Ateismo e libertà
Benvenuto sul forum "Ateismo e libertà"

Per partecipare alle discussioni effettua il login. Non sei ancora iscritto? Registrati per iniziare a partecipare!

Notizie interessanti dalla Scienza

Pagina 7 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Psyre il Gio Ott 23 2014, 11:33

@delfi68 ha scritto:leggevo anchio di questa notizia..interessante, ma non ho capito bene se funziona sempre e hanno risolto il problema delle paralisi?
Guarda, per come l’ho capita io: NO, MA tale trapianto ora apre la strada per la risoluzione di casi, quanto meno, analoghi a quello di questo signore. Ancora non si sa come andrà la riabilitazione, come risponderà l’organismo nel lungo periodo, il motivo per cui è andata bene o, detto in altri termini, non sono, con tutta probabilità, stati accertati tutti pattern che hanno inferito sul feedback positivo, etc.
Quindi non è che ora tutti i paralitici torneranno a camminare, ma certamente un qualcosa in più di una semplice speranza ora c’è. E’ anche ragionevole supporre che, invece, vi è ancora un lungo cammino di ricerca per chi presenta una paralisi determinata, da un fattore genetico o degenerativo (aterosclerosi).
Praticamente l’ho interpretata come: questo signore ha fatto da cavia per un’operazione sperimentale e gli è andata bene. A breve (entro una decina d’anni?) potrà essere perfezionata la pratica per guarire casi analoghi e, nel lungo periodo, offre nuovi spunti per una ricerca più approfondita nei vari campi della paralisi (perché si sa, le paralisi non sono determinati solo da traumi e, non da meno, non solo da traumi nella colonna vertebrale).
avatar
Psyre

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 26.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Lun Nov 03 2014, 13:23

Nuove prove della materia oscura al centro della Via Lattea

I raggi gamma provenienti dal centro della nostra galassia potrebbero essere prodotti dalla materia oscura. Ma i dati rilevati sono in accordo anche con altre spiegazioni fisiche più convenzionali di Clara Moskowitz

Finora, la materia oscura è sfuggita a qualunque tentativo di rivelazione. Gli astronomi sanno che questa materia invisibile domina il nostro universo e attrae gravitazionalmente la materia ordinaria, ma non sanno in che modo ciò avvenga. Fin dal 2009, tuttavia, una radiazione gamma sospetta proveniente dal centro della Via Lattea, dove si ritiene che la materia oscura sia particolarmente densa, ha incuriosito i ricercatori. Alcuni si chiedono se questa radiazione possa essere stata emessa in esplosioni causate da particelle di materia oscura che collidono tra loro. Ora un nuovo segnale di raggi gamma, in combinazione con quelli già rivelati, offre un'ulteriore prova che l'origine potrebbe proprio essere la materia oscura.

Una possibile spiegazione della materia oscura è che sia costituita da ipotetiche “particelle massicce debolmente interagenti” (weakly interacting massive particles) o WIMP, che possono essere sia di materia sia di antimateria. Così, quando due di esse collidono, possono annichilarsi, come fanno normalmente particelle di materia e di antimateria. Questi processi creerebbero lampi di raggi gamma, quelli che gli astronomi osservano in abbondanza al centro della nostra galassia con Fermi, il telescopio spaziale a raggi gamma della NASA.

Le esplosioni potrebbero anche creare particelle di raggi cosmici, composti da elettroni e positroni (le antiparticelle degli elettroni) ad alta energia che si allontanerebbero ad alta energia dal nucleo della Via Lattea, collidendo saltuariamente con particelle di luce stellare, e comunicando loro una spinta che le porterebbe nella porzione gamma dello spettro elettromagnetico.

Per la prima volta, i ricercatori hanno rivelato la luce dotata di caratteristiche che sono in accordo con le previsioni per questo secondo processo, chiamato effetto Compton inverso, che produrrebbe raggi gamma in grado di diffondersi in tutto lo spazio e presentarsi in un differente intervallo di energie rispetto a quelli rilasciati direttamente per effetto dell'annichilazione della materia oscura.

“Appare abbastanza chiaro dal loro lavoro che è presente una componente di raggi gamma dovuta all'effetto Compton inverso”, ha spiegato Dan Hooper, astrofisico del Fermi National Accelerator Laboratory, non coinvolto nello studio, ma che ha sostenuto fin dalla prima ora un possibile segnale di materia oscura nei dati del telescopio Fermi. “Questo tipo di componente potrebbe derivare dalla stessa materia oscura che costituisce il segnale primario di raggi gamma di cui abbiamo parlato in tutti questi anni”.

I ricercatori dell'Università della California a Irvine Anna Kwa e Kevork Abazajian hanno presentato un nuovo studio il 23 ottobre al 5° Simposio internazionale Fermi tenutosi a Nagoya, in Giappone, e l'hanno proposto per la pubblicazione sulle “Physical Review Letters”.

“Nessuno di questi intriganti segnali gamma è una 'pistola fumante' della materia oscura. Altri processi astrofisici, quali le stelle in rapida rotazione chiamate pulsar, possono produrre entrambi i tipi di segnali. È possibile produrre anche altri modelli in grado di spiegare tutto questo in termini di processi astrofisici”, ha sottolineato Abazajian. “Ma la spiegazione basata sulla materia oscura è la più semplice, e le prove a favore si stanno accumulando”.

I ricercatori del gruppo del telescopio Fermi sono sempre stati cauti nel trarre conclusioni sulla materia oscura dai loro dati. Eppure, al simposio della settimana scorsa, il gruppo ha presentato la propria analisi dei raggi gamma, concludendo che sebbene diverse ipotesi siano compatibili con i dati, il migliore accordo si ottiene con quella della materia oscura. “È una grande notizia, perché è la prima volta che hanno riconosciuto questo fatto”, ha spiegato Abazajian.

Simona Murgia, astrofisica dell'Università della California a Irvine, membro del gruppo di analisi del nucleo galattico della collaborazione Fermi, ha presentato i risultati del gruppo. Murgia dice che la complessità del centro galattico rende difficile sapere con sicurezza da dove derivi l'eccesso di raggi gamma e se la radiazione possa originarsi da sorgenti ordinarie presenti sullo sfondo.

“È una conclusione molto interessante”, ha detto Murgia a proposito dell'analisi di Abazajian. “Tuttavia la rivelazione del surplus di segnali in questa regione del cielo è complicata dalla nostra incompleta comprensione del background”.

La spiegazione in termini di materia oscura sarebbe più probabile se gli astronomi potessero trovare simili prove dell'annichilazione in altre galassie, per esempio nelle decine di galassie nane che orbitano intorno alla Via Lattea. “Un'affermazione straordinaria richiede il supporto di prove straordinarie, e ritengo che l'annuncio convincente della scoperta richieda un segnale simile proveniente da un'altra regione di spazio, o il risultato di un esperimento non astrofisico, oltre a quello relativo al centro della galassia”, ha spiegato Tracy Slatyer, astrofisico del Massachusetts Institute of Technology, che ha studiato i dati di Fermi relativi al centro della Via Lattea.

Gli esperimenti non astrofisici comprendono alcuni dei cosiddetti esperimenti di rivelazione diretta sulla Terra, che hanno l'obiettivo di catturare le WIMP nelle occasioni estremamente rare in cui collidono con atomi di materia ordinaria. Finora, tuttavia, nessuno di questi esperimenti ha trovato alcuna evidenza della materia oscura; invece, hanno via via ridotto il novero dei possibili tipi di WIMP che potrebbero esistere.

Nemmeno esperimenti spaziali come AMS (Alpha Magnetic Spectrometer) in orbita sulla Stazione spaziale internazionale, che rivela i raggi cosmici, sono riusciti a trovare prove convincenti della materia oscura. In effetti, i risultati di AMS sembrano in conflitto con le più basilari spiegazioni che legano la materia oscura alle osservazioni di Fermi. “La maggior parte delle persone sarebbe d'accordo nell'affermare che sta avvenendo qualcosa di piuttosto inatteso al centro della Via Lattea, e sarebbe incredibilmente eccitante se si rivelasse effettivamente il segnale di annichilazione della materia oscura”, ha aggiunto Christoph Weniger dell'Università di Amsterdam, un altro astrofisico che ha studiato il nucleo della Via Lattea. “Ma occorre confermare questa interpretazione trovando prima le prove in altre osservazioni indipendenti. C 'è ancora molto lavoro da fare”.

(La versione originale di questo articolo è apparsa il 28 ottobre su scientificamerican.com. Riproduzione autorizzata, tutti i diritti riservati)

http://www.lescienze.it/news/2014/11/03/news/materia_oscura_centro_via_lattea-2356428/

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Mer Nov 05 2014, 13:00

Lo splendido isolamento delle reti cerebrali giovani

I circuiti cerebrali sono organizzati in reti e sottoreti, che formano moduli specializzati, ciascuno dei quali opera in modo indipendente e comunica con gli altri solo al livello gerarchico più alto. Con l'invecchiamento, però, questa segregazione dei moduli va sfumando, con una perdita di specializzazione dei moduli a cui corrisponde anche una minore capacità di memorizzazione a lungo termine (red)

L'invecchiamento cerebrale è associato a una perdita di specializzazione dei centri cerebrali. Più precisamente, via via che si invecchia diminuisce la segregazione dei diversi gruppi di circuiti (moduli) specializzati nell'esecuzione di particolari compiti che contraddistingue il cervello del giovane adulto; a questa riduzione dell'autonomia funzionale dei moduli corrisponde una riduzione della memoria a lungo termine. E' questa la conclusione a cui è giunta una ricerca condotta da neuroscienziati dell'Università del Texas ad Austin, che firmano un articolo sui “Proceedings of National Academy of Sciences”.

Articolo completo: http://www.lescienze.it/news/2014/11/05/news/cervello_giovane_reti_cerebrali_specializzate_separate-2360394/

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Mar Nov 11 2014, 16:57

Rosetta, conto alla rovescia per la discesa sulla cometa

Mancano ormai poche ore alla separazione di Philae, il lander che lascerà la sonda Rosetta per raggiungere la superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Se la delicatissima fase di discesa e atterraggio avrà successo, Philae inizierà un'intensa raccolta di dati che potrebbero fornire utili indicazioni sulla formazione del sistema solare e sulla possibile presenza di amminoacidi, i costituenti fondamentali della vita (red)

Ottenere nuovi dati che possano chiarire importanti particolari sulla formazione del sistema solare, sull'origine dell'acqua sulla Terra e forse anche della vita: è questo l'ambizioso programma della missione Rosetta dell'Agenzia spaziale europea (ESA), che in 10 anni di viaggio ha percorso 6 miliardi e mezzo di chilometri alla rincorsa della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko.

Mercoledì 12 sarà un giorno cruciale per la missione: Rosetta si troverà infatti a 22,5 chilometri dal centro della cometa, e da quella distanza rilascerà Philae, il lander destinato a scendere sulla superficie del nucleo cometario. L'inizio delle operazioni è fissato alle 8:35 ora italiana, ma come sempre succede in questi casi, i ricercatori che seguono la missione si riservano di prendere decisioni “go” e “no go”, rivedendo istante per istante la scansione temporale delle operazioni.

E per avere la conferma che tutto è andato per il verso giusto bisognerà aspettare sette ore, il tempo previsto per la discesa, più altri 28 minuti e 20 secondi che occorrono al segnale radio per percorrere i 510 milioni di chilometri che separano Rosetta dalla Terra. ( Qui una timeline delle operazioni).

L'atterraggio di Philae non è privo di incertezze né di rischi: la cometa ha una forma molto irregolare, con due grossi lobi, e si muove a una velocità di 18 chilometri al secondo, compiendo una rotazione completa su se stessa ogni 12,6 ore. Un particolare importante è che il lander non ha una propulsione propria, e quindi, dopo la separazione dall'orbiter, la sua traiettoria non può essere modificata dal centro di controllo. Ciò implica che una piccola imprecisione nelle condizioni di rilascio potrebbe compromettere completamente la missione di Philae, le cui probabilità di successo sono stimate del 70/75 per cento.

Inoltre, la superficie appare molto corrugata, con pendenze e crepacci, ciascuno dei quali può minacciare il corretto ancoraggio di Philae al suolo e l'assetto previsto per le attività scientifiche. Per questo motivo, i ricercatori e gli ingegneri che seguono la missione hanno scelto con cura il punto esatto in cui avverrà il contatto, individuato nel settembre scorso, quando Rosetta è arrivata in prossimità della cometa e ha iniziato a orbitare intorno a essa.

Il punto, identificato inizialmente come Sito J e successivamente battezzato Agilkia - come l'isola del Nilo su cui fu trasferito il complesso di templi di Philae, inondata per l'allargamento della diga di Assuan -  si trova sul lobo più piccolo, in una posizione in cui le condizioni di illuminazione sono ottimali quando il lato in cui si trova è rivolto verso il Sole: questo permette a Philae di ricaricare le batterie a pannelli solari nelle ore di luce e di raffreddare i sistemi nelle ore di buio.

“Ci vorrà un po' di fortuna per arrivare effettivamente in un buon punto”, ha spiegato Paolo Ferri, a capo delle operazioni della missione.

Una volta posatosi sulla superficie della 67P/Churyumov-Gerasimenko, Philae inizierà un intenso programma di esperimenti scientifici che potranno fornire una serie di indicazioni importanti sull'epoca primordiale del sistema solare: le comete sono infatti aggregati della materia che formava il disco protoplanetario del Sole, da cui si sono successivamente formati i pianeti.

Appena dopo l'atterraggio, il compito del lander sarà di catturare foto panoramiche di ciò che ha intorno utilizzando le micro-camere di bordo. Un'ora dopo, inizierà invece la prima serie di esperimenti scientifici previsti, che dureranno circa 60 ore. Una serie di perforatori, sensori e camere - tra cui SD2 (Sample Drilling and Distribution), realizzato da Galileo Avionica e di cui è responsabile scientifico Amalia Ercoli Finzi, del Politecnico di Milano - raccoglieranno dati sulla composizione e la temperatura della superficie, verificando in particolare la possibile presenza di amminoacidi, i “mattoni elementari” della vita.

Infine, quando si troverà sulla faccia opposta della cometa, Philae invierà onde radio verso Rosetta: il segnale ricevuto potrà fornire informazioni sulla costituzione della 67P/Churyumov-Gerasimenko.

http://www.lescienze.it/news/2014/11/11/news/rosetta_lander_philae_cometa_67p-2369879/

Figata. sisi

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da JoJo il Mar Nov 11 2014, 17:16

@Fux ha scritto:

Rosetta, conto alla rovescia per la discesa sulla cometa


Figata. sisi
decisamente! infatti domani mi cuccherò tutto lo streaming in diretta (dovrebbero trasmetterlo sul sito dell'esa... spero!) sisi
avatar
JoJo

Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Mer Nov 12 2014, 18:28

È arrivata sulla cometa. sisi

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da delfi68 il Mer Nov 12 2014, 18:49

Un link x le notizie in diretta ce l'abbiamo??

_________________

la consapevolezza della normalità della follia è una cosa che mi fa impazzire!
avatar
delfi68


Messaggi : 3240
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Mer Nov 12 2014, 19:01

C'è questo: http://rosetta.esa.int/

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Gio Nov 13 2014, 17:56

La scienza secondo il TG4:



vomito

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da primaverino il Gio Nov 13 2014, 18:01

@Fux ha scritto:La scienza secondo il TG4:



vomito

Si l'avevo già visto... Fa caghèr... Una curiosità: a quanto viaggia una cometa? (in km/h o m/sec)
avatar
primaverino


Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Gio Nov 13 2014, 18:24

@primaverino ha scritto:Una curiosità: a quanto viaggia una cometa? (in km/h o m/sec)
Per quanto riguarda questa cometa, qui dice che la velocità attuale è di circa 66.000 km/h (18 km/s), mentre per quanto riguarda la massima velocità (sempre per questa cometa) qui dice che arriva a 135.000 km/h. Velocità rispetto al Sole.

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Sab Nov 15 2014, 09:49


_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Sab Nov 15 2014, 10:23

http://blogs.esa.int/rosetta/2014/11/15/our-landers-asleep/

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Psyre il Ven Nov 21 2014, 13:23

Tre articoli interessanti sul sistema nervoso centrale:

I circuiti cerebrali della fuga dai pericoli

La madrelingua non si scorda mai

Cervello plastico fino a 80 anni, grazie alla materia bianca
avatar
Psyre

Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 26.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Sab Nov 22 2014, 23:56

Siamo figli delle comete? Ce lo diranno i dati di Philae

Concluso il primo run di osservazioni scientifiche, è iniziata l'analisi dei dati raccolti dal lander sulla cometa 67P/Churymov–Gerasimenko. I risultati più importanti riguarderanno la presenza di materia organica, già suggerita dai dati preliminari, che potrebbe confermare la teoria secondo cui i mattoni elementari della vita arrivarono sul nostro pianeta a bordo di una cometa o un asteroide. (red)

Accensione dei thruster e qualche aggiustamento di rotta per ottimizzare l'orbita: sono queste le manovre che attendono nei prossimi giorni la sonda Rosetta dell'Agenzia spaziale europea (ESA), dopo il successo dell'atterraggio del lander Philae sulla cometa 67P/Churymov–Gerasimenko.

“Conclusa la missione del lander, Rosetta riprenderà le osservazioni scientifiche di routine, e passeremo alla fase di accompagnamento della 67P”, ha spiegato Andrea Accomazzo, direttore delle operazioni di volo della missione. “Con il nuovo anno saremo insieme alla cometa nel suo moto verso il perielio, il punto di massima vicinanza al Sole, che sarà raggiunto il 13 agosto”.

Mentre Rosetta prosegue la sua lunga corsa di affiancamento alla cometa, gli occhi sono puntati sui ricercatori che in tutta Europa stanno analizzando i dati sulla composizione superficiale e interna del corpo celeste raccolti da Philae nelle 64 ore successive all'atterraggio concesse dall'autonomia delle batterie elettriche. La speranza è che le informazioni siano sufficienti a rispondere a una domanda cruciale: sono state le comete a innescare lo sviluppo della vita sul nostro pianeta?

Articolo completo: http://www.lescienze.it/news/2014/11/22/news/cometa_67p_missione_rosetta_philae-2384183/

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Magic Oblivion il Lun Dic 01 2014, 11:29

in realta non dice cose esatte.... ma il CONCETTO di fondo lo si puo condividere

al momento infatti le due famiglie di particelle BOSONI e FERMIONI che derivano rispettivamente dalla meccanica quantistica e dalla relativita generale non sono uniti in una unica LEGGE

per capire di piu occorre studiare la teoria del tutto di keshe...

https://www.youtube.com/watch?v=4tcWVuT9OxQ

Magic Oblivion

Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 05.10.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Ludwig von Drake il Mar Dic 02 2014, 20:40

www.queryonline.it/2013/02/20/la-teoria-del-tutto-di-keshe/
avatar
Ludwig von Drake

Messaggi : 1121
Data d'iscrizione : 03.01.14

http://martinedentree.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Mar Dic 02 2014, 20:51

@Ludwig von Drake ha scritto:www.queryonline.it/2013/02/20/la-teoria-del-tutto-di-keshe/
Ah, grazie, mi ero chiesto se qualche sito serio si fosse occupato di questa sciocchezza, ma poi mi era passata la voglia di cercare. mgreen

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da JoJo il Mer Dic 03 2014, 10:03

NASA Announces Plans To Send Astronauts To Mars In Mid-2030s

NASA’s Orion spacecraft will launch Thursday morning, performing an unmanned test flight for the machinery that will eventually bring humans to asteroids, before ultimately transporting them to Mars. While “eventually” has always been sort of a given, NASA has finally announced projected dates.

During a press conference today on NASA TV, it was announced that Orion will bring four astronauts at a time to asteroids between Earth and Mars by 2025, and the first humans will reach the red planet in the mid-2030s. This venture into deep space will be the farthest humans have gone since Apollo 17 went to the moon in 1972.

fore more: http://www.iflscience.com/space/nasa-astronauts-will-head-mars-mid-2030s
l'esplorazione spaziale umana torna finalmente nei programmi ufficiali a 'breve' termine yahoo
avatar
JoJo

Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da JoJo il Gio Dic 04 2014, 14:13

ecco, mi rimangio (tristemente) (quasi) tutto triste
Oggi il primo volo della capsula Orion, ma Marte è ancora lontanissimo
È sempre bello e spettacolare vedere la partenza di un grande razzo, ma sinceramente tutta la fanfara intorno al volo di oggi che intorno alle 13 porterà nello spazio la nuova capsula per equipaggi degli Stati Uniti mi pare un po' gonfiata.

Prima di tutto, la capsula è per equipaggi, ma non avrà un equipaggio a bordo, perché questo è il suo volo di collaudo. Il primo volo con un equipaggio è previsto per il 2020. Fra sei anni. E benché si faccia molto clamore intorno all'intenzione di usare Orion per portare un equipaggio su Marte, è appunto pura intenzione: il modulo abitativo che alloggerebbe gli astronauti nella lunga missione non esiste. Non esiste neppure il veicolo per consentire agli astronauti di atterrare su Marte. Non esiste neanche il veicolo per tornare sulla Luna, altra possibile destinazione di Orion, e oggi verrà usato un razzo più piccolo di quello necessario per le missioni interplanetarie, perché il vettore gigante SLS è ancora in costruzione. In lenta costruzione: arriverà nel 2018.

Tutto quello che farà questo volo è collaudare i sistemi di bordo e soprattutto lo scudo termico della capsula Orion. Non è poco, certo, ed è indubbiamente meglio di niente, ma il fatto che debbano passare sei anni fra il collaudo e l'uso, esclusivamente per mancanza di fondi, testimonia il disinteresse del governo statunitense per le missioni spaziali con equipaggio oltre l'orbita terrestre.

Che deprimente differenza rispetto al passato. Per fare un paragone, il volo di Orion di oggi è grosso modo l'equivalente della missione Apollo 4, svoltasi a novembre del 1967: il collaudo in volo della capsula per equipaggi. Il primo volo con equipaggio della capsula Apollo fu Apollo 7, a ottobre del 1968. Undici mesi dopo, non sei anni dopo. Ah, e in quell'occasione le tappe furono rallentate dal fatto che il 27 gennaio 1967 erano morti tre astronauti dentro una capsula Apollo durante una prova generale a terra.

(da qua)
quindi in realtà stanno molto faticosamente rincorrendo obiettivi senza avere la certezza non solo di poterli raggiungere, ma neanche di poterci provare a raggiungerli, causa mancanza di fondi.
tutto ciò è molto triste e deprimente :sad:
avatar
JoJo

Messaggi : 838
Data d'iscrizione : 03.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Lun Gen 12 2015, 22:40

Se il computer ti capisce meglio della mamma

Analizzando 10 "mi piace" cliccati da una persona su Facebook, un algoritmo è in grado di tracciare un profilo della sua personalità più corretto di quello fatto un collega di lavoro, e con 150 "mi piace" persino di genitori e fratelli. I suoi creatori indicano svariate possibili applicazioni di algoritmi di questo tipo, ma non si nascondono che sollevano inquietanti problemi di tutela della privacy (red)

Un algoritmo che analizza semplici dati presenti sul Web - come i "mi piace" su Facebook - è in grado di costruire un profilo della personalità di un individuo più accurato di quello tracciato da gran parte degli amici e familiari. Ad affermarlo è uno studio di tre ricercatori dell'Università di Cambridge, in Gran Bretagna, e della Stanford University e pubblicato sui “Proceedings of the National Acaemy of Sciences”. Solo i coniugi, in media, riescono a tracciare un profilo leggermente più azzeccato dell'algoritmo.

Lo studio è stato condotto su un campione di 86.220 utenti di Facebook che hanno risposto a un questionario standard usato dagli psicologi per definire la personalità valutando i cinque tratti di personalità più significativi (si cosiddetti Big Five: estroversione, socievolezza, coscienziosità, stabilità emotiva e apertura mentale).


Il grafico presenta il confronto l'accuratezza della valutazione della personalità eseguita dall'algoritmo e da diversi soggetti umani.  (Cortesia Wu Youyou/Michal Kosinski)

Wu Youyou e colleghi hanno dimostrato che, analizzando appena 10 "mi piace" cliccati da una persona su Facebook, il loro algoritmo riesce a elaborare un profilo di personalità migliore di quello tracciato da un collega di lavoro, mentre con 70 "mi piace" fornisce una descrizione più corretta di quella di un amico o un coinquilino, e neppure genitori e fratelli riescono a superare la macchina se questa è a conoscenza di almeno 150 "mi piace". Gli unici a resistere sono mariti e mogli: per batterli l'algoritmo ha bisogno di almeno 300 “mi piace”, ma dato che attualmente un utente di Facebook ne ha cliccati in media solo 227, almeno per ora il coniuge batte il computer.

La forza dell'algoritmo, spiegano gli autori, sta nel suo approccio all'analisi dei dati puri, mentre gli esseri umani tendono a dare troppo peso a uno o due esempi di comportamento o seguono ragionamenti irrazionali.  Grazie a questo tipo di algoritmi, sostiene Youyou, "in futuro, i computer potrebbero essere in grado di dedurre i nostri tratti psicologici e reagire di conseguenza, aprendo le porte alla nascita di macchine emotivamente intelligenti e socialmente abili".

L'interesse di questi algoritmi - aggiunge David Stillwell, un altro degli autori - sta anche nel fatto che "la capacità di giudicare la personalità è una componente essenziale della vita sociale, e influisce sulle nostre decisioni, da quelle prese giorno per giorno fino ai progetti a lungo termine, come chi sposare, a chi dare fiducia, chi assumere o chi votare".

Il loro uso potrebbe quindi tornarci molto utile. In particolare, "sulla base della loro personalità, si potrebbero accoppiare meglio i candidati a un lavoro con le mansioni affidategli, o proporre prodotti più adatti ai singoli utenti di un servizio", come d'altra parte già fanno - sia pure in modo alquanto approssimativo, sottolineano gli autori - i sistemi automatizzati di marketing in rete.

I ricercatori, tuttavia, non si nascondono che questo tipo di data mining solleva forti preoccupazioni per la tutela della privacy. "Ci auguriamo - afferma Michal Kosinski, il terzo autore - che i consumatori, gli sviluppatori delle tecnologie e i politici affrontino in modo adeguato queste sfide, sostenendo leggi e tecnologie a tutela della privacy che diano agli utenti il pieno controllo delle loro tracce digitali".

http://www.lescienze.it/news/2015/01/12/news/algoritmo_scopre_personalit_meglio_di_amici_privacy-2441698/

Decisamente inquietante. lookaround

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Niques il Lun Gen 12 2015, 22:44

Che boiata
avatar
Niques

Messaggi : 1437
Data d'iscrizione : 19.01.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Lun Gen 12 2015, 22:49

@Niques ha scritto:Che boiata
sisi

Però è inquietante.

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da don alberto il Lun Gen 12 2015, 23:37

il 99,99% dei problemi deriva dalla mamma.

state in mezzo a genitori e mamme e ve ne convincerete
avatar
don alberto

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 03.01.14

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Fux il Mar Gen 13 2015, 17:34

I mattoni della vita nei ghiacci interstellari

La formazione di aldeidi, composti chimici cruciali per la chimica di base della vita, è stata osservata in laboratorio riproducendo processi fisici che avvengono nei ghiacci che si trovano nelle nubi molecolari protostellari da cui hanno origine i pianeti e altri oggetti celesti come comete e asteroidi (red)

I ghiacci interstellari che si trovano in abbondanza nelle dense nubi molecolari da cui si sono formate le stelle e i sistemi planetari possono evolvere in composti chimici intermedi che costituiscono i mattoni elementari della vita. È quanto si legge nelle conclusioni di un nuovo articolo apparso sui “Proceedings of the National Academy of Sciences” a firma di Pierre de Marcellus dell'Università Paris-Sud a Orsay, in Francia, e colleghi di una collaborazione internazionale, che in una serie di esperimenti di laboratorio hanno riprodotto i processi grazie ai quali questi ghiacci evolvono nello spazio interstellare.

Secondo lo studio, il materiale, incorporato nei planetesimi, gli oggetti primordiali da cui si sono formati i pianeti, sarebbe una potenziale fonte di chimica prebiotica sui pianeti di tipo terrestre.

Le osservazioni astronomiche nel medio infrarosso hanno identificato i ghiacci interstellari come la frazione più abbondante delle dense nubi molecolari che si trovano intorno alle protostelle. La loro composizione è dominata dall'acqua, seguita dal monossido di carbonio, dall'anidride carbonica, dal metanolo, dall'ammoniaca e dal metano.

Tutti questi composti chimici, esposti all'azione di vari processi energetici, come i raggi cosmici (la pioggia di particelle cariche provenienti dallo spazio esterno, per lo più da protoni e nuclei di elio), i raggi ultravioletti e i processi termici, possono dare luogo a specie altamente reattive, quali ioni e radicali, che, a loro volta, in seguito si possono ricombinare in molecole più complesse.

Questa complessità molecolare è difficile da osservare con gli strumenti astrofisici e in particolare con la spettroscopia infrarossa. E' per questo che molti laboratori hanno simulato l'evoluzione fotochimica di semplici ghiacci interstellari, che coinvolgono elementi quali carbonio, idrogeno ossigeno e azoto: in seguito al riscaldamento a temperatura ambiente è possibile ottenere la formazione di un residuo organico considerato un analogo della materia protocometaria.

Questo tipo di residui mostra una struttura macromolecolare in cui compaiono diversi tipi di composti come alcoli, amine, amidi, esteri e acidi carbossilici. In particolare, quando gli idrocarburi policicli aromatici presenti nei ghiacci sono irradiati si formano diverse molecole prebiotiche – che costituiscono cioè le unità di base dei composti organici e quindi della vita – come gli amminoacidi e i diamminoacidi, l'urea, la glicourea, i precursori dei lipidi e i chinoni.

All'appello mancavano però gli aldeidi, scoperti ora da de Marcellus e colleghi in 10 forme diverse, utilizzando sofisticate tecniche di cromatografia e spettrometria. Gli autori hanno sintetizzato in particolare la glicoaldeide e la gliceraldeide, due composti chimici considerati come intermedi prebiotici cruciali nelle prime fasi della sintesi di ribonucleotidi, cioè dei mattoni elementari che costituiscono l'RNA, nell'ambiente protoplanetario.

Stando al risultato dell'esperimento, è plausibile ipotizzare che questi composti chimici, presenti all'origine del sistema solare, siano stati successivamente incorporati nei materiali che hanno formato i planetesimi, e da qui abbiamo potuto dare il via alla chimica prebiotica.

http://www.lescienze.it/news/2015/01/13/news/aldeidi_ghiacci_interstellari-2443011/

_________________
Il mio blog su ateismo e dintorni: https://ioateo.wordpress.com/

Fux


Messaggi : 7890
Data d'iscrizione : 02.01.14

https://ioateo.wordpress.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Notizie interessanti dalla Scienza

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 7 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum