e libertà
Benvenuto sul forum "Ateismo e libertà"

Per partecipare alle discussioni effettua il login. Non sei ancora iscritto? Registrati per iniziare a partecipare!

Omofobia

Pagina 2 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Gio Lug 03 2014, 09:29

@Niques ha scritto:
@primaverino ha scritto:E' "politica"... Nello stesso modo errato (parere mio) di risposta ai vari Gay Pride...
Ma che diavolo ci sarà mai da essere "orgogliosi" di come si è?... Lo si è e basta...
Quindi così come trovo del tutto ridicolo il Gay pride altrettanto trovo ridicole iniziative di segno uguale ma inverso.

Rispondono solo a quelli che credono che quel "ciò che si è" sia qualcosa di cui vergognarsi.
 quoto 

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da joker il Gio Lug 03 2014, 11:11

@Niques ha scritto:
@primaverino ha scritto:E' "politica"... Nello stesso modo errato (parere mio) di risposta ai vari Gay Pride...
Ma che diavolo ci sarà mai da essere "orgogliosi" di come si è?... Lo si è e basta...
Quindi così come trovo del tutto ridicolo il Gay pride altrettanto trovo ridicole iniziative di segno uguale ma inverso.

Rispondono solo a quelli che credono che quel "ciò che si è" sia qualcosa di cui vergognarsi.

Si, penso anche io che l'intento sarebbe quello, e quindi in linea di principio sono concorde.
Il punto però è che, a guardare le immagini che passano in TV o sul tubo (non ho mai visto un corteo gay-pride dal vivo), quelle che passano sono situazioni di esasperazione, estremismo, ostentazione fine a se stessa, che sicuramente ai fini delle intenzioni iniziali sono deleterie.
Mi viene in mente una situazione simile ad un qualsiasi corteo di protesta pacifica a cui si uniscono i black block... ecco, mi sa che l'effetto sul grande pubblico è proprio quello.
avatar
joker

Messaggi : 410
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Mix il Gio Lug 03 2014, 11:43

@joker ha scritto:
@Niques ha scritto:
@primaverino ha scritto:E' "politica"... Nello stesso modo errato (parere mio) di risposta ai vari Gay Pride...
Ma che diavolo ci sarà mai da essere "orgogliosi" di come si è?... Lo si è e basta...
Quindi così come trovo del tutto ridicolo il Gay pride altrettanto trovo ridicole iniziative di segno uguale ma inverso.

Rispondono solo a quelli che credono che quel "ciò che si è" sia qualcosa di cui vergognarsi.

Si, penso anche io che l'intento sarebbe quello, e quindi in linea di principio sono concorde.
Il punto però è che, a guardare le immagini che passano in TV o sul tubo (non ho mai visto un corteo gay-pride dal vivo), quelle che passano sono situazioni di esasperazione, estremismo, ostentazione fine a se stessa, che sicuramente ai fini delle intenzioni iniziali sono deleterie.
Mi viene in mente una situazione simile ad un qualsiasi corteo di protesta pacifica a cui si uniscono i black block... ecco, mi sa che l'effetto sul grande pubblico è proprio quello.
Uno dei grossi problemi di chi intende sensibilizzare le persone della sua comunità verso cambiamenti (evidentemente positivi nell'idea dei proponenti): la pervasività dei mass media e il rimbambimento, la narcotizzazione, la superficialità facilmente indirizzabile, da essi procurati nel corso delle ultime decine di anni.
Chi NON si premura di acquisire informazioni da più canali, fra cui qualcuno di *controinformazione* di ottimo livello, difficilmente sfuggirà all'abbraccio sedativo e strumentalizzante del sistema di potere nella sua connotazione operante nel settore dei mass media.
Troppo immenso il potere di condizionamento connesso con questo ambito, per potervi sfuggire senza una personale consapevole e faticosa opposizione quotidiana.

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Ven Lug 11 2014, 11:18


_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Gio Lug 17 2014, 16:42

NON CI SONO PIU’ GLI OMOFOBI DI UNA VOLTA

Qualche tempo fa, pur di ritardare ulteriormente il completamento della mia tesi, mi sono messa a guardare una vecchia intervista del 1997 ad Ellen (Degeneres) all’Oprah Winfrey  Show. Per chi non la conoscesse, Ellen e’ una delle stand up comedian americane piu’ famose di sempre. Per dire, nel 2014 ha presentato la notte degli Oscar e non era nemmeno la prima volta. Nel 1997 il personaggio che Ellen interpretava nella sitcom “Ellen” fece coming out sulla sua omosessualita’. Come immaginerete, il pubblico americano non ci mise molto a capire che se Ellen interpretava una lesbica di nome Ellen nella sitcom “Ellen”, probabilmente anche Ellen era lesbica. Fu dunque cosi’ che quell’episodio divenne uno degli eventi piu’ discussi dell’anno (ripeto, del 1997, non del 1957). L’intervista che stavo guardando dura circa un’ora ed oltre ad essere una conversazione tra Oprah ad Ellen sul coming out, include anche degli interventi dal pubblico. Si va dal “che succede ora se mio figlio di 9 anni al supermercato vede la copertina di Time con la foto di Ellen e il titolo ‘Yep, I am gay’?” a “l’omosessualita’ e’ un peccato come il furto e l’omicidio” a ragazze in lacrime che chiedono disperate perche’ Ellen ha “dovuto rendere pubblica questa cosa” finendo con un “io non vado sulla copertina del Time a dire che sono etero”.
Guardando il video con gli occhi del 2014, mi colpiscono due cose (oltre al fatto che io nel 1997 ero quasi adulta e che il 1997 era un sacco di tempo fa). Primo, Ellen riesce a mantenere davanti alla stupidita’ di certi commenti una calma olimpica che credo la stessa Ellen oggi faticherebbe a mantenere. Da questo si capisce come lei stessa fosse molto, molto piu’ cauta nel difendere la causa e chiedesse tolleranza piu’ che piena accettazione. Ad onor del vero, aveva pure ragione a preoccuparsi visto che dopo il suo coming out la sitcom fu cancellata e lei scomparve per parecchi anni dalle scene. La seconda cosa che mi colpisce del video e’ come gli stessi omofobi siano cambiati nelle loro esternazioni. Le frasi pronunciate dal pubblico nel 1997 verrebbero molto piu’ difficilmente esternate nel 2014. Tranquilli, non sono affetta dalla sinrome di Pollyanna, so benissimo che il motivo non e’ che certe cose non le pensa piu’ nessuno. Di omofobi e’ ancora pieno il mondo. Ma  anche loro sono sempre piu’ a disagio a sentire certe idiozie prive di logica uscire dalla loro stessa bocca. Questo e’ un bene perche’ la piena accettazione dell’omosessualita’ passa anche dal silenzio di chi ormai per ragioni anagrafiche, culturali o religiose ha perso il treno: una generazione si sente autorizzata a dire qualsiasi cosa sui gay, la seguente pensa le stesse cose ma non le dice e la terza sara’ libera essendo cresciuta con sitcom come Will and Grace, in cui i protagonisti non fanno coming out perche’ sono gay dalla prima puntata.
Oggi, dopo 17 anni, Ellen ha un suo seguitissimo show dove si sono visti ospiti come Hillary Clinton e Barack Obama dichiarare urbi et orbi il loro pieno sostegno al matrimonio gay e dove John Mc Cain nel 2008 e’ apparso piu’ che a disagio mentre cercava di dire che e’ contrario al matrimonio gay.
Tutto questo per ricordarci che anche se la strada e’ lunga,  le cose cambiano, magari a passi che vissuti in diretta sembrano piccoli ma che sono in realta’ tutt’altro che tali.

http://libernazione.it/non-ci-sono-piu-gli-omofobi-di-una-volta/

 smile

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Sab Lug 19 2014, 15:01

Trento, non smentisce omosessualità, la scuola non le rinnova il contratto

E' quanto accaduto a una docente dell'Istituto Sacro Cuore, scuola paritaria cattolica. La prof, convocata dalla madre superiora, è stata invitata a smentire le dicerie sul suo conto. Lei si è rifiutata e ora è senza lavoro

Dopo cinque anni non le viene rinnovato il contratto perché si rifiuta di smentire la sua presunta omosessualità. Succede a Trento, dove una docente del Sacro Cuore, un istituto paritario cattolico, è stata posta davanti al bivio: o smentisci di avere una compagna e di essere lesbica, o il tuo contratto non verrà rinnovato. “Insegno in quella scuola da cinque anni, e ogni anno non c’erano stati problemi: anzi direttrice e genitori erano entusiasti per il mio lavoro” racconta al fattoquotidiano.it la docente, che ha chiesto di mantenere l’anonimato, per motivi di privacy. “Quest’anno – prosegue – sapevo che il mio contratto si sarebbe esaurito dopo gli esami di fine anno. Invece mercoledì scorso mi chiama la madre superiora, pensavo fosse per il nuovo contratto e invece esordisce con una domanda strana: vuole sapere se è vero quello che si dice in giro, e cioè che avrei una compagna e che quindi fossi lesbica”.

A quel punto la discussione precipita. “Chiaramente mi sono rifiutata di rispondere: mi sono sentita offesa, per quella domanda che entra a gamba tesa dentro la vita privata di una persona. Lei però non ha desistito: sembrava che le bastasse una mia smentita in quella sede, ma alla fine ha detto che se non rispondevo era perché evidentemente le voci erano vere e se non dimostravo il desiderio di risolvere quel problema non c’erano possibilità d’intesa. Per lei in pratica era la mia omosessualità, vera o presunta, a rappresentare il problema. Non l’omofobia, ma l’omosessualità”.

Il rinnovo del contratto per la docente, a quel punto, è fuori discussione. “Il problema non è se io sono o non sono lesbica. Il problema è che questo non deve assolutamente incidere in nessun ambito lavorativo”. La madre superiora, direttrice della Sacro Cuore, si chiama madre Eugenia Libratore. “L’istituto Sacro Cuore dichiara che ha regolarmente portato a termine i contratti in essere, e nel caso di contratti a termine sono state rispettate le scadenze prestabilite” è il senso di uno scarno comunicato di replica diffuso dalla scuola, in cui si spiega come il mancato rinnovo del contratto sia legato alla riduzione dell’organico. In un’intervista alla radio locale Nbc, però, suor Eugenia Libratore ammette l’incontro e il contenuto del colloquio con la docente. “Io ho fatto solo una domanda: ho avuto questa percezione, lei ci può aiutare a capire? Visto che in questa scuola si fa educazione e bisogna avere attenzione alle persone. C’è tutto un discorso che gira intorno ai bambini che frequentano la scuola: è un discorso educativo”.

“Se il mancato rinnovo, come sostenuto dall’insegnante, fosse basato su un orientamento che attiene ad una sfera personalissima la cosa sarebbe grave: l’ordinamento italiano vieta licenziamenti discriminatori, anche se si tratta di mancato rinnovo il principio è il medesimo” è quanto dichiarato da Sara Ferrari, assessore alle pari opportunità della provincia di Trento. L’istituto Sacro Cuore accede infatti ai finanziamenti erogati dalla provincia autonoma di Trento. Il caso era stato sollevato nei giorni scorsi dai comitati trentini che hanno sostenuto la Lista Tsipras alle ultime elezioni europee. “Ciò che desta preoccupazione e sdegno – scrivono – è la violazione dell’articolo 3 della Costituzione, compiuta all’interno di una scuola paritaria, cioè una scuola che dovrebbe erogare un servizio pubblico, e così riesce ad ottenere finanziamenti pubblici dalla Provincia Autonoma di Trento grazie anche alla garanzia di servizi agli studenti, che la scuola pubblica non può offrire a causa dei ripetuti e molteplici tagli ai fondi”. Intanto la docente non ha ancora deciso se sporgere o meno denuncia. “Dalla preside non ho ricevuto neanche una telefonata, non so se sporgerò denuncia, al momento sono disoccupata, ma non voglio più avere a che fare con quella scuola”.

Fonte

Ma è chiaro, no? Ci sono i bambini, è un "discorso educativo". Bella educazione, quella omofoba... vomito

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Mix il Sab Lug 19 2014, 15:10

Tranquillo: SE minacciano di tagliar loro i fondi vedi come la sistemano subito (da un'altra parte, dandole un posto migliore) l'insegnante anonima.
Di fronte alla pecunia NON ci sono mai stati irrigidimenti da parte della struttura cattolica, sono arrivati a vendere indulgenze ai peggiori delinquenti, figurati se NON mettono a posto questa bazzeccola.

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Sab Lug 19 2014, 15:12

Questo è sicuro, purtroppo i fondi vengono tagliati alla scuola pubblica... diffidente 

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Hara il Sab Lug 19 2014, 15:34

Una moderata opinione
Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia ha scritto:



L’omosessualità è una perversione, intrinseca dell’omosessuale, questa è cosa certa, infatti non può che esserlo, perché appunto è omosessuale e desidera o ha relazioni carnali con persone dello stesso sesso. Sarebbe come dire che un eterosessuale è intrinsecamente attirato dall’altro sesso. La condizione intrinseca dell’omosessuale è peccato, e non lo si può chiamare in altra maniera, e se non si ravvede andrà a finire all’inferno.

Fratelli nel Signore, non fatevi mettere nel sacco da questi filosofi, non glielo dovete permettere, perché tutte queste parole sulle suddivisioni ed esame del profondo del cuore dell’omosessuale non devono esistere, semplicemente perché IDDIO CONDANNA nella Bibbia TUTTE LE RELAZIONI CARNALI TRA PERSONE DELLO STESSO SESSO, punto e basta. La cosa è fuori discussione, non è opinabile, non è modificabile per il Signore, quindi la discussione sul fatto che bisogna vedere e valutare se l’omosessualità sia peccato, non è conforme alla volontà di Dio.

Spoiler:
Quando il Signore ha voluto considerare la punizione da infliggere tenendo conto della indole e della volontà del peccatore, avendo riguardo alla gravità di certi peccati, lo ha fatto scrivere nella sua Parola. Ad esempio, nella legge è disciplinato sia l’omicidio volontario che quello involontario, le cui conseguenze e punizione sono diverse l’una dall’altra. Pertanto, se sull’omosessualità il Signore è stato perentorio nel condannare questo peccato, per quale motivo noi uomini di carne e polvere dobbiamo mettere in discussione un comandamento di Dio? Per quale motivo lo dobbiamo relativizzare? La sodomia è un peccato contro natura, e questo vuole dire che già la natura ci dice che tale condotta va contro le leggi naturali fisiche.

Certi ragionamenti e certe affermazioni contrarie alle sacre Scritture sono un insulto all’intelligenza dei cristiani, non dico all’intelligenza di tutti, ma bensì verso quella dei cristian

...ricordando loro che devono ravvedersi e che devono abbandonare quella pratica abominevole che è il peccato delle relazioni carnali con persone dello stesso sesso, altrimenti saranno puniti qui sulla terra, e poi alla dipartenza da questo mondo la loro anima sarà scaraventata all’inferno.

. Per il Signore, la relazione carnale tra persone dello stesso sesso, rimane sempre PECCATO DI SODOMIA. Non ci sono relativismi, non c’è confusione, non ci sono dubbi nel leggere queste cose nella Bibbia, l’omosessualità è peccato e nessun ragionamento umano potrà mai cambiare questo stato di fatto che è ASSOLUTO e FERMO nel tempo e nello spazio.

Ribadisco il concetto, perché voglio essere ancora più chiaro, senza lasciare adito a nessun dubbio circa la posizione che viene espressa dalla Parola di Dio, ripeto che la relazione carnale tra persone dello stesso sesso è peccato, come anche è peccato la relazione carnale tra persone e bestie, sono entrambe condannate dalle sacre Scritture nella stessa maniera.


Se la Parola di Dio condanna il peccatore impenitente dichiarando che sarà scaraventato all’inferno quando muore, e il vero cristiano ammonisce un peccatore, esortandolo ad abbandonare il peccato per avere salva la propria anima, lo fa per il suo male o per il suo bene?

E chi invece rincuora il peccatore e gli fa capire che va tutto bene, che è libero di fare quello che vuole, nascondendogli che sta andando all’inferno, ha forse un tal uomo manifestato amore nei confronti di quel peccatore?

Giudicate voi da persone intelligenti qual è dei due citati sopra il comportamento amorevole verso il peccatore.


Il cristiano non può parlare contro la Parola di Dio, perché, o si è sbagliato Iddio a far scrivere quello che noi ancora leggiamo oggi, o quell’uomo che parla contro la volontà di Dio NON È UN CRISTIANO.

Scegliete da voi stessi quale sia la cosa che corrisponde alla verità. Considerato che Dio non può sbagliarsi, che il cuore dell’uomo è insanabilmente maligno e corrotto, che ogni uomo è bugiardo, è cosa di molto migliore credere a quello che dice il Signore nella Sua Parola, anziché appoggiarsi a quello che dicono certi uomini che si conducono da nemici della croce di Cristo e insegnano il contrario di quello che è scritto nella Bibbia.
avatar
Hara

Messaggi : 1107
Data d'iscrizione : 09.04.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Sab Lug 19 2014, 15:38

Certa gente mi dà la nausea...

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Dom Lug 20 2014, 22:12


_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da elima il Lun Lug 21 2014, 12:07

Sull'ultimo numero di Focus c'è un articolo carino sul lesbismo.

_________________
"Primo di tutti fu il Caos" Esiodo (Theog. 116)

Jesus promised the end of all wicked people
Odin promised the end of all Ice Giants
I don't see many Ice Giants around ....
avatar
elima


Messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Lun Lug 21 2014, 12:17

Ulteriori dettagli sulla vicenda di Trento: http://www.huffingtonpost.it/2014/07/21/insegnante-licenziata--dalle-suore-perche-lesbica-trento_n_5604716.html?utm_hp_ref=italy

[...]
"Dopo avermi fatto i complimenti per il lavoro svolto, se n'è uscita con quella domanda... Ero disgustata. Poiché non avevo intenzione di svelare nulla, suor Eugenia ha osservato che 'stavo dimostrando la fondatezza delle voci'. Sembrava mi volesse umiliare. Stavo per andarmene e a quel punto lei prova rimediare, facendomi capire che era disposta a chiudere un occhio se avessi dimostrato di voler 'risolvere il problema'. Non c'ho visto più... l'omosessualità è un problema? Ammesso che sia gay, dovrei guarire da qualcosa? Le ho risposto che è una razzista, e che deve riflettere sul concetto di omofobia".
[...]
"In 5 anni ho sentito volare parole come 'invertito', mai però di fronte agli alunni. Ho visto volantini affissi nell'aula docenti dove si pubblicizzava la presentazione del libro 'Ero gay. A Medjugorje ho ritrovato me stesso'. Alcuni colleghi poi mi hanno raccontato di aver ricevuto pressioni dalla dirigenza scolastica sul comportamento da tenere con gli studenti, 'perché i maschi sono maschi e le femmine sono femmine'.
Quel che mi è successo è roba da Medioevo, paragonabile alle discriminazioni subite dagli ebrei o dai neri".
[...]

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Mar Lug 22 2014, 19:35

La madre superiora: «Un docente gay? Mai vicino ai bambini»

 vomito 

Io non metterei mai una persona con idee come le sue, vicino ai bambini.

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Mer Lug 23 2014, 18:37

Io, insegnante gay di una scuola cattolica, metto la maschera e vado a lavorare

La cosa che fa più male, spiega, è la finzione. Essere costretto a mentire mentre gli altri colleghi parlano apertamente di famiglia, figli, vacanze in coppia. «Arrivare da solo alle feste di fine anno scolastico come se fossi single» costretto a indossare una maschera fatta di scuse, bugie e sorrisini di fronte alle facce che «ti osservano e chiedono tutte le volte: ma come mai, un bel ragazzo come te, ancora single?». In realtà questo ragazzo alto, bruno  e gli occhi scuri che chiameremo Luca, 34 anni, da 7 insegnante di tecnologia in una scuola paritaria cattolica di Roma, single non lo è da un pezzo. Con lui vive sotto lo stesso tetto da più di tre anni il suo compagno Andrea, cuoco di un ristorante vegetariano del quartiere Parioli. Si amano da quell’incontro sei anni fa vicino al Colosseo, una sera d’estate, amici comuni, primi sms e appuntamenti comuni a una coppia qualunque. Ma le suore questo non devono saperlo. «Quando mi hanno assunto, oltre al contratto a tempo indeterminato mi hanno fatto firmare un foglio in cui mi chiedevano di condividere il loro progetto educativo basato su valori cattolici. Non si scendeva nel particolare ovvio, ma il riferimento era chiaro». Perché, anche se di orientamento sessuale, divorzio o convivenza non si è mai discusso apertamente «l’impostazione è quella che conosciamo tutti – continua Luca spiegando nel dettaglio con un esempio -. Ogni anno i miei studenti fanno degli incontri con le autorità ecclesiastiche in alcune giornate dedicate alla catechesi e io resto sbigottito di fronte a quello che le mie orecchie sono costrette a sentire. Puntualmente in queste occasioni, quando l’argomento di dibattito vira sull’orientamento sessuale, sento parlare di omosessualità come una malattia. ‘I gay devono provare a curarsi o praticare l’astinenza’ ha detto un alto prelato a questi ragazzi più di una volta. Al secondo anno consecutivo che sentivo queste idiozie sono andato nell’ufficio della vicepreside: queste affermazioni sono poco educative e devianti per gli studenti». E lei? «E la madre superiora mi ha dato ragione».

La situazione insomma nell’istituto paritario di Luca è leggermente diversa dalla scuola cattolica di Trento dove una professoressa lesbica è stata cacciata per il suo orientamento sessuale. Un caso su cui il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini ha promesso un’attenta verifica («Lo valuteremo con la massima rapidità»).

«È una discriminazione inconcepibile – commenta Luca, riconoscendo che un problema, nelle scuole paritarie c’è eccome -. Un mio collega gay di un’altra scuola paritaria la vive davvero male. Io gli ripeto sempre che la dottrina cattolica non ammette neanche convivenza, divorzio: che fanno, licenziano tutti i professori separati o conviventi?».

Di sentimenti, visto che è anche di questo che si sta parlando, Luca ne prova moltissimi. «Soprattutto rabbia – puntualizza -. I miei colleghi sanno di me, conoscono il mio compagno, andiamo a cena insieme, si scherza e si ride ma con le suore vige una regola molto precisa: occhio non vede e cuore non duole. Loro non sanno o se sanno fanno finta di niente. Io da parte mia non provo neanche rancore o mortificazione. Solo rabbia per questa maschera che sono costretto a portare tutti i giorni e che non mi fa essere me stesso al cento per cento. L’atmosfera nella mia scuola è diversa da quella di Trento, ma chi mi dice che quello che è successo lì non possa ripetersi?». Da qui la decisione di usare un nome inventato, falsando dati e luoghi riconoscibili.

«Quando sono a scuola e nel parlare di cose quotidiane che mi accadono nella vita di tutti i giorni mi scappa un ‘noi’, mi fermo e ricomincio. Faccio un respiro profondo, penso ad Andrea e fantastico su una futura cena di fine anno scolastico finalmente accompagnato da lui. Ti immagini la faccia delle suore?»

http://27esimaora.corriere.it/articolo/io-insegnante-gay-di-una-scuola-cattolica-costretto-a-indossare-una-maschera/

Il problema principale è che queste scuole vengono finanziate con soldi pubblici. vomito

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Mer Lug 23 2014, 19:23


_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Psyre il Gio Lug 24 2014, 10:57

Non mi capacito di come si possa elargire costrutti quali pace, eguaglianza, amore e tolleranza in correlazione ad azioni dettate da dogmi, ove tali concetti non si vedono neanche con la lente di ingrandimento  no! 
avatar
Psyre

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 26.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Gio Lug 24 2014, 11:23

Infatti, in questa sedicente "religione dell'amore" io vedo un sacco di odio...

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Tommy the Cat il Ven Ago 29 2014, 00:31

Stati Uniti d'America, 2014
avatar
Tommy the Cat


Messaggi : 1566
Data d'iscrizione : 30.12.13

http://ateismoeliberta.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Ludwig von Drake il Ven Ago 29 2014, 19:40

@Fux ha scritto:Ulteriori dettagli sulla vicenda di Trento: http://www.huffingtonpost.it/2014/07/21/insegnante-licenziata--dalle-suore-perche-lesbica-trento_n_5604716.html?utm_hp_ref=italy
[...]"Dopo avermi fatto i complimenti per il lavoro svolto, se n'è uscita con quella domanda... Ero disgustata. Poiché non avevo intenzione di svelare nulla, suor Eugenia ha osservato che 'stavo dimostrando la fondatezza delle voci'. Sembrava mi volesse umiliare. Stavo per andarmene e a quel punto lei prova rimediare, facendomi capire che era disposta a chiudere un occhio se avessi dimostrato di voler 'risolvere il problema'.[...]
Da quel che leggo sembra un evidente fraintendimento.
Il provare piacere dall'umiliare, l'interesse verso l'orientamento sessuale dell'altra, gli iniziali complimenti... mi sembra evidente che si trattasse di avancés da parte della suora lesbica e sado-masochista.
avatar
Ludwig von Drake

Messaggi : 1121
Data d'iscrizione : 03.01.14

http://martinedentree.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da alberto il Sab Ago 30 2014, 13:00

@Ludwig von Drake ha scritto:
@Fux ha scritto:Ulteriori dettagli sulla vicenda di Trento: http://www.huffingtonpost.it/2014/07/21/insegnante-licenziata--dalle-suore-perche-lesbica-trento_n_5604716.html?utm_hp_ref=italy
[...]"Dopo avermi fatto i complimenti per il lavoro svolto, se n'è uscita con quella domanda... Ero disgustata. Poiché non avevo intenzione di svelare nulla, suor Eugenia ha osservato che 'stavo dimostrando la fondatezza delle voci'. Sembrava mi volesse umiliare. Stavo per andarmene e a quel punto lei prova rimediare, facendomi capire che era disposta a chiudere un occhio se avessi dimostrato di voler 'risolvere il problema'.[...]
Da quel che leggo sembra un evidente fraintendimento.
Il provare piacere dall'umiliare, l'interesse verso l'orientamento sessuale dell'altra, gli iniziali complimenti... mi sembra evidente che si trattasse di avancés da parte della suora lesbica e sado-masochista.

risata
avatar
alberto


Messaggi : 845
Data d'iscrizione : 31.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Mer Set 03 2014, 20:24


Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Tommy the Cat il Mer Set 03 2014, 20:34

avatar
Tommy the Cat


Messaggi : 1566
Data d'iscrizione : 30.12.13

http://ateismoeliberta.forumattivo.eu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Fux il Ven Set 05 2014, 11:38

http://www.lgbtqnation.com/2014/09/pastor-christians-should-not-repent-for-homophobia-gays-must-be-put-to-death/

Un "pastore" del Tennessee sostiene che i cristiani non devono pentirsi per le discriminazioni omofobe, perché gli omosessuali possono scegliere di non praticare atti omosessuali. E cita il Levitico per indicare quale deve essere la pena secondo il dio dell'amore: 13 Se uno ha con un uomo relazioni sessuali come si hanno con una donna, tutti e due hanno commesso una cosa abominevole; dovranno essere messi a morte; il loro sangue ricadrà su di loro. (Levitico 20, 13)


_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da alberto il Ven Set 05 2014, 12:03

propongo eguale pena per chi compia atti religiosi, in fin dei conti anche loro potrebbero astenersi dal farlo.
avatar
alberto


Messaggi : 845
Data d'iscrizione : 31.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Omofobia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum