Ateismo e libertà
Benvenuto sul forum "Ateismo e libertà"

Per partecipare alle discussioni effettua il login. Non sei ancora iscritto? Registrati per iniziare a partecipare!

panorama sulla vita

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da cofee&Tea il Gio Apr 10 2014, 09:01

questo 3d è fantastico....

e la vita è bella. Sempre.

avatar
cofee&Tea

Messaggi : 789
Data d'iscrizione : 09.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da silvio il Gio Apr 17 2014, 23:26

A mio cugino Enrico

Non sei stato fortunato
Tuo padre mio Zio è morto davanti a noi alcolizzato
Cascato nel bagno si è spento nel vuoto nero dell'abisso che ci attende
Alla fine sei sempre stato solo e deriso, incapace di lavorare, gli altri "onesti" però non capiscono e hanno il giudizio facile
Venivi al Bar sotto il mio ufficio, bevevi un po e parlavi della Zia che ti aveva rovinato, dei miei guai e poi salivi su a chiedermi qualche soldo
Poi andavi da mia madre e ti prendevi un po di rimproveri, ma poi lei mi chiamava e mi lasciava qualche soldo per te
Poi per sbarcare la vita ti volevi fare prete, li si mangia e si dorme gratis, ti ho accompagnavo e ti prendevano in prova, ma il baretto davanti al convento era una attrazione troppo forte e due bicchieri di troppo ti facevano fuori
Mi ricordo quel monsignore così ipocrita che faceva discorsi vuoti davanti alla tua disperazione, e andavamo via, aveva l'occasione d'essere cristiano ma non sapeva nemmeno l'abc della misericordia
Ultimamente non ti si vedeva, mia madre mi diceva vai a vedere che fine ha fatto
Ho chiesto in giro al bar dove ogni tanto lavavi piatti e bicchieri e mi hanno detto che qualcuno ti aveva visto e mi non mi sono preoccupato
Ma non ti facevi vivo e ho cominciato a capire, così sono venuto alla tua misera casa e non rispondevi
Ho fatto aprire la porta e ti ho trovato nel letto col berrettino di lana nel tuo pigiama consunto morto da giorni
L'ultimo sfregio un corpo gonfio, nero, pieno di vermi e mosche, col liquido della decomposizione che bagnava il pavimento
Mi sono guardato intorno, la tua piccola casa sporca, disordinata, con gli avanzi del mangiare che mandavano un odore più forte della morte
Ho guardato le cose che ti regalavo ogni tanto e poi sono andato dai Carabinieri a firmare il tuo riconoscimento
Avevi nel portafoglio 60 euro e li ho portati a tuo fratello che ne aveva bisogno
Non ti dico la pena che ho provato per te, volevo farti cremare, ma ASL ha detto che non era possibile e dovevano interrarti subito
Ho portato mille euro al cimitero e una fossa scavata in fretta ha raccolto il tuo corpo
Non so che dire, la vita continua e non ci posso fare niente, alzo le braccia e verrò a portarti ogni tanto un fiore
Ciao Enrico
avatar
silvio


Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da delfi68 il Gio Apr 17 2014, 23:30

..mannaggia..

Un abbraccio.

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da cofee&Tea il Ven Apr 18 2014, 13:18

Evaporato in una nuvola rossa
in una delle molte feritoie della notte
con un bisogno d'attenzione e d'amore
troppo, "Se mi vuoi bene piangi "
per essere corrisposti,
valeva la pena divertirvi le serate estive
con un semplicissimo "Mi ricordo":
per osservarvi affittare un chilo d'era
ai contadini in pensione e alle loro donne
e regalare a piene mani oceani
ed altre ed altre onde ai marinai in servizio,
fino a scoprire ad uno ad uno i vostri nascondigli
senza rimpiangere la mia credulità:
perché già dalla prima trincea
ero più curioso di voi,
ero molto più curioso di voi.

E poi sorpreso dai vostri "Come sta"
meravigliato da luoghi meno comuni e più feroci,
tipo "Come ti senti amico, amico fragile,
se vuoi potrò occuparmi un'ora al mese di te"
"Lo sa che io ho perduto due figli"
"Signora lei è una donna piuttosto distratta."
E ancora ucciso dalla vostra cortesia
nell'ora in cui un mio sogno
ballerina di seconda fila,
agitava per chissà quale avvenire
il suo presente di seni enormi
e il suo cesareo fresco,
pensavo è bello che dove finiscono le mie dita
debba in qualche modo incominciare una chitarra.

E poi seduto in mezzo ai vostri arrivederci,
mi sentivo meno stanco di voi
ero molto meno stanco di voi.

Potevo stuzzicare i pantaloni della sconosciuta
fino a farle spalancarsi la bocca.
Potevo chiedere ad uno qualunque dei miei figli
di parlare ancora male e ad alta voce di me.
Potevo barattare la mia chitarra e il suo elmo
con una scatola di legno che dicesse perderemo.
Potevo chiedere come si chiama il vostro cane
Il mio è un po' di tempo che si chiama Libero.
Potevo assumere un cannibale al giorno
per farmi insegnare la mia distanza dalle stelle.
Potevo attraversare litri e litri di corallo
per raggiungere un posto che si chiamasse arrivederci.

E mai che mi sia venuto in mente,
di essere più ubriaco di voi
di essere molto più ubriaco di voi...

(Amico Fragile - Fabrizio De Andrè)
avatar
cofee&Tea

Messaggi : 789
Data d'iscrizione : 09.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da delfi68 il Mer Apr 23 2014, 02:57

si può dividere l'umanità del nostro paese in due grandi gruppi di persone..

quelli che hanno delle reminescenze infantili e ricordano il font delle scritte sovraimpresse in queste immagini collocando quel ricordo a prima dell'imparare a leggere e quelli che invece no.

intervallo
Campi Bisenzio






..non sapevo cosa vi fosse scritto, ma ricordo l'immagine di quelle scritte. La stufa a gas che mi scaldava la schiena..la nebbia della sera che ondeggiava come un fantasma fuori sul balcone della vecchia casa di via Fiuggi..

quelle scritte e quel carillon sono appese sul baule dei miei ricordi d'infanzia quando vivevo tutta la settimana da mia nonna, che stava vicino alla scuola elementare invece che fuori in periferia dove abitavo con i miei..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da delfi68 il Mer Apr 23 2014, 03:08

il colonnello Bernacca..



peccato che sono leggermente strafatto..ciò che sento e provo adesso, purtroppo, me lo devo tenere dentro..

il barometro..



se arrivavo a vedere la sigla di fine trasmissioni, significava che l'indomani non si andava a scuola..




..io c'ero e mi aspettavo che il mio televisore (un B/N) trasmettesse a colori!!!
Per me ha ancora un senso (sebbene illogicamente) definire il televisore "a colori"..Il Televisore a Colori..


_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da delfi68 il Mar Giu 17 2014, 14:31

Ah..certe mattine farei davvero a meno del telegiornale..

Per tutti i disegni che Giulia Lisi non fara' mai piu'..e se una famiglia e' una gabbia..beh..in quella gabbia c'era l'usignolo piu' dolce e colorato..



Che strani mostri che si aggirano su questo pianeta. Quante volte mi capita di esser colto da questa sensanzione di silenzio, un tuono e poi tutto si copre di un silenzio irreale..quell'attimo che mi fa sentire di vivere da dietro un vetro, di vedere lo svolgersi del mondo da una finestra affacciata su un giardino appena spazzato dal temporale..un silenzio irreale. Disarmante.

Sono pochi gli antidoti di cui dispongo per potermi risvegliare, piano piano far tornare l'audio a questo film dell'incredibile e dell'incomprensibile..


_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da cofee&Tea il Mer Giu 18 2014, 08:54

come sempre dici cose che sento profondamente anche mie, carissimo delfi.... anche io, mi chiedo "perchè"? perchè tanto odio gratuito... e verso chi dovresti proteggere, in quanto indifeso......
L'antidoto? sarebbe l'Amore.... un'arte sempre più difficile, da mettere in pratica....
Mi stringo a te, e a tutte le persone sensibili, che gridano in silenzio il loro senso di inutilità....
avatar
cofee&Tea

Messaggi : 789
Data d'iscrizione : 09.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da delfi68 il Mer Giu 25 2014, 22:29

Io sono a pezzi..e come gia' dissi una volta, solo quando si e' adagiati sul fondo ti capita di vedere arrivare sul fondale altra gente..

dopo piu' di quindici anni di fraterna amicizia un amico si sfoga cosi con me, mi scrive un messaggio del genere e io sono con la faccia nel fango, non riesco a rispondere nulla di sensato..
massimo ha scritto:
Grazie, anche io sto a pezzi, sto costruendo sta casa e quando la guardo penso a domani mattina quando i figli avranno quarant'anni e diranno : "la costruita mio padre,era tanto bravo", giá li sento, ed ogni volta mi struggo di malinconia, siamo all'ultima fermata la prossima è nostra, prepariamoci a scendere ale, anche io sono felelice di averti conosciuto, quanti bei ricordi, stare vicino a te mi rendeva meno doloroso questo percorso, potevo sfogarmi al mattino quando ti incontravo e insabbiare tutto con un po di umorismo facendo finta che per noi la morte è una cazzata, ma in verità a me fa paura andarmene e per questo impazzisco, io non riesco ad essere ottimista aiutami tu...

Io che penso solo a ringraziare quel mio gene bastardo che mi impedisce di crollare e lasciarmi morire..qui sul fondale si ha a disposizione un'unica boccata d'aria, e prima di usarla per dire qualcosa bisogna pensarci molto bene..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da delfi68 il Mer Giu 25 2014, 23:47

alla fine dopo un po, ho risposto cosi..

ale ha scritto:l'unica cosa che posso garantirti e' che moriro' anch'io..non sei solo, abbiamo vissuto e stiamo ancora vivendo una traversata tutti sulla stessa barca..nessuno di chi ci sta attorno ci piangera' in eterno..ne io a te e ne tu a me..tra cent'anni saremo tutti morti, anche i nostri lontani parenti che ci ricorderanno appena.. Lo so non cambia il dolore, ma almeno, almeno per me, se ha fatto piacere vivere assieme, mi da un po di coraggio in piu' sapere che moriremo assieme..max, finche' dura respira, mangia, ridi, canta e balla..e non temere d'esser solo mentre stai morendo, sto morendo anch'io..facciamoci coraggio e ridiamo fino all'ultimo, io che faccio Verdone e tu che sei una peste..andiamocene tenendoci per la camicia e fottuti di paura, ma a modo nostro..fino alla fine..

Non ho saputo dire altro..spero solo di aver caricato un po del suo peso su di me..avevo un po di spazio nello zaino delle pietre pesanti, spero di averne presa un paio delle sue, stesso peso, la morte, che per lo meno ci dividiamo un po ciascuno..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da silvio il Mer Giu 25 2014, 23:49

Porcaccia la miseria meglio non pensarci troppo !
avatar
silvio


Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da delfi68 il Mer Giu 25 2014, 23:57

..si affonda..

E se non ero cosi giu' pure io, se ero figo e vincente, festaiolo e di successo, mi sarei perso il mio amico max mezzo affogato sul fondale..solo lassotto si scopre cosa significa vivere e sapere di stare morendo..quando lo si fa in due, poi e' meraviglioso..

consiglio a tutti una certa dose di sanissima e pericolosissima discesa sotto il mare a un minuto dalla morte..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da silvio il Gio Giu 26 2014, 00:04

Onestamente pure a me mi sta mancando la forza e l'ottimismo per andare avanti, ho perso la speranza, vedo la vita chiudersi, è naturale, ma forse è anche la nascita di un diverso approccio alle cose, così finita la speranza ho provato a guardare le nuvole, le ho fissate e mi sono detto "ma che mi frega, è tutta una commedia che finisce" ho chiuso gli occhi e mi sono ritirato una stanza interiore tutta mia, fuori il mondo scomparso, devo dire che ho provato pace.
avatar
silvio


Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da Fux il Gio Giu 26 2014, 00:07

silvio ha scritto:"ma che mi frega, è tutta una commedia che finisce"
"It's just a ride" smile 


_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da delfi68 il Gio Giu 26 2014, 00:08

la stanza..

ecco che allora anche tu usi il tuo palazzo della memoria (cit.http://it.wikipedia.org/wiki/Tecnica_dei_loci ) lo sapevo!!!

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da silvio il Gio Giu 26 2014, 00:21

abbiamo varie stanze a disposizione
avatar
silvio


Messaggi : 1510
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da delfi68 il Gio Giu 26 2014, 00:29

no comment



Fra il 1938 e il 1939, Winton salvò 669 bambini (perlopiù ebrei) dalla Cecoslovacchia occupata dai nazisti, organizzando il loro viaggio via treno verso il Regno Unito e trovando loro un alloggio una volta arrivati. La sua opera rimase sconosciuta fino al 1988, quando sua moglie Greta scoprì un vecchio album di ritagli che documentavano i salvataggi.[2]. In una commovente manifestazione, organizzata a sua insaputa ma in cui Nicholas era presente, fu descritta da un oratore, nei particolari, la sua coraggiosa impresa. Nicholas Wilton fu sorpreso che la sua storia fosse rivelata e con commozione constatò che i signori che erano seduti accanta a lui in quella manifestazione (che poi si alzarono in piedi per salutarlo), erano proprio alcuni di quei bambini, ora adulti, che egli aveva salvato




_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da cofee&Tea il Gio Lug 17 2014, 10:01

Succedono cose strane, a volte.....sì  sisi 
avatar
cofee&Tea

Messaggi : 789
Data d'iscrizione : 09.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da delfi68 il Sab Ago 09 2014, 18:19

qualcuno disse che una candela che brucia da due lati fa il doppio della luce..ma si consuma anche nella meta' del tempo..
anche meno dico io..

http://www.nowvideo.at/video/356c464a54186

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da Ludwig von Drake il Sab Ago 09 2014, 21:47

delfi68 ha scritto:alla fine dopo un po, ho risposto cosi..
ale ha scritto:l'unica cosa che posso garantirti e' che moriro' anch'io..non sei solo, abbiamo vissuto e stiamo ancora vivendo una traversata tutti sulla stessa barca..nessuno di chi ci sta attorno ci piangera' in eterno..ne io a te e ne tu a me..tra cent'anni saremo tutti morti, anche i nostri lontani parenti che ci ricorderanno appena.. Lo so non cambia il dolore, ma almeno, almeno per me, se ha fatto piacere vivere assieme, mi da un po di coraggio in piu' sapere che moriremo assieme..max, finche' dura respira, mangia, ridi, canta e balla..e non temere d'esser solo mentre stai morendo, sto morendo anch'io..facciamoci coraggio e ridiamo fino all'ultimo, io che faccio Verdone e tu che sei una peste..andiamocene tenendoci per la camicia e fottuti di paura, ma a modo nostro..fino alla fine..
Non ho saputo dire altro..spero solo di aver caricato un po del suo peso su di me..avevo un po di spazio nello zaino delle pietre pesanti, spero di averne presa un paio delle sue, stesso peso, la morte, che per lo meno ci dividiamo un po ciascuno..
Un paio di notti fa mia moglie mi ha chiesto che senso avesse mettere al mondo una vita se alla fine dobbiamo morire tutti. Io ho metabolizzato un po' il pensiero della morte (perche' non ho idea di come o quando io sia riuscito a metabolizzare un po' questa paura), ma lei per niente e non so come esserle di supporto. Le ho consigliato di parlare con uno psicologo che magari potrebbe consigliarle qualche tecnica e l'unica soluzione che ho trovato alla sua domanda alla fine e' stata "dai, guardiamo un po' di televisione" che tra l'altro e' cio' che facevo quando l'ansia assaliva me di notte.

Suggerimenti su come aiutarla, cosa dire o cosa fare?
avatar
Ludwig von Drake

Messaggi : 1121
Data d'iscrizione : 03.01.14

http://martinedentree.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da alberto il Dom Ago 10 2014, 22:41

dubito di essere in grado di dare un consiglio sensato e soprattutto utile.
l'unica cosa che posso dirti è che per me la vita è uno straordinario evento di coscienza e di esperienza che da sola vale tutto. la nostra vita non finisce, confluisce in modo disaggregato in altre vite, in altri straordinari eventi. non posseggo la egocentricità - intesa senza alcun connotato negativo - necessaria a elaborare il pensiero secondo cui se una entità finisce di esistere perde il senso della sua esistenza. forse vedere la vita non come evento singolo ma come fenomeno collettivo e planetario può avere un valore. non so cos'altro dire...  sorriso 
avatar
alberto


Messaggi : 845
Data d'iscrizione : 31.12.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da Mix il Lun Ago 11 2014, 01:41

alberto ha scritto:dubito di essere in grado di dare un consiglio sensato e soprattutto utile.
l'unica cosa che posso dirti è che per me la vita è uno straordinario evento di coscienza e di esperienza che da sola vale tutto. la nostra vita non finisce, confluisce in modo disaggregato in altre vite, in altri straordinari eventi. non posseggo la egocentricità - intesa senza alcun connotato negativo - necessaria a elaborare il pensiero secondo cui se una entità finisce di esistere perde il senso della sua esistenza. forse vedere la vita non come evento singolo ma come fenomeno collettivo e planetario può avere un valore. non so cos'altro dire...  sorriso 
Ora tocca a me essere molto d'accordo con te, alberto.

Inoltre . . .
La maternità è un'esperienza enorme nella vita di una donna.
Ne può fare tranquillamente a meno, comunque, e NON le succede nulla di negativo.
Solo che, SE NON ha particolari repulsioni all'idea di essere madre, seguire il programma biologico potrebbe essere fonte di notevolissime soddisfazioni, a cui NON ha nessun senso rinunciare.
Chi ancora NON ha elaborato una valida strategia di gestione della realtà della finitezza della vita può dirsi di considerare che la morte è la necessaria condizione per la floridezza della vita: SE NON morissimo saremmo già stati spazzati via da specie con un sistema di ricambio e selezione più efficiente, a quest'ora.
La morte programmata rende la specie più adatta alla sopravvivenza competitiva, ed è infatti la strategia risultata vincente per quasi tutte le specie attualmente sulla faccia e nella pelle del pianeta.
Metà della massa biologica della terra (i batteri) ha vite di ore, giorni o (forse) settimane. La normalità biologica è morire molto in fretta, non vivere decenni.

Purtroppo viviamo in una società che gestisce malissimo quest'ultima fase dell'esistenza
personale: siamo mediamente degli abissali ignoranti in merito, una moltitudine di culture antecedenti alla nostra ci possono insegnare tutto su come approcciare più positivamente a questo evento, pur considerandole, NOI, quelle, delle culture sottosviluppate.

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da delfi68 il Lun Ago 11 2014, 02:30

(chiedo scusa per gli errori di battitura ma sono seriamente ubriaco..)

..mettere al mondo un essere umano..si sa cosa si da di buono e cosa..diciamo difficile o brutto..


..un nuovo essere umano, dalle nostre parti, implica una raccolta di emozioni e cose belle..inclusa l relativa nostalgia per tutte le cose belle..

L'emozione del giorno della prima elementare. Le mattine del natale...e la sera prima, la vigilia. La sera piu' bella dell'anno per i primi 10/12 anni di vita.
la prima letterina d'amore in quarta e rentersi conto che qualcuno, oltre mamma e papa' possono volerti bene..che piaci a qualcuno!

dopo due o tre anni c'e' il primo bacio..un ricordo indimenticabile, la prima volta che si sente cosi bene il respiro e il profumo della bocca di un'altro..
c'e quella spettacolare  partita a calcio dove si prova la meraviglia della gioa trionfale condivisa con il tuo gruppo..la tua squadra..OLEEE...il cielo cosi azzurro mentre gli lanci le mani tra le nuvole..

C'e' il primo amore e quel dolore di fine luglio, quando ognuno va in vacanza da un'altra parte con la sua famiglia..poi tornare a settembre e non risconoscersi piu'..

cose belle e cose tristi..quando muore il nonno..quando muore la nonna, e i ricordi di lei sono ancor piu' dolorosi ancorche' ben piu' presenti i ricordi delle domeniche a pranzo in quella casa di cristalli e e ceramiche di un altro secolo. l'odore della naftalina negli armadi e' una cosa che svanisce e resta solo nei ricordi proprio con la morte della nonna..

Poi le tristi rivolte contro quei genitori ottusi che non capiscono proprio un bel niente..per riscoprli nuovamente quando passa quella tempesta di dubbi e insucurezze mischiate a un cocktail tossico di ormoni esplosivi..

Un nuovo eeere umano provera' piu' o meno tutto questo..con l'aggiunta di tante piccole e grandi amarezze..
La paura di non essere mai all'altezza..un po troppo brutto, troppo basso, troppo grasso o troppo magro..
l'ombra tagliente dell'essere abbandonato e tradito all'improvviso..
La paura di non farcela piu' e il pensare vagamente a come morire senza farsi troppo male..

C'e' quellla volta che piangi da solo e maledici la vita..e quella che piangi aggrappato a tuo padre e ti senti finito..

C'e' anche il mattino dopo e decidi che tutto deve ripartire da zero.

Arrivera' un figlio anche per lui, forse. E sara' ancora un altra traversata di un oceano di nuove emozioni, tempeste e tramondi languidi..porti sicuri e e notti di terrore senza nemmeno un faro in lontanannza a indicare la rotta da non prendere..

Altri che muoiono, altri che nascono..e ritrovarsi abbastanza vecchi da poter dar consigli e addirittura capire quando e' il caso di tenere la bocca chiusa..


Mettere al mondo un figlio..e chi lo sa cosa e' giusto!? ..e come lasciar volare via un uccelino che hai raccolto da terra, puo' essertene eternamente grato mentre passa un vermetto al suo pulcino o maledirti mentre le unghie di un gatto gli sventrano le ali..

..personalmete, da come la vedo io..e' sempre un rischio che e vale tutte le pene, ma e' davvero una scelta e troppo, davvero troppo personale..

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da Ludwig von Drake il Lun Ago 11 2014, 19:42

Alla fine nessuno sembra avere una risposta buona.

È il punto finale del senso delle cose: la morte.

Potrei ritentare la via del Buddha.
avatar
Ludwig von Drake

Messaggi : 1121
Data d'iscrizione : 03.01.14

http://martinedentree.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da Mix il Lun Ago 11 2014, 22:26

Ludwig von Drake ha scritto:Alla fine nessuno sembra avere una risposta buona.

È il punto finale del senso delle cose: la morte.

Potrei ritentare la via del Buddha.
a Busto Arsizio dicono . . . "fai come vuoi . . . che NON sbagli più" .

Mix

Messaggi : 1974
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: panorama sulla vita

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum