Ateismo e libertà
Benvenuto sul forum "Ateismo e libertà"

Per partecipare alle discussioni effettua il login. Non sei ancora iscritto? Registrati per iniziare a partecipare!

Letteratura: de (non) gustibus...

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Niques il Mer Feb 19 2014, 17:43

Dopo che ho visto che in un altro thread qualche utente ha, uhm, commentato negativamente l'indiffirenza (o bassa considerazione) per Asimov da parte di un altro utente, mi è venuta la curiosità di aprire questo thread.
Un thread in cui ognuno può nominare qualche classico* e ammettere che non gli/le è piaciuto o lo ha detestato tutto il tempo oppure semplicemente lo considera sopravvalutato o indifferente!
L'importante è che sia stato letto davvero e non perché a scuola i Promessi Sposi bla bla bla





* ovverossia: classici, libri che vengono reputati classici o che sono (più o meno) universalmente apprezzati, tipo premi nobel e premi vari, quelli che ti dicono che li devi leggere per forza una volta nella vita, quelli che trovi nei libri di letteratura ecc. ecc. Volendo anche a favor di vendite, però basta che non mi nominate Baricchi e vari... avete capito.
avatar
Niques

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 19.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Boeche il Mer Feb 19 2014, 18:01

Manoscritto trovato a Saragozza, di Jan Potocki; le storie non coinvolgono, e se ne accavallano troppe.
La corte del diavolo, di Ivo Andric;
Shining, di Steven King; niente di che, come tutte la prima produzione di King.
I racconti di J.G. Ballard.
avatar
Boeche

Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 04.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da elima il Mer Feb 19 2014, 19:57

Oceano Mare di Baricco e Mi sono seduto ecc.. di Cohelo.
2 libri che hanno avuto su di me l'identico effetto: la sensazione di aver buttato nel cesso alcune ore della mia vita e il proposito, mantenuto, di non leggere mai più nulla dei suddetti autori.

_________________
"Primo di tutti fu il Caos" Esiodo (Theog. 116)

Jesus promised the end of all wicked people
Odin promised the end of all Ice Giants
I don't see many Ice Giants around ....
avatar
elima


Messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Niques il Mer Feb 19 2014, 20:11

@elima ha scritto:Oceano Mare di Baricco e Mi sono seduto ecc.. di Cohelo.
2 libri che hanno avuto su di me l'identico effetto: la sensazione di aver buttato nel cesso alcune ore della mia vita e il proposito, mantenuto, di non leggere mai più nulla dei suddetti autori.
Sempre lèggere le clausole dei contratti, signorina  wub
avatar
Niques

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 19.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Avalon il Mer Feb 19 2014, 20:58

Uh... Pirandello. E Svevo. E Proust. Ci ho provato perfino con Joyce - mai al mondo.
Tendenzialmente tutti i segaioli mentali a vario titolo squinternati mi urtano, mi vien voglia di mettergli il sale in zucca.

Spiacente, coi baricchi e i coelhi evito a priori  mgreen 

_________________
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup
avatar
Avalon


Messaggi : 2454
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Niques il Gio Feb 20 2014, 11:53

Uno dice classici e gli tiran fuori Baricco e Cohelo!  mgreen 

Ma come Pirandello!!! E' un genio! E poi non è così pensate, il suo "spessore", almeno per me, è - come dire - immediato, le sue riflessioni facilmente percepite e condivise. Non a caso va forte fra gli adolescenti!
dai, che un thread così può portare illuminazioni e rivalutazioni! (ma non su Baricco)

Io, lo sanno tutti, Cime Tempestose!
avatar
Niques

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 19.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Fux il Gio Feb 20 2014, 11:55

Calabi ha scritto:L'importante è che sia stato letto davvero e non perché a scuola i Promessi Sposi bla bla bla
Ecco, io proprio a quello avevo pensato!  risata lookaround 

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Niques il Gio Feb 20 2014, 11:57

@Fux ha scritto:
Calabi ha scritto:L'importante è che sia stato letto davvero e non perché a scuola i Promessi Sposi bla bla bla
Ecco, io proprio a quello avevo pensato!  risata lookaround 
Se vuoi partecipare congruamente a un thread possiamo aprire il thread letterario dei "piccoli peccati nascosti" così ci puoi dire che hai letto Twilight e ti è piaciuto!
avatar
Niques

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 19.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Fux il Gio Feb 20 2014, 12:00

uaah uaah uaah 

Spoiler:
Comunque non è vero. no!

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da elima il Gio Feb 20 2014, 12:10

Mi ero distratta, colpa anche di Boeche che nomina King e di Calabi che nomina Asimov...
 boh 
Un classico che non mi è piaciuto? a parte l' Eneide non me ne viene in mente nessuno .... desert 

_________________
"Primo di tutti fu il Caos" Esiodo (Theog. 116)

Jesus promised the end of all wicked people
Odin promised the end of all Ice Giants
I don't see many Ice Giants around ....
avatar
elima


Messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da JoJo il Gio Feb 20 2014, 12:15

ce ne sono tre in particolare su cui mi sono piantato, ma che voglio provare a riprendere in mano ora per superare il punto critico:

- notre-dame de paris (hugo): mi sono fermato quando comincia a raccontare dell'evoluzione della città...  bigballs 

- moby dick (melville): anche qua è stata fatale la parte più "accademica", riguardo le differenti specie di balene, capidoglio, balenottere, orche...........  iconmegaball 

- 20000 leghe sotto i mari (verne): non mi ricordo minimamente qual è stato il problema con questo libro anche se molto molto probabilmente il problema ero io, nel senso che è stato uno dei primi libri che ho letto in lingua originale e mi ricordo che facevo fatichissima a seguire, anche perchè ha capitoli piuttosto lunghi (e io ODIO interrompere la lettura a metà capitolo!!!); penso che il libro in sè non sia così noioso (anche perchè verne lo adoro  sisi )

rispetto ai primi due: ho provato a leggerli quando ero più ggiovane, per cui può essere che ora trovi le stesse parti meno invalicabili... proverò, quando avrò tempo


inoltre non so cosa ne pensiate voi di pennac (a me, me ne hannno raccontato un gran bene), ma personalmente non sono riuscito ad andare oltre le prime due pagine, per "incompatibilità" col lo stile di scrittura suo.
però voglio provare a riprendere in mano anche qualcosa di suo.


infine ci metto "l'amore ai tempi del colera", non perchè non mi sia piaciuto come sia scritto, anzi, penso sia scritto bene, e anche la storia è bella ma..... alla fine
non leggere se non vuoi rischiare di rovinarti il finale:
ce l'ha vinta Florentino Ariza, personaggio che ho odiato dal primo momento, non chiedetemi perchè... così, a pelle l'ho odiato da subito
per cui non lo rileggerò di sicuro.
in compenso di marquez ho pronto che mi aspetta "cent'anni di solitudine"... vedremo
avatar
JoJo

Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da cofee&Tea il Gio Feb 20 2014, 12:27

io sono alle prese con Ugo, invece (Foscolo) e con Le Ultime lettere di Jacopo Ortis...
l'ho iniziato da giorni, e sono ancora alla prefazione (non ce la faccio, a saltarla)...!

x jojo: se invece vedi il film , de L'amore ai tempi del colera...ti rimane simpatico, sai? te lo consiglio!

L'ultimo "classico" che ho letto è "Forte come la morte", di Guy de Mopassant. Bello.... a me piacciono, questi "mattoni"...sono molto passionale, e romantica....
Ah, no: ho anche letto Anna Karenina, questa estate...! E anche qui: visto il film. Mi piace un sacco vedere come un regista sceglie di tramutare un film in un libro (sceneggiatura, scenografia, fotografia, costumi, ambientazioni ecc...)


Ultima modifica di cofee&Tea il Gio Feb 20 2014, 12:47, modificato 1 volta
avatar
cofee&Tea

Messaggi : 789
Data d'iscrizione : 09.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da elima il Gio Feb 20 2014, 12:44

@JoJo ha scritto:

infine ci metto "l'amore ai tempi del colera", non perchè non mi sia piaciuto come sia scritto, anzi, penso sia scritto bene, e anche la storia è bella ma..... alla fine
non leggere se non vuoi rischiare di rovinarti il finale:
ce l'ha vinta Florentino Ariza, personaggio che ho odiato dal primo momento, non chiedetemi perchè... così, a pelle l'ho odiato da subito
per cui non lo rileggerò di sicuro.
in compenso di marquez ho pronto che mi aspetta "cent'anni di solitudine"... vedremo
Noooo, rileggilo !!!! Assolutamente, e poi ancora!!!
E ogni volta leggerai un libro diverso. L'amore allegro e un pò scanzonato di Juvenal Urbino, quello pragmatico di Fermina, quello assoluto di Florentino che riesce ad amare tante donne (con risultati anche tragici) senza mai "tradire" Firmina (il cuore ha più stanze di un bordello) ....

_________________
"Primo di tutti fu il Caos" Esiodo (Theog. 116)

Jesus promised the end of all wicked people
Odin promised the end of all Ice Giants
I don't see many Ice Giants around ....
avatar
elima


Messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Lyallii il Gio Feb 20 2014, 13:19

A me è piaciuto tantissimo cime tempestose!!


_________________
Il mio zito virtuale è fuxino, il mio amante geloso è akka!
 cuori
avatar
Lyallii


Messaggi : 2626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Niques il Gio Feb 20 2014, 14:23

@elima ha scritto:    Mi ero distratta, colpa anche di Boeche che nomina King e di Calabi che nomina Asimov...
    boh
   Un classico che non mi è piaciuto? a parte l' Eneide non me ne viene in mente nessuno .... desert


Asimov è un grande autore (della fantascienza), in genere molto apprezzato!


@JoJo ha scritto:
inoltre non so cosa ne pensiate voi di pennac (a me, me ne hannno raccontato un gran bene), ma personalmente non sono riuscito ad andare oltre le prime due pagine, per "incompatibilità" col lo stile di scrittura suo.
però voglio provare a riprendere in mano anche qualcosa di suo.
Che strano, non ha uno stile molto particolare, da ciò che rimembro!


@JoJo ha scritto:infine ci metto "l'amore ai tempi del colera", non perchè non mi sia piaciuto come sia scritto, anzi, penso sia scritto bene, e anche la storia è bella ma..... alla fine
per cui non lo rileggerò di sicuro.
in compenso di marquez ho pronto che mi aspetta "cent'anni di solitudine"... vedremo
Il libro che hai citato è un capolavoro e anch'io leggerò a breve i cent'anni, perché la penna è notevole.
A me F.A. faceva una gran pena, invece!

cofee&Tea ha scritto:io sono alle prese con Ugo, invece (Foscolo) e con Le Ultime lettere di Jacopo Ortis...
l'ho iniziato da giorni, e sono ancora alla prefazione (non ce la faccio, a saltarla)...!

x jojo: se invece vedi il film , de L'amore ai tempi del colera...ti rimane simpatico, sai? te lo consiglio!

L'ultimo "classico" che ho letto è "Forte come la morte", di Guy de Mopassant. Bello.... a me piacciono, questi "mattoni"...sono molto passionale, e romantica....
Ah, no: ho anche letto Anna Karenina, questa estate...! E anche qui: visto il film. Mi piace un sacco vedere come un regista sceglie di tramutare un film in un libro (sceneggiatura, scenografia, fotografia, costumi, ambientazioni ecc...)
Anche a me piace guardare i film tratti da i libri, anzi quando mi si prospetta un film un po' interessante io cerco sempre prima il libro (se c'è).
Comunque qua dovresti dire i classici che non ti sono piaciuti, non viceversa!



@Lyallii ha scritto:A me è piaciuto tantissimo cime tempestose!!


buuuuuuuu!!!!!!!!!!!
avatar
Niques

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 19.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da cofee&Tea il Gio Feb 20 2014, 14:27

 Embarassed 

ti prego vivamente di perdonarci, me e la lya, allora.....

 asd
avatar
cofee&Tea

Messaggi : 789
Data d'iscrizione : 09.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Niques il Gio Feb 20 2014, 14:32

cofee&Tea ha scritto:ti prego vivamente di perdonarci, me e la lya, allora.....

 asd 

Lya rispondeva a me (come ad esempio Elima con jojo).
Ma se vedi qualcuno che dice che Anna Karenina fa schifo puoi bastonarlo.
A me, ad esempio, non è piaciuta la tiritera dell'ultimo capitolo, anche se per qualcuno è la parte più importante, ma per me era superflua.
avatar
Niques

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 19.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da cofee&Tea il Gio Feb 20 2014, 14:35


 facepalm 
io non bastono nessuno..
e anche io, rispondevo a jojo
cmq:
 thx
avatar
cofee&Tea

Messaggi : 789
Data d'iscrizione : 09.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da JoJo il Gio Feb 20 2014, 14:51

Calabi ha scritto:
@JoJo ha scritto:
inoltre non so cosa ne pensiate voi di pennac (a me, me ne hannno raccontato un gran bene), ma personalmente non sono riuscito ad andare oltre le prime due pagine, per "incompatibilità" col lo stile di scrittura suo.
però voglio provare a riprendere in mano anche qualcosa di suo.
Che strano, non ha uno stile molto particolare, da ciò che rimembro!


 boh  allora tocca rileggerlo per davvero
chissà che mi passava per la testa la prima volta...
avatar
JoJo

Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Niques il Sab Feb 22 2014, 12:56

@JoJo ha scritto:boh  allora tocca rileggerlo per davvero
chissà che mi passava per la testa la prima volta...

Va be', dai. Alla fine è Pennac, secondo me c'è di meglio!!
Ci sono quelli che scrivonoin maniera "liscia", ma non vanno giù lo stesso... tipo a me La storia infinita  Sleep ... francamente non so come viene considerato dalla critica o dai più, secondo me è poco più che una moda, però il libro: carina la storia, noioso lo stile.

Invece vi riporto il de non gustibus del Niquo, cui non è piaciuto L'insostenibile leggerezza dell'essere, che però a me hanno consigliato tutti e sempre  boh 
avatar
Niques

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 19.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Akka il Sab Feb 22 2014, 13:10

una volta lessi mattatoio numero cinque di vonnegut... davvero una figata, però m' ha messo una tristezza tale che non lo rileggerei mai!!
avatar
Akka

Messaggi : 1525
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Niques il Sab Feb 22 2014, 13:18

@Akka ha scritto:una volta lessi mattatoio numero cinque di vonnegut... davvero una figata, però m' ha messo una tristezza tale che non lo rileggerei mai!!
Allora, lo consigli o lo sconsigli?
Perché nel primo caso sei OT  mgreen 
avatar
Niques

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 19.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Akka il Sab Feb 22 2014, 13:22

si si che lo consiglio!!! i 4 libri che ho letto nella mia vita li consiglio tutti e 4!!! manco uno a dire il vero... siddharta di hesse, ecco quello mi sta sul gozzo proprio!  risata 

avatar
Akka

Messaggi : 1525
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Avalon il Sab Feb 22 2014, 13:48

E con Siddharta ti salvi e torni in topic Akka  mgreen 
E mi hai ricordato un altro incontro libresco disgraziatissimo - mai più Herman Hesse, grazie.

Mattatoio n. 5 di Vonnegut è bellissimo.


_________________
Adesso sono un pirata.
Un pirata è tenerezza che esplode fiera,
è giustizia incompresa, è amore sconsolato,
è lottare,
è solitudine condivisa,
è navigare senza mai porto, è perenne tormenta,
è possesso sempre insoddisfatto,
è senza riposo.

El Sup
avatar
Avalon


Messaggi : 2454
Data d'iscrizione : 30.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Akka il Mer Feb 26 2014, 23:21

ecco si hesse è... ma... molliccio e trasognato...  lookaround 

non facesse al caso mio!!  mgreen 
avatar
Akka

Messaggi : 1525
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Letteratura: de (non) gustibus...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum